Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’italiano Leonardo annulla i piani per la Borsa di New York

Leonardo prevede di quotare circa il 22% delle società di elettronica alla Borsa di New York entro la fine di marzo, sperando di raccogliere fino a 702 milioni di dollari per la riduzione del debito e le acquisizioni. Ma in una dichiarazione di mercoledì, la società ha dichiarato: “Nonostante l’interesse degli investitori all’interno della fascia di prezzo durante il roadshow, le cattive condizioni di mercato non hanno consentito una valutazione adeguata del TRS”.

Dopo l’annuncio, le azioni della società sono crollate di oltre il 10% nel mercato azionario italiano con sede a Milano e Porsche. Gli osservatori hanno collegato la caduta a un rallentamento della spesa per la difesa degli Stati Uniti poiché la nuova amministrazione si è concentrata sulla spesa di stimolo.

DRS, una società di elettronica di sicurezza di livello medio che fornisce le forze armate statunitensi, elenca le sue linee di prodotti principali come percezione, guerra elettronica, sicurezza informatica, elaborazione di rete, comunicazioni, sicurezza della forza e transizione di alimentazione e impulso.

Leonardo ha acquistato la società nel 2008 per 5,2 miliardi di dollari, stipulando accordi per delega con il governo degli Stati Uniti e consentendo alla società di lavorare su progetti chiave.

L’anno scorso D.R.S.

Un’offerta pubblica iniziale in borsa aiuterà a ridurre il debito di $ 3,3 miliardi di Leonardo.

“L’IPO sarà riesaminata quando le condizioni di mercato saranno più favorevoli e sarà possibile ottenere un’IPO di successo con un rating appropriato per questo business strategico”, ha affermato la società.