Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia fornisce un aiuto una tantum di 150 euro ai profughi ucraini

Il governo italiano ha creato una domanda per un aiuto finanziario una tantum dell’importo di 150 euro per i rifugiati ucraini che sono stati sfollati in Italia e hanno un reddito inferiore.

Secondo il portale informativo per l’assistenza, VisitUkraine.today, i rifugiati il ​​cui reddito non supera i 2021 euro all’anno possono ricevere questo aiuto finanziario di 150 euro per il periodo fiscale 2021, SchengenVisaInfo.com rapporti.

In termini retributivi, i dipendenti coordinatori e a tempo indeterminato, i borsisti, i dottorandi con borsa di studio, i dipendenti stagionali, i lavoratori intermittenti e i lavoratori del tempo libero in possesso dei requisiti previsti dalla Circolare n. 127 dell’INPS, hanno diritto a presentare domanda il 16 novembre 2022.

Inoltre, i pagamenti possono essere effettuati fino alla fine di gennaio di quest’anno. È stato riferito che anche i lavoratori stagionali possono presentare domanda solo se non hanno percepito un’indennità di 150 euro nel novembre dell’anno precedente.

Tutti i richiedenti devono tenere presente che devono essere autorizzati sul sito utilizzando il proprio codice fiscale o uno dei sistemi di verifica elettronica italiani.

Nel frattempo, dopo aver verificato le credenziali di ogni rifugiato ucraino, dovranno scegliere a quale categoria desiderano candidarsi tra i dettagli forniti.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, il 24 febbraio dello scorso anno, molti paesi europei, insieme all’Italia, hanno mostrato grande sostegno ai rifugiati ucraini. E così, ad agosto, Le autorità italiane hanno annunciato che i cittadini ucraini in Italia possono utilizzare due linee di autobus gratuite per l’Ucraina.

A tal proposito, le autorità hanno confermato che per tutti gli ucraini che si trovano in Italia e che decidono di viaggiare, il viaggio sarà possibile solo con passaporto e prenotazione ucraini.

READ  Agenzia stampa degli Emirati - Il Festival Internazionale del Film di Sharjah 2022 ospita 8 discussioni approfondite guidate da famosi registi sulle realtà attuali che plasmano il futuro del cinema

Inoltre, gli autobus dei rifugiati ucraini nel settembre 2022 hanno iniziato a partire da Roma il 5 e 10 settembre, mentre l’orario di partenza era alle 12.00.

Considerando che l’Italia ha mostrato un così grande sostegno all’Ucraina, ha anche aperto una piattaforma per fornire assistenza finanziaria a quei rifugiati che non sono arrivati ​​nemmeno il 24 febbraio 2022.

Inoltre, il governo italiano ha anche indicato che ai sensi della direttiva sulla protezione temporanea in Italia, i rifugiati provenienti dall’Ucraina potranno trovare un lavoro o ricevere sussidi di disoccupazione al fine di integrare meglio questi cittadini nella società italiana.

L’invasione russa dell’Ucraina ha influenzato anche i tassi di immigrazione in Italia, Con l’aumento del numero di rifugiati ucraini, con 149.321 permessi di protezione temporanea Dato loro in agosto.