Maggio 12, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia negozia con l’UE per estendere il piano di bad credit GACS: Fonti

ROMA (Reuters) – Le banche italiane sono in trattative con la Commissione europea per espandere un regime di garanzia statale che aiuterà a ridurre i crediti inesigibili di circa 30 miliardi di euro (36 miliardi di dollari) quest’anno, hanno detto a Reuters due fonti vicine alla questione.

File foto: persone che camminano davanti a una banca carismatica a Roma, in Italia, il 20 settembre 2018. REUTERS / Max Rosi

Le banche dovrebbero affrontare un aumento del debito critico poiché i governi ritirano le misure per mantenere le aziende a galla durante le epidemie.

I negoziati per il rinnovo del regime di garanzia di un anno “GACS”, che scade a maggio, sono iniziati all’inizio di quest’anno, ha detto una fonte, aggiungendo che i colloqui dovrebbero continuare fino alla fine di marzo.

Entrambe le fonti hanno affermato che ci sarebbero solo piccoli cambiamenti se il piano fosse esteso, alimentando la speranza che possa essere ampliato per includere i prestiti “non performanti” (UTP) nel settore finanziario italiano.

I prestiti UTP, a differenza delle sofferenze, non sono ancora inadempienti e possono essere rimborsati rivolgendosi al mutuatario per la salute, il che è un processo molto più complicato del ritiro di denaro attraverso i tribunali.

Le autorità italiane sono preoccupate per la difficoltà di valutare i prestiti UTP e la possibilità che possano essere estinti come prestiti inadempienti da agenzie di rating e investitori, mettendo in crisi i creditori.

L’Italia ha introdotto il regime “GACS” nel 2016 per aiutare le banche a gestire il debito debole, che rappresenta quasi un quinto del debito totale dopo la profonda recessione.

L’esperto di crediti inesigibili Banga IFIS ha affermato che dopo un avvio lento, gli istituti di credito italiani sono stati autorizzati a caricare fino a 85 85 miliardi di prestiti inadempienti.

READ  L'Inghilterra trasforma la Francia, il Galles batte l'Italia - FBC News

Il Tesoro ha rinnovato la misura per due anni a maggio 2019, dicendo che potrebbe essere estesa a un terzo anno se i funzionari della concorrenza dell’UE lo consentissero.

La Grecia è in trattative per un’estensione di 18 mesi al suo progetto “Hercules”, che riflette il modello GACS e scadrà ad aprile.

Secondo lo schema GACS, le banche possono acquistare una garanzia dal tesoro per supportare le note a basso rischio quando vendono crediti inesigibili riacquistati come titoli. Ciò aiuta a ottenere un prezzo migliore e ridurre le perdite che le banche subiscono quando vendono tali prestiti.

($ 1 = 0,8433 euro)

Compilato da Kirsten Donovan