Gennaio 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia rende obbligatoria la vaccinazione per gli over 50 – POLITICO

ROMA – L’Italia impone le vaccinazioni per le persone di età superiore ai 50 anni per far fronte al drammatico aumento delle infezioni giornaliere da virus corona innescate dalla variante Omigron.

Il governo mercoledì ha concordato che i dipendenti di età superiore ai 50 anni devono mostrare un pass sanitario che dimostri che sono stati vaccinati o si sono recentemente ripresi da Covit-19 o sono stati sospesi dal lavoro da metà febbraio. In precedenza, chi non era vaccinato poteva andare al lavoro solo una volta ogni due giorni se il test era negativo. Le persone di età superiore ai 50 anni che non lavorano dovrebbero essere vaccinate o subire restrizioni.

Dopo che mercoledì sono stati segnalati quasi 190.000 casi, le nuove norme, alcune delle più severe in Europa, sono state accettate dopo che il bilancio delle vittime ha raggiunto il livello più alto dalla primavera del 2020.

La campagna di vaccinazione italiana ha un relativo successo, con il 78% della popolazione vaccinata, ben al di sopra della media UE.

Ma la priorità del governo romano era garantire la ripresa economica evitando le serrature e proteggere ulteriormente il sistema sanitario. Il 7% ha più di 50 anni non vaccinato In Italia, ma in alcune zone, questa cifra è dell’11 per cento. Con l’aumento di Omigran, i ricoveri ospedalieri sono aumentati del 25% in una settimana. Normale 25-30 percento Ospedale I letti vengono presi con i pazienti COVID-19 nelle zone più colpite della Sicilia e della Calabria.

Durante un incontro durato più di tre ore, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha detto ai suoi ministri: “Le misure di oggi sono volte a tutelare il sistema sanitario, aprendo al contempo scuole e imprese. Vogliamo ridurre l’incidenza delle epidemie”. Il governo prende di mira le persone di età superiore ai 50 anni perché “a rischio di essere ricoverate in ospedale, riducendo così la pressione sugli ospedali e salvando vite”, ha affermato.

READ  "Succede molto in Italia"

I Democratici di sinistra erano a favore della vaccinazione obbligatoria per tutti gli adulti, ma hanno raggiunto un compromesso con i partner della coalizione riservati. Le misure che richiedono la vaccinazione per accedere ai servizi essenziali come banche, comuni e uffici postali saranno diluite dopo la feroce opposizione della lega di estrema destra e sarà richiesta solo la prova di un test negativo.

L’Italia segue le vaccinazioni obbligatorie della Grecia per gli over 60 a novembre, mentre l’Austria afferma che imporrà multe a coloro che non si vaccinano da febbraio.