Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’uomo noioso teoria della storia

NSVEN THE più difficile di io I veterani trovano difficili le riunioni dei loro ministri delle finanze. “Soul crushing” è il verdetto di un assiduo frequentatore. Il ioAi segnalini fagiolo non vengono assegnati ruoli per i loro personaggi. quando io I leader si incontrano e si ha la sensazione che si stia facendo la storia; Quando i ministri delle finanze si incontrano, c’è un senso di riflusso della vita.

Tuttavia, sono gli ottusi uomini e donne dei ministeri delle finanze europei che tengono nelle loro mani il destino del continente. Il dibattito sulle riforme del Patto di stabilità e crescita, che regola le finanze del governo del blocco, segnerà il corso del club per decenni. Rivelerà la forza in io Menzogne ​​davvero, come affronterai la crisi climatica e anche se io Può mantenere qualsiasi influenza globale. Thomas Carlyle, storico del diciannovesimo secolo, scrisse: “La storia del mondo non è che un’autobiografia di grandi uomini”. futuro io Sarebbe un curriculum noioso. La chiamò la teoria dell’uomo noioso.

L’essenza della discussione è semplice. Come è il caso, io Il rapporto debito pubblico/PIL non dovrebbe superare il 60% dei paesi prodotto interno lordo Il deficit di bilancio non supera il 3%. In caso di violazione, il governo deve elaborare un piano per tornare alla sobrietà finanziaria. Quando i principi furono delineati per la prima volta negli anni ’90, questo sembrava essere un obiettivo degno. Nel 2021 è uno strano scherzo. debito medio prodotto interno lordo Nella zona euro circa il 100%. In Italia la percentuale è del 160%. Anche la Germania ha superato il cap del 70%. Nessuna restrizione sul corsetto finanziario Europa.

Ci sono diversi modi per cambiarlo. Il primo comporta un cambiamento ioTrattati e l’introduzione di obiettivi più appropriati per le economie colpite dalla crisi finanziaria, dalla crisi dell’eurozona e dalla pandemia in poco più di un decennio. Il secondo mantiene il 60% e il 3% come destinazione finale, ma cambia la velocità con cui i paesi devono raggiungere i propri obiettivi. La terza opzione è un gioco di prestigio furbo. La Commissione Europea, che è l’arbitro in materia di spesa, potrebbe essere autorizzata a modificare la sua interpretazione delle regole. L’ultima opzione non è quella di cambiare tutto, ma di consentire la spesa anti-regola in alcuni settori, come la politica ambientale.

READ  Il mercato degli articoli sanitari sani recupera a un tasso di crescita annuale composto del 6,7% previsto per il 2028 Volume, partecipazione e segmentazione delle tendenze imminenti Principali attori come LIXIL Corporation, Roca Sanitario, SA, Jaquar, Duravit AG, TOTO LTD, Villeroy & Boch, Kohler Co

Proprio come i grandi uomini della storia una volta combatterono la battaglia, il ioGli uomini ottusi sono pronti per una lunga guerra di trincea burocratica. Chi arriverà ai vertici l’anno prossimo dirà molto del sindacato. La coalizione di paesi si oppone all’allentamento eccessivo delle regole. Un gruppo di otto di queste specie frugali, tra cui Paesi Bassi e Austria, insieme a un misto di scandinavi, lettoni e cechi, ha firmato una lettera chiedendo il mantenimento di regole rigorose. Questi paesi, sparsi nel nord e nell’est del continente, sono orgogliosi del loro finanziamento sanitario.

Il loro debito è piccolo, ma lo sono. Presi insieme, gli otto hanno la stessa popolazione della Francia. Fino ad ora io Ha storicamente rafforzato il potere delle prostitute in Europa. Quando si tratta di cambiare ioSul trattato, un paese può porre il veto. Anche se il voto fosse deciso a maggioranza qualificata, come per gli emendamenti tecnici, la carica dei lillipuziani potrebbe comunque ostacolare il progresso.

