Giugno 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’italiano Giorgio Ciellini si ritira dal calcio nella finale contro l’Argentina – Intervista

Giorgio Ciellini, che ha lasciato il club a maggio, si prepara a giocare la sua 117esima e ultima nazionale, mentre l’Italia campione d’Europa affronterà le squadre sudamericane dell’Argentina nella finale di apertura a Wembley.

Due volte secondo in UEFA Champions League con la Juventus, il difensore centrale ha raggiunto l’apice del calcio la scorsa estate come capitano dell’Assiria nella finale di UEFA EURO 2020. Mentre si prepara a tornare sulla scena della vittoria finale, il 37enne ha raccontato a UEFA.com come si saluta.


Messi, Jorgenho, Di Maria, Cilini et al: Finalismo

Ritirato dal calcio internazionale in finalsima

È bello. L’Argentina ha grandi giocatori. Diventa chiaro chi ti viene in mente per primo [Lionel] Messi ma gli altri intorno a lui sono fantastici: non hanno vinto [the Copa América] Per errore.

[Messi is] Un simbolo del calcio. Non so dire se sia il più grande di tutti i tempi. È un piacere giocare la mia ultima partita in nazionale contro di lui. Ho avuto la fortuna di affrontarlo in tante occasioni e fortunatamente è andata bene tante volte. Combattere contro grandi giocatori come lui è fortuna: se lui e la sua squadra lo fanno bene, non possono fermarsi.

Quanto è intelligente Giorgio Chillini?

Il momento in cui l'Italia ha vinto l'Euro Cup


Il momento in cui l’Italia ha vinto l’Euro Cup

Sulla sua vita in Italia

Indubbiamente, era meglio di quanto pensassi. Quando eri bambino, sognavi di giocare per la nazionale perché quello era il massimo. Avendo potuto giocare in più di 100 partite in 18 anni ed essere stato capitano, l’idea di poter alzare un trofeo importante come ho fatto a Wembley l’anno scorso era sulla torta.

Credo [the fans will] Ricordami come un brav’uomo. Una persona che è governata [certain] I valori. Ci sono i miei punti di forza e di debolezza in campo e alcuni ricorderanno entrambi. Alla lunga ricorderai sempre le cose dolci, è normale.

Finalismo: a cosa prestare attenzione

    Ceellini festeggia la vittoria di EURO U19 sull'Italia nel 2003


Ceellini festeggia la vittoria di EURO U19 sull’Italia nel 2003AFP tramite Getty Images

Cosa gli manca del calcio

Mi mancherà molto lo spogliatoio. All’inizio ero giovane e ora sono molto più maturo. Ma mi diverto con i giovani. Mi danno energia ed è così bello condividere lo spogliatoio con loro. Certo, abbiamo avuto una vita completamente diversa fuori dal campo a causa della differenza di età. Ma anche per l’energia e la spensieratezza che hanno. Mi mancano decisamente tutte queste dinamiche.

Cosa devo dire a mio fratello minore? Lavora sempre con entusiasmo, cerca di essere migliore e divertiti. È un lavoro, ma è il miglior intrattenimento e divertimento che un bambino possa sognare. Ci dovrebbe sempre essere equilibrio in ogni cosa nella vita e nel calcio. Solo se c’è equilibrio, se riesci a gestire le cose al momento giusto e al momento giusto, puoi fare gli errori che farebbe un giovane.

Ciellini incontra i tifosi dopo l'ultima partita contro la Juventus


Ciellini incontra i tifosi dopo l’ultima partita contro la JuventusJuventus FC via Getty Images

Come si sentirà a tempo pieno

Mi sono divertito con la Juventus, quindi sapevo più o meno cosa aspettarmi. Questa è la seconda chiusura; Queste sono le due storie d’amore della mia vita, due grandi storie d’amore. Ho giocato per la Juventus per 17 anni e per la Nazionale per 18 anni, sono stati una parte importante della mia vita.

Sono sollevato. Sono felice di ciò che ho raggiunto e mi sento un po’ orgoglioso di ciò che ho ottenuto nella mia vita. Ma più di questo, sono orgoglioso dei valori fondamentali che mi sono stati trasmessi e dell’affetto che ho per le persone che incontro dal 2004 – o al di sotto dei 15 anni dal 1999 – fino ad oggi.

READ  I 9 migliori mercati storici d'Italia, Guida di viaggio per gli amanti del cibo