Dicembre 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Italia accetta un pacchetto di stimoli a sostegno dell’economia

Roma:

Il premier Mario Draghi ha annunciato giovedì che le nuove misure di soccorso includono 17 miliardi di euro di aiuti finanziari alle imprese e 9 miliardi di euro di sostegno al credito commerciale.

La nuova China News Agency (Xinhua) ha riferito che altri 4 miliardi di euro saranno destinati al mercato del lavoro, con varie misure prese a sostegno dei lavoratori più vulnerabili e dei disoccupati.

Inoltre, il pacchetto fornirà anche sostegno finanziario ad altri 370.000 lavoratori autonomi, ha detto Draghi.

Tuttavia, il Primo Ministro ha avvertito che il Paese non raggiungerà una “crescita sostenibile” fino a quando non inizierà l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), finanziato principalmente attraverso il Programma di ripresa dell’Unione europea (UE).

“Prevediamo che l’economia si riprenda già durante questo trimestre, quindi è probabile che le nostre previsioni per quest’anno vengano riviste al rialzo”, ha detto Draghi in una conferenza stampa.

Ha detto che l’attuale piano di vaccinazione contro il coronavirus è stato il principale motore del moderato ottimismo.

I dati ufficiali hanno mostrato che più di 29 milioni di dosi di vaccini erano state somministrate in tutto il paese e 9,3 milioni di persone erano state completamente immunizzate fino a giovedì.

Draghi ha detto: “Il successo del piano di vaccinazione Covid-19 ci permette di continuare la riapertura sotto quello che chiamiamo” rischio calcolato “, e se saremo sconfitti dall’epidemia, il Paese tornerà a crescere”.

Tra le altre misure, il pacchetto di sostegno renderà più facile per i giovani ottenere un mutuo sulla prima casa, inclusa una garanzia statale per le giovani coppie a basso reddito fino all’80% della loro piena esposizione finanziaria.

READ  "Zhang Jindong sta per diventare ministro dell'Economia, può cambiare tutto"

Ha inoltre stanziato 50 milioni di euro per l’anno in corso a un nuovo fondo italiano per la ricerca scientifica di base nel tentativo di invertire l’attuale fuga di cervelli dei ricercatori italiani.