Novembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Lo studio rileva che le informazioni meteorologiche accurate cambiano le visualizzazioni, ma solo brevemente

le persone Prospettive sulla crisi climatica Possono essere influenzati dai media, secondo una nuova ricerca. Ma un’informazione scientifica accurata ha solo un impatto limitato sulle persone che hanno già una forte visione politica, soprattutto se si oppongono all’azione per il clima.

I ricercatori che hanno condotto un esperimento negli Stati Uniti per esplorare il modo in cui le persone interagiscono con i resoconti dei media sul tempo hanno scoperto che le opinioni delle persone sulla scienza del clima sono effettivamente cambiate quando hanno letto rapporti che riflettono accuratamente scoperte scientifiche. Erano anche più disposti a sostenere politiche che avrebbero risolto il problema.

Ma l’effetto è presto svanito, specialmente quando le persone sono state esposte ad altri media che mettono in dubbio la scienza del clima, secondo l’articolo che sarà pubblicato venerdì sulla rivista peer-reviewed. Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze.

Thomas Wood, professore associato di scienze politiche presso la Ohio State University che ha condotto lo studio, ha dichiarato: “Non è vero che il pubblico americano non reagisce ai rapporti scientificamente informati, quando viene esposto. Ma anche i rapporti scientifici accurati escono dalla cornice delle persone fare riferimento molto rapidamente.”

Ha suggerito che un modo per migliorare gli effetti di un rapporto scientifico accurato fosse ripeterlo più di una volta. “Siamo rimasti sorpresi da quanto le persone nel nostro studio fossero ricettive a ciò che stavano leggendo. [in scientifically accurate reporting] sul cambiamento climatico nel nostro studio. Ma ciò che hanno appreso è svanito molto rapidamente”. “Quello che abbiamo scoperto suggerisce che le persone hanno bisogno di ascoltare gli stessi messaggi specifici sul cambiamento climatico più e più volte. Se lo sentono solo una volta, tornerà molto rapidamente.

READ  Sanità: Policlinico, Epad, personale infermieristico... Cosa offrono Marine Le Pen ed Emmanuel Macron?

Iscriviti alla prima edizione, la nostra newsletter giornaliera gratuita, dal lunedì al venerdì alle 7:00 GMT

I ricercatori hanno reclutato 2.898 partecipanti online a cui è stato chiesto per la prima volta di leggere articoli di notizie che riflettevano la microclimatologia nell’autunno del 2020.

Nella seconda e terza fase dell’esperimento, una settimana dopo, gli stessi partecipanti sono stati collocati in gruppi casuali e gli è stato chiesto di leggere un altro articolo scientifico; l’editoriale mette in dubbio la climatologia; Articolo sul dibattito di parte sulla crisi climatica. O un altro articolo “fittizio” su qualcosa di non correlato, come cucinare.

Nella quarta fase, ai partecipanti è stato chiesto del loro atteggiamento nei confronti delle politiche e della loro comprensione delle scienze del clima. Dopo ogni passaggio, ai partecipanti è stato chiesto se credevano che il cambiamento climatico si fosse verificato e fosse causato dalle persone. È stato anche chiesto loro se sostengono le energie rinnovabili.

Dopo la prima fase, alcune persone che erano Scettica sul clima Hanno segnalato un cambiamento nelle loro posizioni ed erano più disposti a considerare le azioni del governo sui cambiamenti climatici e le energie rinnovabili. Tuttavia, nel terzo e quarto stadio, queste persone erano in gran parte tornate al loro stato precedente.

I ricercatori hanno concluso: “L’esposizione a contenuti scientifici migliora l’accuratezza dei fatti, ma i miglioramenti sono di breve durata e non sono più rilevabili alla fine del nostro studio. Scopriamo anche che l’esposizione a contenuti di opinioni scientifiche scettiche può neutralizzare o invertire i guadagni di precisione”.

Contrariamente alle aspettative, non abbiamo riscontrato che l’esposizione alla copertura mediatica incentrata sul conflitto di parte riduca l’accuratezza dei fatti. Immediatamente dopo l’esposizione, la copertura scientifica del cambiamento climatico aumenta il sostegno alle azioni del governo per affrontare il cambiamento climatico, ma questo effetto svanisce nel tempo. »

Gli effetti della lettura di materiali che mettono in discussione la scienza del clima hanno avuto un impatto maggiore sui repubblicani e su coloro già inclini a negare la scienza del clima.

La ricerca è stata condotta negli Stati Uniti, dove i rapporti scientifici sono spesso fortemente influenzati politicamente e dove molte posizioni sembrano riflettere un approccio partigiano anche ai fatti più elementari. La maggior parte dei repubblicani, per esempio, Dicono di credere In effetti, Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali del 2020, no Joe Biden.