Luglio 31, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Udine Film Festival in Italia onora l’icona del cinema PH Eddie Garcia

Otto film filippini, con cinque titoli nella sezione Retrospettiva di Eddie Garcia, sono stati selezionati per partecipare all’Italian Far East Film Festival (FEFF) di Udine dal 24 giugno al 2 luglio in un formato ibrido con proiezioni di persona e online.

FEFF è il più grande festival europeo dedicato al cinema asiatico e contribuisce alla distribuzione commerciale di film asiatici nei mercati europei e italiani. L’anno scorso, il progetto di Xeph Suarez, “Dancing the Tides” e “Skeleton River” di Javen Dela Cruz, è stato presentato nella sezione Industry del FEFF.

Nella sua 23a edizione quest’anno, la sezione del concorso presenta il pluripremiato film “Fan Girl” di Antoinette Jadaone, il cui festival internazionale e la cui prima online si terranno in tutto il mondo, mentre il pluripremiato “Anak Ng Macho Dancer” di Joel Lamangan Premi in anteprima in Italia e online. A sta per Agustin, il primo lungometraggio documentario di Grace Simbulan, è nella sezione Fuori Concorso e sarà presentato in anteprima in Europa e online in tutto il mondo.

Rendendo omaggio alla leggenda della televisione e del cinema Eddie Garcia per i suoi preziosi contributi all’industria, un tributo speciale a “Eddie Garcia: Life as a Film Epic” nella retrospettiva presenta quattro lungometraggi e un cortometraggio.

La versione restaurata del film d’esordio di Ismael Bernal “Pagdating sa Dulo” e “Bwakaw” di Jun Robles Lana saranno entrambe le loro prime italiane, online nel mondo e offline. “Rainbow’s Sunset” di Lamangan, Palma d’oro di Raymond Reed per i vincitori del cortometraggio “Anino” e “Sinasamba Kita” di Eddie Garcia saranno presentati in anteprima in Italia e solo online nel mondo.

Per la FEFF Industry Division di quest’anno, il progetto “Bird Eyes” di Martika Ramirez Escobar parteciperà al programma Focus Asia. I giornalisti Jason Tan Lewanage e Richard Olano faranno parte del progetto di formazione presso il campus FEFF.

READ  Come vedere Eurovision 2021 | Tutta la copertura della BBC nel sessantacinquesimo spettacolo

Dal 2017, attraverso Spotlight Filippine, FEFF ha mostrato 19 film filippini, tra cui “Die Beautiful” di Lana, “Ang Larawan” di Loy Arcenas e “Miss Granny” di Joyce Bernal, tra gli altri, con storie filippine diverse e sfaccettate. Il festival è stato anche una piattaforma per mostrare più registi filippini su una piattaforma globale.

“Siamo grati al Far East Film Festival di Udine per aver diffuso i film asiatici in Europa e ancora una volta sostenuto il cinema filippino proiettando un totale di otto film, una selezione di progetti e due giornalisti, e un sentito omaggio alla nostra eterna icona Eddie Garcia per aver promosso la sua arte e la sua eredità”, ha affermato Lisa Denio, presidente e CEO di FDCP.

Nel 2018, FEFF ha scelto le Filippine come “Paese di riferimento” per celebrare il centenario del cinema filippino. Attraverso l’International Film Festival Assistance Program dell’FDCP, l’agenzia ha fornito supporto ai cinque film filippini selezionati per partecipare al FEFF 2019. Due progetti filippini sono stati selezionati per la divisione FEFF Industry quando sono passati alle piattaforme online nel 2020.

Organizzato dal Centro Espressioni Cinematografiche, il 23° FEFF presenterà 63 titoli provenienti da Corea del Sud, Cina, Hong Kong, Giappone, Malesia, Taiwan, Thailandia, Indonesia, Macao, Myanmar e Filippine.

Per maggiori informazioni sui film partecipanti al FEFF, visita https://www.mymovies.it/ondemand/23feff/. (Relazioni pubbliche)