Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Ucraina esporta 1 milione di tonnellate di grano con un nuovo accordo, gli esperti affermano che gli attacchi ai treni potrebbero essere crimini di guerra

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che l’Ucraina ha ora esportato 1 milione di tonnellate di prodotti agricoli dai suoi porti del Mar Nero in base a un accordo sul grano mediato dalla Turchia e dalle Nazioni Unite.

In un discorso di venerdì sera, Zelensky ha affermato che 44 navi sono state inviate in 15 paesi.

Ha aggiunto che sono stati ricevuti altri 70 ordini di carico delle navi, sottolineando che l’obiettivo di Kiev è esportare 3 milioni di tonnellate al mese.

“Oggi possiamo trarre le nostre prime conclusioni riguardo al salvataggio di molti paesi dalla crisi alimentare che la Russia ha cercato di esacerbare al livello della fame reale”, ha affermato Zelensky.

“La Grain Initiative è in corso da un mese ormai e in questo periodo di tempo i nostri tre porti di Chornomorsk, Odessa e Bivdnyi hanno esportato il loro primo milione di tonnellate di prodotti agricoli dal 24 febbraio. È una vittoria”.

Nel suo discorso, Zelensky ha anche affermato che la situazione nella centrale nucleare di Zaporizhzhya occupata dalla Russia in Ucraina è rimasta precaria e ha ribadito la sua richiesta che l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) possa visitare la centrale il prima possibile.

E Zelensky ha avvertito che “qualsiasi azione della Russia che potrebbe portare alla separazione dei reattori riporterà l’impianto sull’orlo del baratro”.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per muto, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 2 minuti e 13 secondi

Una centrale nucleare sarà ispezionata dopo che la Russia avrà concesso il permesso.

Gli attacchi al sistema ferroviario ucraino potrebbero essere crimini di guerra

L’attacco della Russia a una stazione ferroviaria ucraina che ha ucciso più di 20 persone questa settimana è l’ultimo di una serie di scioperi sulla rete ferroviaria del paese che secondo alcuni studiosi di diritto internazionale potrebbero essere crimini di guerra.

Mentre la Russia ha affermato di aver preso di mira il treno perché stava trasportando truppe e attrezzature ucraine mercoledì, i giornalisti sul campo hanno affermato che non vi era alcuna chiara indicazione che le forze ucraine fossero tra i morti, compresi i bambini.

Gli esperti hanno affermato che se l’obiettivo fosse costituito dai civili, l’attacco potrebbe essere considerato un crimine di guerra.

“Una stazione ferroviaria è generalmente considerata un obiettivo civile e non dovrebbe essere l’obiettivo di un attacco”, ha affermato Jennifer Trahan, professoressa di clinica presso il Center for Global Affairs della New York University.

Un ferroviere si trova accanto a un treno che è stato gravemente danneggiato dopo un attacco russo.
L’attacco di mercoledì a Chaplin è stato uno dei più letali degli ultimi mesi sulla vasta rete ferroviaria del Paese.(AFP: Corea del Leone)

L’attacco di mercoledì a Chaplin, un piccolo villaggio nel sud-est dell’Ucraina, è stato tra i più sanguinosi degli ultimi mesi sul vasto sistema ferroviario del Paese.

Negli oltre sei mesi da quando la Russia ha invaso l’Ucraina, l’Associated Press e la serie PBS Front Line hanno verificato in modo indipendente più di 40 attacchi a infrastrutture civili che potrebbero essere considerati crimini di guerra.

Tre di questi hanno colpito l’infrastruttura ferroviaria del paese e sette hanno causato la fermata degli autobus locali, uccidendo più di 100 civili.

In questi attacchi, c’erano poche prove a sostegno delle affermazioni di Mosca secondo cui l’obiettivo erano le forze ucraine.

Il colpo fatale di mercoledì è arrivato quando gli ucraini celebrano con aria di sfida il loro giorno dell’indipendenza rimanendo in allerta a causa delle minacce che la Russia potrebbe sfruttare l’occasione per lanciare attacchi.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per muto, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 1 minuto e 54 secondi

Missili russi hanno colpito una stazione ferroviaria in Ucraina.

ABC / filo

READ  Putin distrugge le recenti proteste per "l'ordine basato sulle regole"