Maggio 20, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’italiana Fandango si prepara per The Impossible She Series sulla sua prima pilota femminile di Formula 1

Domenico Procacci Fandangoun dipinto di Roma che ha avuto origine nelle dinastie “Gomorra” e “My Brilliant Friend”, sarà nel forum di presentazione congiunta di Series Mania con “È impossibileDella nobiltà napoletana, Maria Theresa de Phillips, che negli anni Cinquanta divenne la prima donna al mondo Formula 1 Autista.

L’unico progetto italiano selezionato per questi spettacoli, “The Impossible She” è nato da una collaborazione tra il giovane regista Lorenzo Sportiello – i cui crediti includono l’originale italiano Netflix Summertime – e il documentarista Simone Manetti che hanno entrambi lavorato con l’importante sceneggiatrice Federica Pontremoli (“Our Papa” ). Sportiello e Manetti dirigeranno molti degli otto episodi dello show.

Altro da Varietà

Il film “The Impossible She” è ambientato nell’Italia del primo dopoguerra quando Le donne hanno appena conquistato il diritto di voto. De Phillips, cresciuta tra merletti, privilegi e rispetto della nobiltà napoletana, guida la sua prima macchina e rimane completamente affascinata dalla passione del padre per le auto da corsa. Questo scatena una catena di ribelli dentro di lei che la fa sentire potente. Questo è Phillips Decide di rinunciare a tutto per realizzare il suo sogno: diventare una pilota di Formula 1.

“Vive ai margini di due mondi: l’ambiente aristocratico del 19° secolo in cui sono cresciuto e il mondo contemporaneo”, ha affermato il Senior Executive Development Director di Fandango. Laura Buffoni. Ha aggiunto che Maria Theresa de Phillips incarna “due diverse nozioni di femminilità” e ha notato le somiglianze dello spettacolo con “Queen’s Gambit” della HBO perché entrambe presentano donne che abbattono le barriere di genere in uno sport dominato dagli uomini.

READ  Beta Film registra le vendite del film drammatico per giovani adulti di successo in Italia "The Sea Beyond" (ESCLUSIVO)

Tuttavia, la canzone “Impossible” sarà “Molto più veloce” di “Queen’s Gambit”, secondo i suoi creatori.

“Maria Theresa combatte il patriarcato con azioni reali e decisive; infrange i pregiudizi in pista e attraversa la disuguaglianza curva dopo curva, letteralmente in pericolo di vita”, secondo il brief del progetto.

“In quegli anni ci sono stati molti morti in pista”, ha osservato Buffoni. Anche una storia d’amore con un pilota di auto da corsa maschio di nome Luigi, che, per inciso, si scontra con Enzo Ferrari, è intessuta nella narrazione. C’è anche un meccanismo che è cresciuto povero e ha stabilito un rapporto speciale con il protofiminista, come personaggio minore maggiore.

De Filippis ha gareggiato in cinque gare del Campionato del Mondo di Formula 1 debuttando il 18 maggio 1958 su una Maserati 250F, ma non ha segnato punti in campionato. Sebbene la sua carriera agonistica in Formula 1 sia stata breve, ha vinto altri sport motoristici ed è chiaramente considerata una pioniera in questo sport.

Fandango è stata in contatto con la famiglia di De Filippis, scomparsa nel 2016. Ha detto che suo marito, che è ancora vivo, e la sua prole sono stati “estremamente generosi”, fornendo alla produzione del programma tre contenitori pieni di “materiali, di cui 8 meravigliose bobine e lettere dei suoi fan”.

Miglior assortimento

firma per Newsletter Varie. Per le ultime novità, seguici su FacebookE il TwitterE il Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.