Dicembre 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Luca: Inside Pixar’s Italian Riviera Adventure negli anni ’50 con il regista Enrico Casarosa

“Il mio migliore amico Alberto [Surace] Era una specie di teppista” Luca Lo afferma il regista Enrico Casarosa durante un evento stampa virtuale, discutendo di come la sua apparizione cinematografica in Pixar sia stata ispirata dalla sua infanzia. “Ero un po’ timido, ho vissuto una vita un po’ riparata finché non l’ho incontrato [the age of] 12. Era selvaggio e libero di fare qualsiasi cosa. La sua famiglia non lo controllava davvero. Non potremmo essere più diversi. Alberto mi ha tirato fuori dalla mia zona di comfort e mi ha spinto fuori da molte piste, in senso figurato piuttosto che figurato. In effetti, forse non sarei stato qui se non avessi imparato a inseguire i miei sogni da lui. Questo è il tipo di amicizia di cui volevo parlare [on Luca]. Quelle amicizie profonde e importanti che molti di noi hanno ci fanno invecchiare. Ci cambiano, ci aiutano a ritrovare noi stessi. Questo è il cuore Luca. “

Il film si svolge nella riviera ligure negli anni Cinquanta del secolo scorso, ed è l’ultimo film Pixar, Luca – Venerdì 18 giugno su Disney+ e Disney + Hotstar – è la storia di The Young Boy (doppiato da Jacob Tremblay della fama di Room). Ma Luca non è come la maggior parte dei bambini. Vive sotto il mare, un po’ come Aquaman. La sua famiglia – Maya Rudolph e Jim Gaffigan la voce dei genitori di Luca – è iperprotettiva, così come la famiglia Casarosa è stata “un po’ troppo” per lui. Questo perché le specie di Luca sono chiamate “mostri marini”, e quindi sono temute e cacciate dagli umani che vivono sopra la superficie. Casarosa dice:[Alberto and I were] Anche un po’ perdenti e sconosciuti, quindi ho sentito che potessimo usare l’idea di noi come mostri marini, come un modo per esprimere come ci sentiamo un po’ diversi e non fantastici”.

Luca Recensione: Il film Pixar è un’ode all’amicizia — e Vespas

Portorosso a Lucca
Fonte immagine: Disney/Pixar

Nato alla fine del 1971 nella Riviera Ligure – la città nord-occidentale di Genova, il capoluogo della Liguria, per l’esattezza – Casarosa trascorreva le estati nei piccoli paesi di pescatori che ispirano la fittizia città portuale di Portorosso Luca. Casarosa ha detto ai giornalisti:[These fishing towns] Hai molti aneddoti divertenti, “Non andare in quel posto, è pieno di draghi marini”. E in seguito scoprirai che tutte queste storie sono troppo lunghe per proteggere il loro terreno di caccia preferito. Questi pensieri mi hanno davvero fatto chiedere: “E se ci fosse davvero una comunità di mostri marini là fuori? E la capacità di trasformarsi in umani e nascondersi in bella vista?”

READ  En Kobe, le donne in questa Hall of Fame

Luca Ispirato anche al folklore italiano. Questo include la leggenda di Tellaro, un piccolo villaggio di pescatori in Liguria. La storia racconta che grazie a un bambino che era gentile con un polpo, aiutò i cefalopodi a salvare il villaggio dai pirati suonando la campana della chiesa prima dell’attacco. Casarosa nota che tutto di Tellaro è il tema del polpo che ha sempre amato. Luca Non tutta la Riviera è italiana però. Casarosa si ispirò anche alla leggenda di Colapesce – in italiano, “pesce” significa pesce – da ogni parte del sud della Sicilia, di un ragazzo che amava passare tutto il suo tempo in mare. Sua madre lo stava prendendo in giro dicendogli che si sarebbe trasformato in un pesce. Il Luca Il regista ha ripetutamente parlato del suo fascino per il design di mappe antiche, alcune delle quali avevano simboli di mostri marini.

lokiE il Lucae MasterChef Australia e altro ancora su Disney + Hotstar

luca enrico casarosa home luca film pixar

Enrico Casarosa al lavoro su Luca
Fonte immagine: Deborah Coleman / Pixar

Prima dello scoppio della pandemia di COVID-19 nel 2019 – Luca In realtà è il primo film Pixar ad essere prodotto interamente da casa: Casarosa ha portato il team Pixar in un tour della Riviera italiana. Visitarono diversi villaggi di pescatori intorno a Genova, tra cui Camogli e Portofino (che, insieme alla vicina Monterosso, dà il nome a “Portoroso”). “Ho preso la nostra squadra.” dice Casarosa [to Camogli] La prima volta che abbiamo visitato perché era vicino al mio cuore. Mia nonna viveva lì, quindi stavamo visitando lì. Hanno la focaccia migliore del mondo. Ed erano costruttori navali, quindi in realtà è una città leggermente più grande [than Portorosso] Ma abbiamo preso spunto da lui”.

