Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’ultima guerra in Ucraina: il FMI avverte che il conflitto avrà un impatto “estremamente pericoloso” sull’economia globale

Samsung Electronics, il più grande produttore mondiale di chip per computer e smartphone, ha sospeso tutte le spedizioni in Russia.

“A causa degli attuali sviluppi geopolitici, le spedizioni in Russia sono state sospese”, ha affermato la società in un comunicato sabato. “Continuiamo a monitorare attivamente questa complessa situazione per determinare i nostri prossimi passi”.

Un portavoce di Samsung Electronics ha confermato al Financial Times che la decisione è stata presa a seguito dei controlli sulle esportazioni statunitensi relativi alla tecnologia annunciata da Washington il mese scorso.

La sospensione si applica a tutti i prodotti Samsung Electronics, dai semiconduttori e smartphone all’elettronica di consumo, inclusi televisori, stampanti e frigoriferi.

La società ha anche annunciato che donerà 6 milioni di dollari, incluso 1 milione di dollari in elettronica di consumo, per sostenere gli sforzi di aiuto umanitario in Ucraina.

Samsung guida il mercato russo nelle vendite di smartphone, con le entrate russe che rappresentano circa il 4% delle entrate globali degli smartphone dell’azienda.

La Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, che controlla più della metà del mercato globale dei chip a contratto su misura, ha promesso il pieno rispetto dei controlli sulle esportazioni statunitensi.

Nel frattempo, Hyundai Motor, la principale casa automobilistica coreana, ha confermato venerdì di aver interrotto la produzione nel suo stabilimento di San Pietroburgo, dopo aver sospeso le spedizioni di componenti chiave dalla Corea del Sud.

READ  Sono necessarie nuove politiche per porre fine alla disparità di genere nel settore STEM