Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia vuole aumentare le importazioni di gas tramite TAP a 10 miliardi di metri cubi

Baku, Azerbaigian, 13 febbraio

Scritto da Liman Zeynalova – Regia:

Lo ha detto il ministro di Stato del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Manlio Di Stefano in un’intervista a La Repubblica, il trend report.

“TAP ha consentito all’Italia di mitigare gli effetti dell’aumento dei prezzi dell’energia. Oggi, il gas naturale è una componente chiave per consentire la transizione energetica. Puntiamo ad aumentare la fornitura di gas naturale di TAP da 7 miliardi di metri cubi a 10 miliardi di metri cubi all’anno. In futuro sarà previsto di aumentare la capacità del gasdotto.

In quanto sezione europea del Southern Gas Corridor, TAP ha la capacità di trasportare circa 10 miliardi di metri cubi di gas all’anno (bcm/a) in diversi mercati europei. Il gasdotto è inoltre progettato con la possibilità di espandere la propria capacità produttiva fino a 20 miliardi di mc/a.

TAP riveste un’importanza strategica ed economica per l’Europa ed è essenziale per fornire un accesso affidabile a una nuova fonte di gas naturale. TAP svolge un ruolo importante nel migliorare la sicurezza energetica dell’Europa, la diversificazione degli approvvigionamenti e gli obiettivi di decarbonizzazione.

La proprietà di TAP è composta da BP (20%), SOCAR (20%), Hump (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%) e Axpo (5%).

READ  L'italiana Kairos Air punta al traffico commerciale proveniente da Ancona