Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

MADE IN ITALY (via Memphis): Garen Jackson Jr a lanciare una serie di vittorie in casa mia e portare avanti lo stile NBA

Siamo abituati a vedere i Pavoni a Pitti. Ma i Grizzly? Non tanto. Quindi oggi è stato divertente incontrare Garen Jackson Jr. della NBA, che è a Firenze per lanciare una capsule di moda da 33 pezzi con Mauna Kea. Per coloro che non stanno al passo con questo Marca (Informazioni complete: anch’io ero una di loro oggi) Mauna Kea è un’etichetta di surf di ispirazione italiana fondata nel 1988 e prospera da un po’: puoi ancora trovare capi in pile Patagonia on acid degli anni ’90 in linea—prima che diventasse dormiente come il vulcano hawaiano da cui prende il nome. È stato lanciato nel 2018 dall’imprenditore fiorentino Felix Fanucci. Nei quattro decenni successivi alla prima incarnazione di Mauna Kea, si è evoluto quello che in precedenza era chiamato “abbigliamento da surf”, principalmente grazie al lavoro pionieristico di Shawn Stussy—In una serie fondamentale di codice sorgente streetwear contemporaneo: Vennucci applica questi codici analogici soddisfacenti e schizzati di sale attraverso un processo Made in Italy con grande efficacia.

Ciò ha attirato l’attenzione del potente attaccante dei Memphis Grizzlies Jackson Jr., appena uscito da una stagione in cui ha segnato una media di 16,3 punti a partita. Ecco alcuni punti salienti ottimizzati dalla nostra conversazione su come è nata questa collaborazione, il tailleur pantalone molto particolare che ha scelto e l’audace mood maschile che preferisce quando è fuori dal campo.

Quindi questo è in fase di sviluppo da prima della pandemia?

Garen Jackson Jr.: Sì! E tutto è iniziato quando il designer Tony Lowe mi ha portato un pezzo; Non sapevo da dove venisse in quel momento, ma l’amavo. Questa era una giacca e un velo. La vestibilità era ottima. Quindi l’ho indossato molto, sono stato visto indossarlo e il marchio mi ha contattato per dire che apprezzava indossarlo. La relazione è iniziata da lì.

READ  Shore Conference - Settimana 4 - Calciatore della settimana

Non avrei mai pensato in quel momento però che sarebbe stato così. Ma una volta che ho iniziato, ero davvero felice e volevo vedere dove potevamo andare. La cosa che apprezzo davvero è quanto controllo ho su tutto: hanno sempre voluto un feedback e hanno sempre voluto che dicessi loro quello che volevo. E sei pronto a dirglielo! C’erano molte foto sul mio telefono e cose che ho visto nel corso degli anni che mi hanno ispirato. E questa raccolta contiene tutte quelle idee che tutte quelle conversazioni hanno messo insieme. E quando sono arrivato qui, ero nervoso perché non l’ho visto. Ma l’ho stordito.

Foto: Dominic Oliveto / Per gentile concessione di Mauna Kea

Foto: Dominic Oliveto / Per gentile concessione di Mona Kea

Un dettaglio che mostra davvero è che hai scelto un look pantaloni larghi extra large, sia con pantaloni larghi che in jersey. Questa è una mossa coraggiosa…