READ  Analisi del mercato dei video on demand in Europa, 2021-2024

La peculiarità della cultura italiana è importante per Casarosa, che si trasferì dall’Italia negli Stati Uniti poco più che ventenne. Luca Comprende naturalmente i gesti italiani che sono intrinseci alla loro comunicazione. Il regista si è anche adoperato per includere il dialetto ligure della lingua italiana. Il resto era sul formaggio in modo simile buon posto (“The Collega”, “The Shirt Ball”, “The Seat’s Son”) ha trasformato le limitazioni linguistiche in una fonte di umorismo. “Ci è piaciuto fare molte parolacce ai bambini”, aggiunge Casarosa. [In Luca, the children] Lo giuro sul formaggio. Santa mozzarella, pecorino, gorgonzola. Ci è davvero piaciuto trovare versioni sciocche di parole per bambini piccoli”.

a partire dal Luca A The Family Man, cosa andrà in onda a giugno

divorzio italiano divorzio italiano

Stefania Sandrelli e Marcello Mastroianni in stile divorzio italiano
Fonte immagine: Titanus

E ovviamente, dato Luca È una lettera d’amore per tutto ciò che riguarda l’Italia e rende omaggio anche ai classici film italiani. Casarosa & Co ha guardato molti film neorealisti italiani, incluso il dramma di Luchino Visconti del 1948. la terra trema, satira Pietro Jeremy 1961 divorzio italiano [Divorce Italian Style]La commedia drammatica del 1953 di Federico Fellini VitelloniIl comico del 1958, Mario Monicelli, è cresciuto Grande affare su Madonna Street. Luca La scenografa Daniela Strigleva ha rivelato di aver guardato anche le opere della leggenda francese Jacques Tate, perché “c’è molta magia e umorismo nella pantomima”. la sua ricerca Luca Anche il pittore italiano Telemaco Signorini (“cattura la vita e le acque del Mediterraneo”) ha condiviso, racconta Strijleva a Gadgets 360.

Luca È anche pieno di canzoni italiane degli anni ’50 e ’60, con alcune canzoni prese dagli anni dell’infanzia di Casarosa negli anni ’70. Sensazione pop Mina (“Tintarella de Luna”, E il “città vuota”il cantautore Gianni Morandi“Andavo a cento all’ora.”, E il “Lascia che tua madre ti mandi per il latte”) In modo significativo. C’è spazio anche per Rita Pavone Lunga vita a Papa Kol Pomodoro, citra quartetto “Bacio nel cuore della notte”, Eduardo Benato “Gatto e Volpe”, e traduzione della canzone per soprano “O mio babbino caro”.

READ  Eventi artistici nell'area di Wellington per il fine settimana - 18-20 giugno

Per Pixar, Luca Continua i suoi tentativi di diversificare e portare nuove voci. Nel 2017 abbiamo vinto un Oscar Coco, in onore di tutti gli atleti messicani e in gran parte ispanici. Poi, nel dicembre dello scorso anno, abbiamo ottenuto il premio Oscar Soul, il primo film Pixar a guidare un eroe afroamericano. Casarosa Luca Sarà seguito da Turning Red nel marzo 2022, del vincitore dell’Academy Award Domee Shi (Bao), sulla tredicenne Mei Li che si trasforma in un panda rosso gigante ogni volta che si eccita. Questo sarà il quarto film originale consecutivo per la Pixar, poiché lo studio di proprietà della Disney è stato criticato negli anni passati per essere eccessivamente dipendente dai franchise esistenti.

Luca Daniela Stregliva Film Luca Pixar

Daniela Strigleva (a sinistra) presso la sede della Pixar
Fonte immagine: Deborah Coleman / Pixar

“Pixar è un’entità vivente che respira a modo suo. Ed è cambiata”, ha detto Stregliva a Gadgets 360.[With Luca,] Enrico disegna la storia, è un regista originale, è una storia originale, viene dall’Italia. Ci assumiamo dei rischi come registi e con l’arte e le storie che raccontiamo. Ma non è un’impresa perché mette in risalto al mondo le cose che amiamo dell’Italia. O del Messico con Coco. Ed è solo un ottimo modo per portare qualcosa di bello nel mondo. È divertente, totalmente diverso da film a film, e impari sempre qualcosa di nuovo. Per me, ovviamente, Luca È un po’ come il culmine di tutto questo”.

Luca Uscirà venerdì 18 giugno su Disney+ e Disney+ Hotstar in tutto il mondo. Nei paesi senza Disney+, Luca Uscirà nelle sale cinematografiche. Disponibile solo in inglese in India con un abbonamento Disney + Hotstar Premium.


È una TV straordinaria questa settimana su Orbital, il podcast di Gadgets 360, in cui discutiamo di 8K, dimensioni dello schermo, pannelli QLED e mini-LED e diamo alcuni consigli per l’acquisto. Orbital è disponibile su Podcast di meleE il google podcastE il spotifyE il musica amazon Ovunque tu ottenga il tuo podcast.