Ottobre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Maggie McNeill vince l’oro nei 100 metri farfalla femminili, stabilisce il record canadese nei mondi di short track

La canadese Maggie McNeill ha nuotato per l’oro nei 100 metri farfalla femminili nell’ultima giornata dei campionati FINA di short track ad Abu Dhabi martedì.

La 21enne di London, Ontario, ha stabilito un record canadese con un tempo di 55,04 secondi dopo essere salita dalla quarta all’apertura di 50. Questa è la sua quarta medaglia d’oro nella competizione.

“Questa è stata la gara più stressante che ho avuto durante tutto l’anno”, ha detto McNeill. “Sapevo che sarebbe stata una gara combattuta”.

La tre volte vincitrice di medaglie olimpiche ieri è stata una prestazione da record mondiale nel 50 (25,27) dorso femminile e ha anche aiutato il Canada a finire primo sia nel 4×50 stile libero misto che nel 4×100 stile libero femminile.

La svedese Louise Hanson è arrivata seconda nei 100 farfalla femminili (55.10) conquistando la sua terza medaglia nell’evento dopo aver vinto l’oro nei 100 dorso femminili e il bronzo nei 50 dorso femminili.

La diciassettenne fenomeno americano Claire Kerzan ha conquistato il bronzo stabilendo un record junior con un tempo di 55.39.

GUARDA l Mac Neil guida il podio nella categoria Women’s 100 Butterfly ai mondiali di short track:

La canadese Maggie McNeill vince l’oro mondiale nei 100 m farfalla

Maggie McNeill di London, Ontario, ha vinto i 100 m farfalla femminili ai Campionati del mondo di nuoto FINA ad Abu Dhabi. 6:53

Il Canada vince l’argento nella staffetta 4 x 100 mista femminile

Il conteggio delle medaglie del Canada è continuato più tardi nel corso della giornata quando McNeill, Kylie Maas, Sidney Bikrim e Kayla Sanchez hanno vinto l’argento nella staffetta mista 4x100m femminile con un tempo record canadese di 3:47.36 per concludere la competizione.

READ  Isner sicuro di sé nonostante l'arduo compito contro Nadal agli Open d'Italia | Su Sport

La squadra svedese composta da Louise, Sophie Hansson, Sarah Sjostrom e Michael Coleman ha vinto l’oro battendo il record europeo con il tempo di 3:46.20.

I cinesi Peng Xuwei, Tang Qianting, Zhang Yufei e Cheng Yujie hanno stabilito un record asiatico conquistando il podio di bronzo (3:47.41).

GUARDA l CANADA CONCLUDE I MONDI DEL CORSO CORTO D’ARGENTO NEL 4×100 MEDIUM FEMMINILE:

Il Canada vince l’argento nella 4×100 m mista femminile

I canadesi Kylie Maas, Sidney Bekrim, Maggie McNeill e Kayla Sanchez hanno vinto l’argento nella staffetta dei 100 m misti ai Mondiali di nuoto di Abu Dhabi. 8:41

Il canadese Lindo vince il bronzo nei 100 stile libero maschili

All’inizio della giornata, il collega canadese dell’Olimpo Joshua Lindo di Markham, Ontario, ha vinto il bronzo nei 100 stile libero maschile dopo aver terminato con un tempo di 45,82, a soli 0,26 secondi dal record canadese di Brent Hayden del 2009 (45,56).

“Sto ancora cercando di elaborare tutto”, ha detto Lindo. “L’importante per me nel partecipare a questo incontro è solo imparare, ma sono già lì con gli adulti. È stata una bella esperienza e sono eccitato per il futuro”.

Alessandro Merisi ha conquistato l’oro migliorando il suo record italiano con il tempo di 45.57, mentre l’americano Ryan Held ha conquistato il secondo posto nell’argento (45.63) conquistando la sua sesta medaglia nella competizione.

GUARDA l Liendo ha vinto il bronzo ai Campionati del mondo 100 stile libero maschile:

Il canadese Joshua Lindo vince il bronzo ai campionati del mondo dei 100 metri stile libero

Joshua Lindo di Markham, Ontario, ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 m stile libero ai Campionati del mondo di nuoto FINA ad Abu Dhabi. 4:55

READ  Probabilità Real Madrid vs Manchester City, come guardarlo, live streaming: 4 maggio 2022 Scelte UEFA Champions League

Tessa Ciblocha di Georgetown, Ontario, si è piazzata sesta nei 200 rana femminili con un record personale di 2:19,99.

Il Canada ha concluso con sette medaglie d’oro, sei d’argento e due di bronzo ai Mondiali. John Atkinson, direttore delle alte prestazioni e allenatore nazionale per il nuoto canadese, afferma che le eccezionali prestazioni del Canada ad Abu Dhabi faranno tendenza il prossimo anno.

“Dal primo al sesto giorno, siamo stati competitivi durante l’intero evento”, ha detto. “Questo è dovuto all’etica del lavoro e alla professionalità dei nostri atleti, allenatori e personale di supporto, che lavorano ogni minuto nel preliminare e nella finale per ottenere il miglior supporto per gli atleti. Gli atleti hanno messo in campo una straordinaria serie di prestazioni qui e prepara tutti per quello che verrà nel 2022 con le principali partite e tornei che ospiteremo”.

Ha affermato che Swimming Canada continuerà a monitorare gli sviluppi in corso in risposta alla nuova variante Omicron COVID-19.

“Siamo consapevoli che il governo del Canada ha messo in atto nuove restrizioni sui viaggi non essenziali e che ciò potrebbe influire su attività come i campi di addestramento. Incoraggiamo tutti i club, i nuotatori, gli allenatori, i funzionari e i volontari a seguire tutte le linee guida pertinenti e sii proattivo nella pianificazione in anticipo dove potrebbero esserci protocolli più rigidi sull’allenamento e/o alcune competizioni potrebbero essere interessate”, ha detto Atkinson.