Agosto 8, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia lancia il vaccino obbligatorio COVID-19 per le persone sopra i 50 anni, tra le proteste del governo in tutta Europa

In base alla nuova legge attualmente in vigore, gli italiani di età superiore ai 50 anni devono essere vaccinati contro il virus corona.

Coloro che non sono stati ancora vaccinati sono stati somministrati fino alla fine di gennaio.

Dal 1 febbraio, chiunque non si vaccina o non riceve una seconda dose o una vaccinazione di richiamo sarà multato di 100 euro ($ A158).

La misura sarà in vigore fino al 15 giugno e si applicherà a tutti i residenti con più di 50 anni, compresi gli stranieri.

Dal 15 febbraio i minori saranno tenuti a fornire la prova della vaccinazione o del recupero sul lavoro, in caso contrario saranno costretti a lavorare da remoto.

Anche i dipendenti di età inferiore ai 50 anni possono dare un risultato negativo del test.

Pronto Soccorso dell’Ospedale Cervello di Palermo, Italia. debito: Norphoto/Getty Images

I trasgressori saranno multati da 600 a 1500 euro.

L’introduzione della vaccinazione obbligatoria per gli anziani ha provocato reazioni contrastanti nel Paese.

Molti nel partito di governo hanno accolto con favore la mossa, sostenendo che è stata progettata per proteggere gli anziani che rischiano di essere ricoverati in ospedale con Covit-19.

Pepe Grillo, fondatore del Movimento Cinque Stelle, il più grande gruppo parlamentare italiano, ha affermato che il controllo del governo ha provocato “immagini orwelliane” che hanno pesato molto sulle menti della gente.

Ma nei commenti Repubblica Il quotidiano, Giovanni Totti, dirigente della Regione Liguria, ha sostenuto che la misura dovrebbe essere applicata a tutti i maggiorenni.

I napoletani hanno fatto la fila per essere vaccinati contro il governo 19 sabato.
I napoletani hanno fatto la fila per essere vaccinati contro il governo 19 sabato. debito: Getty Images

Nel frattempo, il bilancio ufficiale delle vittime dell’epidemia di COVID-19 ufficiale del Regno Unito è salito a oltre 150.000, secondo i dati del governo.

Un test COVID-19 positivo sabato ha riportato 313 decessi in 28 giorni, portando il numero totale di morti dall’operazione a 150.057.

La misura più ampia ma meno cronologica dei decessi con COVID-19 sul certificato di morte – compresi i decessi precoci per infezioni quando il test era basso – era di 173.248 al 24 dicembre, i dati più recenti.

Il Regno Unito ha registrato una serie di casi relativi alla variante del virus corona Omicron nelle ultime settimane, sebbene il tasso di mortalità sia inferiore rispetto alle precedenti ondate di infezione.

Il governo del Regno Unito si sta concentrando sul rilascio di vaccini di richiamo che hanno raggiunto oltre il 60% della popolazione, invece di tornare alle misure di blocco pre-infezione.

Circa 1.227 milioni di persone sono risultate positive al COVID-19 negli ultimi sette giorni, l’11% in più rispetto alla settimana precedente, mentre il bilancio delle vittime settimanale è aumentato del 38% a 1271.

Mentre sabato sono stati segnalati 146.390 nuovi casi, ci sono indicazioni temporanee che il numero di nuovi casi potrebbe aver raggiunto il picco, in calo rispetto ai 218.724 del 4 gennaio.

Il bilancio delle vittime totale del Regno Unito è il secondo più alto in termini assoluti in Europa, dietro solo alla Russia.

Ma su base pro capite, gli Stati Uniti, l’Italia, il Belgio e molti altri paesi dell’Europa orientale hanno i tassi di mortalità più alti.

In Germania, decine di migliaia di persone sono state coinvolte nelle recenti proteste contro le politiche di controllo dell’epidemia del virus corona.

La gente protesta sabato contro le restrizioni COVID-19 a Magdeburgo, in Germania.
La gente protesta sabato contro le restrizioni COVID-19 a Magdeburgo, in Germania. debito: Craig Stennetti/Getty Images

Il più grande evento si è tenuto sabato ad Amburgo, a cui hanno partecipato circa 13.700 persone, ha detto la polizia.

Sebbene molti non abbiano ascoltato la chiamata, gli organizzatori hanno invitato i partecipanti a rispettare le regole, indossare maschere e mantenere le distanze gli uni dagli altri.

Un partecipante indossava una stella di David con la scritta “Non vaccinato”, secondo un tweet della polizia. Le autorità hanno detto che stavano indagando sul grilletto.

La polizia ha detto che migliaia di persone hanno manifestato nella città occidentale di Duseletorporporption e hanno marciato in città dal parlamento statale.

Gli organizzatori hanno detto che 4.000 persone hanno partecipato all’evento. Alcuni portavano poster con la scritta “Stop alla dittatura della corona” e “Contro l’esenzione”.

“Falsi fatti”

A Magdeburgo, la polizia ha usato spray al peperoncino mentre una folla di 5.000 persone ha marciato attraverso la città per diverse ore, bloccando i tram e talvolta bloccando le strade.

La manifestazione del virus Corona a Berlino ha preso la forma di un convoglio di auto e biciclette. In totale, la polizia ha contato più di 100 veicoli, 70 biciclette e circa 200 persone.

Il ministro della Sanità Karl Lauterbach ha affermato di aver visto le proteste come uno sviluppo nuovo e spaventoso nella storia tedesca del dopoguerra.

Ha detto che le argomentazioni degli oppositori del vaccino e dei negazionisti del governo 19 hanno perso ogni misura e attenzione.

“Una piccola squadra è pronta a cancellare tutte le conoscenze scientifiche dal tavolo ed entrare volontariamente nella bolla dei fatti falsi”, ha detto al quotidiano Welt am Sonntag.

I manifestanti contro il controllo del COVID si sono radunati intorno al Museo del Louvre a Parigi.
I manifestanti contro il controllo del COVID si sono radunati intorno al Museo del Louvre a Parigi. debito: Getty Images

Sabato i manifestanti si sono radunati nelle città di tutta la Francia, condannando le intenzioni del presidente Emmanuel Macron e inasprendo le restrizioni alle loro libertà civili da parte di coloro che rifiutano il filmato COVID-19.

Macron ha dichiarato questa settimana di voler infastidire coloro che non sono stati vaccinati rendendo la vita più complicata.

Ha aggiunto che coloro che non sono stati vaccinati sono irresponsabili e non possono essere considerati cittadini.

A Parigi, i manifestanti hanno cantato “Ti strapperemo” e hanno accettato le sue parole volgari.

Altri portavano cartelli con la scritta “Non passare il vaccino” che indicava l’urgenza legislativa di Macron di richiedere la prova della vaccinazione per entrare in luoghi come caffè, bar e musei.

I manifestanti si sono radunati per le strade di Marsiglia, Nantes e Le Mans.

READ  Esercito dei Candidati: Consiglieri interessati durante le elezioni comunali italiane