Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Lotta politica a porte chiuse – John Cassar White

Ora ci sono nuovi leader per due delle maggiori economie europee: Giorgia Meloni in Italia e Rishi Sunak in Gran Bretagna. I commentatori politici ed economici stanno ora facendo confronti tra i due paesi. Ma l’unica cosa d’accordo è che entrambi i primi ministri hanno ricevuto coppe avvelenate.

I media internazionali, nelle scorse settimane, hanno rivelato dettagli sul background personale di questi due leader. Sunak è un milionario entrato in politica sette anni fa ed è noto per la sua modestia.

L’inizio di Meloni è stato più umile quando è cresciuta in una famiglia a corto di soldi. È uno dei leader di estrema destra di maggior successo, avendo combattuto nel movimento postfascista Movimento Sociale Italiano in gioventù. Entrambi condividono una giovane età – Snack ha 42 anni e Meloni 45 – e un’esperienza governativa comprensibilmente limitata.

I due primi ministri affrontano sfide simili, anche in misura diversa. Una sfida comune è il governo unificato. Nessuno dovrebbe sottovalutare le dinamiche del conflitto a porte chiuse nei partiti politici, soprattutto quando sono al governo.

Sunak ha scatenato il caos politico nella scena politica britannica solitamente pacifica quando si è dimesso per protestare contro le strategie politiche di Johnson. Ora ha nominato un “governo di unità” che dovrebbe rappresentare tutte le fazioni del partito conservatore separatista. Tuttavia, non è un segreto che circa 100 parlamentari non lo abbiano perdonato per le sue azioni “sleali” contro il loro preferito Johnson.

Meloni condivide gli stessi rischi di vivere con altri due leader nella sua alleanza che sono considerati alleati per lo più inaffidabili. Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia in costante declino, e Matteo Salvini, leader populista di LaLiga, hanno spesso mostrato affetto per il presidente russo Vladimir Putin. La retorica anti-Ue di Salvini contrasta con la posizione che Meloni ha assunto da quando è diventato presidente del Consiglio. Ma alcuni analisti la vedono come una versione femminile di Viktor Orban, il primo ministro ungherese, che è in costante contrasto con l’Unione Europea per la corruzione e le tendenze autoritarie del suo regime.

READ  La Francia si è qualificata ai quarti di finale del Campionato Europeo femminile battendo il Belgio

La seconda sfida comune è bilanciare i conti del Paese. Per molto tempo, la Gran Bretagna si è considerata parte dello stesso club economico d’élite di America, Francia e Germania. Dopotutto, è la terza economia più grande dell’Occidente. Ma il tenore di vita della Gran Bretagna, misurato in PIL reale pro capite, non è aumentato dal 2000 a causa del rallentamento della crescita economica causato dal sottoinvestimento e dalla scarsa produttività.

Le sfide economiche dell’Italia sono ancora più difficili. Il numero di anziani in Italia sta aumentando più rapidamente che nel Regno Unito. I suoi tribunali e i direttori generali prendono decisioni a un ritmo lento, il che ostacola la crescita delle piccole imprese. Finora, ogni amministrazione non è riuscita ad affrontare le massicce normative che ostacolano l’espansione delle imprese e delle istituzioni internazionali come il Fondo monetario internazionale.

I due primi ministri hanno ricevuto coppe avvelenate

Collegato alla scarsa performance economica, si deve aggiungere il deterioramento della situazione finanziaria. Certo, l’Italia corre rischi più gravi. Sunak non ha pronunciato le sue parole nel suo primo discorso alla nazione dopo la sua nomina a primo ministro. Ha avvertito della necessità di prendere decisioni drastiche per mettere le finanze pubbliche a un livello più sicuro ed evitare ritorsioni dai mercati finanziari.

Senza menzionare la parola “austerità”, che sembra essere stata cancellata dal discorso politico, il pubblico britannico ha pochi dubbi sul fatto che drastici tagli alla spesa influenzeranno probabilmente il livello dei servizi pubblici come il NHS. Si devono aggiungere i rischi di scioperi su larga scala sugli stipendi del settore pubblico. Dire a infermieri e insegnanti che non possono ottenere un aumento di stipendio perché lo stato non può permetterselo potrebbe rivelarsi più difficile per un primo ministro con uno stile di vita dorato.

Meloni deve affrontare sfide finanziarie ancora più scoraggianti. Il suo debito pubblico si aggira intorno al 150% del PIL. L’onere del debito potrebbe aumentare poiché la Banca centrale europea insiste nel controllare l’inflazione aumentando i tassi di interesse.

Potresti aver inviato il segnale sbagliato quando hai ceduto alle richieste di Salvini di spingere per il taglio delle tasse attraverso l’introduzione della flat tax. Meloni ha anche accettato di aumentare il limite delle transazioni in contanti a 10.000 euro. La ben documentata tolleranza dell’Italia nei confronti della corruzione nella politica e negli affari, insieme alla criminalità organizzata endemica, non è amata dal Paese con i suoi mercati finanziari.

Vendere le riforme necessarie per ridare salute alle economie di Gran Bretagna e Italia sarà difficile. Il partito conservatore britannico ha una maggioranza di 80 membri del parlamento, ma solo una minoranza di britannici lo sostiene, secondo i sondaggi d’opinione. Meno della metà degli elettori italiani sostiene la coalizione Meloni.

Italia e Gran Bretagna potrebbero essere in relativa calma prima della tempesta.

La stampa indipendente costa. Il supporto di Times of Malta per prezzo del caffè.

Supportaci