Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia farà un’offerta per Euro 2028 o 2032

L’Italia presenterà una proposta all’organo di governo del calcio europeo UEFA per ospitare i Campionati Europei 2028 o 2032, ha detto mercoledì il capo della Federcalcio italiana (FIGC).

L’Italia aveva inizialmente pianificato di fare un’offerta per Euro 2028 o per la Coppa del Mondo 2030, ma un progetto più piccolo è più interessante e dà al paese la possibilità di apportare alcuni necessari lavori di ristrutturazione ai suoi stadi.

“Il passo decisivo per gli Euro 2028 è a marzo e presenteremo la nostra candidatura davanti al Comitato Esecutivo UEFA, aperto anche per il 2032”, ha detto in conferenza stampa il presidente della FIGC Gabriele Gravina.

Il rigore ai rigori di Mohamed Salah porta l’Egitto oltre la Costa d’Avorio

Il tecnico argentino Scaloni salterà la qualificazione ai Mondiali a causa del virus

“Valuteremo una delle due opzioni. Lo faremo in maniera seria, perché c’è una grande voglia di rinnovamento delle infrastrutture, ad esempio a Firenze, Cagliari, Bologna e Bari”.

Alcuni stadi italiani non sono stati aggiornati dai Mondiali del 1990, l’ultimo grande torneo di calcio ospitato dalla sola Italia.

A Firenze, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha più volte sfogato sui media la sua frustrazione per il rifiuto dei politici di fargli investire nella costruzione di un nuovo stadio o addirittura nella ricostruzione dell’esistente Stadio Artemio Franchi.

Diverse altre nazioni hanno confermato che faranno un’offerta anche per ospitare Euro 2028, comprese le federazioni calcistiche di Inghilterra, Irlanda del Nord, Scozia, Galles e Irlanda, che hanno annunciato un’offerta congiunta di Regno Unito e Irlanda per il torneo.