Maggio 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Magali Berdah rivela di vivere in ‘TPMP’, i principali problemi di salute di Maifa Ghannam… che “impedirebbero” il suo uso di droghe!

Nei giorni scorsi Maifa Ghannam è apparsa alla cronaca sia per il presunto ex marito in carcere ma anche per la polemica dove è stata accusata di consumo di droga in una delle ultime puntate di Marsigliese. Solo qui, la bella donna si è rivolta ai suoi social per spiegare perché questo non è vero.

Ecco come ha detto Maifa Ghannam nella sua storia su Snapchat:Ti faccio vedere… Sto guardando dov’è? Eh! Bene, è quello che hai visto a Marsiglia? Versetto? Ecco qua, è un dipinto che mi ha dato Osin. Era quello che c’era nel mio bagno, sai? (…) Ogni volta avrò problemi, storie dove non c’è niente. Non mi drogherò mai, sono un antidroga”.

Inoltre esso, Riconosciuto dal bisturi Non è l’unica persona che ha parlato di questo argomento. In effetti, Majali non ha esitato a difenderla e a smentire direttamente la voce da parte sua Non toccare la mia TV Lunedì 28 marzo 2022. L’agente inizialmente era contenta di avere ancora la targa in questione per poter provare che non si trattava di cocaina.

Inoltre, l’editorialista Cyril Hanoun ha colto l’occasione per rivelare che non era in grado di approfittarne a causa dei suoi problemi di salute. “Aveva l’encefalite e all’età di diciannove anni l’onfalite (…) poteva ucciderla. Ho provato una volta e lei me lo ha lasciato dire. Ho preso una canna una volta. Ho fumato una sigaretta. L’abbiamo portata al pronto soccorso ed è stata ricoverata in ospedale. confermato Majali Berda, che è stato affrontato da Cyril Hanoun.

Guarda anche: Mifa Ghanam diventerà presto madre?

READ  4 fan di fantascienza disponibili su HBO Max - Las Noticias de Chihuahua - Tra le righe - Marsiglia News

Inoltre, Maifa Ghannam ha già menzionato i suoi problemi di salute durante un’intervista con pubblico. Così, l’affascinante bruna ha sottolineato: “Il mio cervello era gonfio nel mio cranio. Ho avuto tanti attacchi epilettici, sono caduto in coma. Qualche mese dopo, quando mi sono svegliato, ho avuto un’amnesia e non potevo più parlare. Ho camminato… ho dovevo imparare di nuovo tutto”. Durante questo periodo, mia madre è sempre stata lì per me. Si è presa cura di me e mi ha annegato molto, motivo per cui il nostro rapporto è così forte”.

Con una storia del genere, è molto probabile che Bimbo non rischierebbe di mettere a rischio la sua salute…