Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’italiana Meloni si impegna a non aumentare il deficit per finanziare gli aiuti energetici

(Bloomberg) – Il probabile prossimo primo ministro italiano ha affermato che la sua coalizione di destra non si muoverà immediatamente per espandere l’indebitamento netto per aiutare a finanziare gli aiuti di emergenza per compensare l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia su famiglie e imprese.

Contenuto dell’articolo

(Bloomberg) – Il probabile prossimo primo ministro italiano ha affermato che la sua coalizione di destra non si muoverà immediatamente per espandere l’indebitamento netto per aiutare a finanziare gli aiuti di emergenza per compensare l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia su famiglie e imprese.

Giorgia Meloni, leader dei Fratelli d’Italia, lunedì prima delle elezioni del 25 settembre ha affermato che il governo di Roma cercherà solo di allargare il disavanzo di bilancio “come ultima risorsa”.

Contenuto dell’articolo

Parlando durante il suo unico dibattito pubblico con Enrico Letta – che guida il principale partito della coalizione di centrosinistra – Meloni ha aggiunto che il suo governo potrebbe intraprendere un’azione unilaterale per separare i costi dell’elettricità da quelli del gas se l’UE non lo facesse. Rapidi progressi nello sforzo congiunto.

READ  Il nuovo libro di Adam Toze documenta l'impatto economico della pandemia

Annuncio 2

Contenuto dell’articolo

L’impennata dei prezzi di mercato del gas naturale ha contribuito a far aumentare i costi dell’energia in Europa poiché il prezzo complessivo dell’energia è determinato dal prezzo della fonte più costosa.

“Prendere in prestito 30, 40 e 50 miliardi di euro (50,6 miliardi di dollari) senza limitare i prezzi dell’energia e senza disaccoppiare il mercato darà soldi agli speculatori”, ha detto Meloni in un dibattito trasmesso sul sito del Corriere della Sera.

La coalizione di destra di Meloni – che comprende i suoi fratelli in Italia, la Lega di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi – è stata costantemente in vantaggio rispetto al blocco Letta e potrebbe conquistare una sana maggioranza che eliminerebbe la necessità di fare concessioni quando la legislazione sarà approvata.

Un simile risultato aiuterebbe a facilitare il processo per affrontare un lungo elenco di questioni tra cui la crisi energetica, lo shock inflazionistico e il bilancio del prossimo anno.

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Gli investitori stanno inoltre osservando da vicino qualsiasi potenziale cambiamento nella posizione fermamente pro-UE dell’Italia finora. Ciò potrebbe esacerbare le preoccupazioni per l’enorme onere del debito del paese se un’amministrazione guidata da Meloni sfidasse le regole dell’UE progettate per tenere sotto controllo il disavanzo.

Meloni, che se eletta diventerebbe la prima donna primo ministro d’Italia, ha attivamente cercato di placare queste preoccupazioni, dicendo questo mese che l’Italia era già “gravata di debiti”.

READ  Il sindaco Stuart in Italia per visitare la città dell'amicizia

Cosa dice Bloomberg Economics…

L’economia italiana sta attraversando una corsa accidentata nella seconda metà dell’anno e Mario Draghi non dovrà aiutare a navigare in acque agitate. Tuttavia, il proseguimento della maggior parte delle sue politiche economiche consentirebbe all’Italia di evitare una crisi del debito e di riprendere tassi di crescita economica più elevati il ​​prossimo anno.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

– David Powell. Leggi di più qui.

Durante il dibattito di lunedì, Meloni ha affermato che il governo potrebbe trovare denaro per finanziare aiuti per compensare l’aumento dei prezzi dell’energia reprimendo l’evasione fiscale cronica in Italia, una promessa ripetuta dai partiti politici durante la campagna elettorale.

L’altra questione importante è come il nuovo governo affronterà la spesa della quota del paese del piano di ripresa dell’UE, che secondo la Commissione europea è il più grande pacchetto di stimolo mai finanziato in Europa.

L’Italia è il maggior beneficiario di circa 200 miliardi di euro (202 miliardi di dollari) e Meloni ha indicato di voler rinegoziare alcuni termini. Lunedì, ha detto che stava cercando più chiarezza sulle regole di prestito per i soldi che l’Italia riceve.

Letta, l’ex primo ministro italiano a capo del Partito Democratico, è stato criticato per la sua gestione della vacillante campagna di centrosinistra. È arrivato in ritardo ai raduni nel nord Italia nel fine settimana dopo che la batteria dell’autobus elettrico che aveva noleggiato per girare il paese si era esaurita.

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione attivo e civile e incoraggiare tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima che vengano visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento nel thread di commenti che stai seguendo o se si tratta di un utente che stai seguendo. abbiamo visitato Linee guida comunitarie Per ulteriori informazioni e dettagli su come impostare un file E-mail Impostazioni.