Novembre 28, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“L’Italia è uno dei miei paesi preferiti”

Roger Federer ha parlato a Sky Sport durante le ATP Finals di Torino, del suo rapporto con l’Italia e della possibilità di giocare il Masters a fine anno nei prossimi anni. Il maestro svizzero ha detto: “Sei stato in Italia di recente? Solo una volta, è stato un weekend romantico a Milano.

L’ho adorato e lo vogliamo indietro: adoro venire lì per la moda, gente. Purtroppo questo periodo non lo permette spesso a causa del Covid, e sono fiducioso nel futuro perché l’Italia è uno dei miei Paesi preferiti.

Mi sono divertito su tutte le superfici, è stato sicuramente fantastico essere a Torino. Mi piacerebbe giocare in futuro, sarà difficile l’anno prossimo perché tornerò nella seconda metà della stagione. Vedo partite bellissime, i geni italiani danno un valore in più a questo torneo in termini di spettacolo e organizzazione.

Peccato per Berrettini, ma Yannick Sener lo ha sostituito nel migliore dei modi”, ha concluso Federer.

La stagione di Roger

Roger FedererLe ultime stagioni sono state purtroppo affette da persistenti problemi al ginocchio.

Lo svizzero, dopo aver subito un’importante operazione, è tornato in campo ai Campionati ATP 250 di Doha per poi prendere parte a due eventi su terra battuta. Nel primo caso decise di disputare il torneo in casa a Ginevra; Nella seconda ha vinto tre partite al Roland Garros prima di ritirarsi dopo poche ore dal match con Matteo Berrettini.

Nel corso della stagione sul tappeto erboso, Federer ha poi partecipato ad Halle e Wimbledon, raggiungendo i quarti di finale e perdendo contro Hubert Hurkacz in tre set. Al termine del Grande Slam di Londra, il numero uno del mondo ha ammesso di avere ancora dolore al ginocchio e ha quindi deciso di operarsi nuovamente. Il processo lo ha costretto a saltare il resto della stagione, in particolare le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open.

READ  Illumina il cielo per 126 anni