Settembre 29, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Malaria: un vaccino candidato che è efficace al 75%

Testato su 450 bambini, il filtro aveva un buon profilo di sicurezza e ben tollerato. La produzione in serie e la distribuzione dell’R21 / Matrix-M dovrebbero essere facili ed economiche. È il primo vaccino a raggiungere l’obiettivo fissato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che è un vaccino con un’efficacia minima del 75%.

Progressi significativi nell’eliminazione della malattia

Uno studio di fase IIb randomizzato, controllato e in doppio cieco condotto presso l’Istituto di ricerca in scienze della salute (IRSS) e l’Unità di ricerca clinica di Nanuru (Burkina Faso) è in corso tra 450 partecipanti di età compresa tra 5 e 17 mesi. I partecipanti sono stati divisi in 3 gruppi:

  • I primi due gruppi hanno ricevuto il vaccino R21 / Matrix-M (con una dose bassa di Matrix-M o una dose alta dello stesso adiuvante),
  • Il terzo gruppo, il gruppo di controllo, ha ricevuto un vaccino contro la rabbia.

Le dosi di vaccino sono state somministrate tra l’inizio di maggio e l’inizio di agosto 2019, poco prima del picco della stagione della malaria.

  • Il filtro è efficace al 77% nel gruppo che ha ricevuto il vaccino con la dose di adiuvante più alta e al 71% nel gruppo che ha ricevuto la dose di adiuvante più bassa e non sono stati riscontrati eventi avversi gravi correlati al vaccino.

Lo studio di Fase IIb è stato esteso e ora include la vaccinazione di richiamo prima della stagione della malaria dell’anno successivo.

La sperimentazione di fase 3 è già in corso: È ora in corso la fase di reclutamento di 4.800 partecipanti di età compresa tra 5 e 36 mesi provenienti da 4 paesi africani per iniziare la sperimentazione di Fase 3 con l’obiettivo di presentare una domanda di approvazione.

READ  "Non devi perdere gli ultimi chilometri della maratona."

Sebbene la malaria sia una delle principali cause di morte in Africa, dove ogni anno uccide più di 270.000 bambini, questi primi risultati rappresentano un passo importante verso l’eliminazione della malattia.

“Questo studio rappresenta un importante passo avanti nello sviluppo clinico del vaccino contro la malaria R21 verso l’approvazione e un passo importante verso il controllo e l’eliminazione della malaria”.