Dall’altra parte del dibattito, i più grandi brobdingnagiani iniziarono lentamente ad affermare la loro volontà. Un fondo di recupero di 750 miliardi di euro (890 miliardi di dollari), comprese sovvenzioni per 390 miliardi di euro – infatti, trasferimenti di denaro dai ricchi io Dai paesi alle nazioni più povere – è stata vista come una vittoria per l’Europa meridionale. Una banda di paesi guidati da Francia, Italia e Spagna ha fatto pressioni per questo. (La Germania lo ha permesso, invece di supportarlo.) Tuttavia, è stata la prima volta da secoli che l’Europa meridionale ha avuto la meglio, almeno finanziariamente. Se giocano lo stesso trucco con le regole di spesa, suggeriranno un cambiamento più permanente.

READ  La COP 26 mirata affronterà queste quattro sfide

La teoria dell’Uomo Dull tende al compromesso. Gli amministratori e le idee hanno una soluzione: aggirare le regole piuttosto che modificarle. Un “accordo fiscale verde” consentirebbe ai governi di spendere liberamente in misure ambientali, afferma Bruegel, un think tank con sede a Bruxelles. E fornirebbe un po’ di margine di manovra per personaggi come Olaf Schulz, forse il prossimo cancelliere tedesco, che ha escluso la riscrittura delle regole.

Tali offerte come io Lavori, attraverso concessioni dove tutti possono cantare vittoria. I falchi potrebbero dire che le regole non sono cambiate; Le colombe possono andare comunque a spendere i soldi. Né questo rappresenterebbe un enorme cambiamento nel mandato della commissione. Ha già assunto il ruolo di finanziatrice Greta Thunberg, approvando o disapprovando i piani di spesa del governo nel fondo di ripresa da 750 miliardi di euro, in parte a seconda che siano abbastanza verdi.

Gli uomini grigi diventano verdi

La riduzione degli spazi verdi avrà un sostegno più ampio rispetto ai precedenti tentativi di aggirare le regole. La Francia ha spesso sostenuto, senza successo, che poiché le sue avventure militari erano a beneficio di tutta l’Europa, questa spesa doveva essere scusata. non tutto io I paesi stanno inviando soldati nel Sahel, ma tutti devono affrontare grossi costi se vogliono ridurre le emissioni al 55% dei livelli nel 1990, come promesso. Certo, l’accordo sulla spesa verde può essere fatto senza che nessuno si entusiasmi troppo.

Ma un dibattito più complesso emergerà quando le scienze del clima e l’economia si scontreranno. Se i costi per diventare ecologici sono limitati, qualsiasi margine finanziario dovrebbe essere ridotto. Se è grande, ci sarà un cambiamento più fondamentale in io Serve politica fiscale. Un documento di Bruegel suggeriva una spesa pubblica annua da un ulteriore 0,5% all’1% prodotto interno lordo Sarà necessario Altri suggeriscono che sarà necessario di più. Il futuro del pianeta dipende in parte da una lotta su pochi punti percentuali su un foglio di calcolo.

READ  Le esportazioni sono aumentate del 46,4% in due settimane; I più grandi mercati negli Emirati Arabi Uniti e in Italia

Sarà questa noiosa battaglia che deciderà ioruolo nel mondo. io I leader potrebbero preoccuparsi dell’impatto globale del club, concentrandosi su argomenti più sessisti come la regione indo-pacifica e la futura capacità militare del blocco. Ma la discussione sulla spesa sarà più importante. Qualunque sia la forza io In definitiva, per il suo peso economico. L’Italia, la sua terza economia, ha lottato per la crescita per due decenni, in parte a causa dei vincoli fiscali. Riparazione ioI problemi economici interni – sia attraverso la spesa verde che la lotta diplomatica – faranno di più per trarne vantaggio ioUna potenza globale dei suoi disegni geopolitici. Nel IO, L’ottusità è destino – e gli uomini ottusi la modellano.

Questo articolo è apparso nella sezione Europa dell’edizione cartacea con il titolo “The Dull Man Theory of History”