Agosto 4, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’italiana Nell vende energia verde a Kellogg in un accordo per un parco eolico virtuale

Bloomberg

A Intel 18 è stato detto di pagare 2,18 miliardi di dollari dopo aver perso il test del brevetto

(Bloomberg) – Un tribunale arbitrale federale del Texas ha chiesto a Intel Corp di pagare 2,18 miliardi di dollari a VLSI Technology LLC dopo aver perso un’udienza per violazione di brevetto sulla tecnologia di produzione di chip, uno dei più grandi premi che danneggiano i brevetti nella storia degli Stati Uniti. Intel ha promesso di fare appello. Un arbitro a Waco, in Texas, ha dichiarato martedì che Intel aveva violato due brevetti di proprietà di VLSI. Il tribunale ha stabilito $ 1,5 miliardi per una violazione di brevetto e $ 675 milioni per una seconda violazione. Il tribunale ha respinto il rifiuto di Intel di violare il brevetto, sostenendo che un brevetto non era valido perché Intel ha affermato di compensare il lavoro svolto dagli ingegneri. I brevetti sono di proprietà del produttore di chip olandese NXP Semiconductors Inc., un premio per il danno disponibile per qualsiasi taglio, ha detto ai giurati l’avvocato di Wilmerhail Intel William Lee nelle discussioni finali lunedì. VLSI, che è stata fondata quattro anni fa, non ha prodotti e le sue uniche entrate sono questo caso, ha detto. VLSI “ha preso due brevetti da uno scaffale che non era stato utilizzato per 10 anni e ha detto:” Vogliamo 2 miliardi di dollari “”, ha detto Lee alla giuria. La richiesta “oltraggiosa” di VLSI è di “tassare i veri inventori”. Ha sostenuto che VLSI non aveva diritto a più di 2 2,2 milioni. “Intel non ha preso sul serio il verdetto della giuria di oggi”, ha detto la società in un comunicato. “Vogliamo fare appello. Speriamo di vincere”. Intel ha ceduto il 2,6% a $ 61,24 nel commercio di New York. Lo stock è aumentato del 23% dall’inizio di quest’anno. Uno dei brevetti è stato concesso per la prima volta a Freescale Semiconductor Inc. nel 2012 e l’altro a Sigmodel Inc. nel 2010. Freescale ha acquistato il Sigmodel, che a sua volta è stato acquisito da NXP nel 2015. Secondo i dati raccolti dalla legge Bloomberg, due brevetti in questo caso sono stati trasferiti a VLSI nel 2019. L’avvocato VLSI di IRL & Manella, Morgan Sue, afferma che i brevetti includono innovazioni che aumentano la potenza e la velocità dei processori, che è una questione chiave per la concorrenza. La “cecità” non richiede a nessuno di sapere che la legge federale viola un brevetto e Intel non vede deliberatamente se utilizza le invenzioni di qualcun altro, ha detto. Ha accusato la Santa Clara, con sede in California, di “cecità deliberata”. Il tribunale arbitrale ha stabilito che non vi era stata violazione intenzionale. Altrimenti una constatazione avrebbe contribuito ad aumentare l’importo fissato dal giudice del tribunale distrettuale Alan Albright a tre volte l’importo fissato dalla giuria. “Siamo molto lieti che il tribunale arbitrale abbia riconosciuto il valore dell’innovazione nella riflessione sui brevetti. Siamo lieti della decisione della giuria “, ha affermato Michael Stolarski, amministratore delegato di VLSI. I funzionari dell’NXP non sono stati immediatamente disponibili per un commento. La domanda di danni non è così alta quando ci sono miliardi di chip che Intel vengono venduti, tenendo conto, ha detto Sue. Intel ha pagato 300 milioni di dollari a Micro Unity Systems Engineering Corporation e 1,5 miliardi di dollari a Nvidia Corp. nel 2005 e nel 2011, sebbene una soluzione in quel caso includesse il cross-licensing della tecnologia, ha affermato. “Le società operative saranno molestate, non solo quantificate. Questo premio è una teoria del danno “, ha detto Michael Tomasulo, un avvocato di Winston Stron che ha partecipato all’udienza. “Sembra che abbiano più o meno acquisito l’intero caso VLSI”. Il risarcimento danni è la metà del profitto del quarto trimestre di Intel. L’azienda ha dominato il settore dei chip da 400 miliardi di dollari negli ultimi 30 anni, nonostante la difficoltà di mantenere quella posizione. Il verdetto è inferiore al verdetto di $ 2,5 miliardi che Merck & Co ha vinto nel trattamento dell’epatite C. Poi è stato buttato fuori. L’anno scorso, Cisco Systems Inc. Un giudice federale della Virginia ha ordinato il pagamento di 1,9 miliardi di dollari a una piccola società di sicurezza informatica, accusandola di aver copiato una funzionalità per rubare i contratti governativi. Cisco ha chiesto al giudice una nuova udienza. Il caso fa parte di una serie di processi individuali su brevetti negli ultimi mesi, con diversi tribunali che premono per fermare l’epidemia del coronavirus. Era in ritardo di una settimana quando la tempesta invernale ha devastato gran parte del Texas. Intel ha tentato di aggiornare il caso a causa di un’epidemia, ma è stata respinta dall’ex avvocato specializzato in brevetti e magistrato Albright, che ha assunto la carica di giudice federale nel 2018, rendendo la sua aula una delle più popolari per i proprietari di brevetti da citare in giudizio. Caso VLSI Technology LLC vs. Intel Corp., 21-57, Tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto occidentale del Texas (Waco). (Aggiornamenti con commento VLSI nel paragrafo 12. La versione precedente ha corretto l’ortografia del nome dello studio legale nel paragrafo 8.) Per ulteriori articoli come questo, visitare il sito Bloomberg.com. Resta sintonizzato con la fonte di notizie economiche più affidabile. 2021 Bloomberg LP

READ  Hyco Eyes di Hainan presenta il volo merci per Milano - Business & Economy in Italy