Luglio 31, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’insegnante di inglese Alice Hodgkinson trovata morta in Giappone, conferma la polizia del Nottinghamshire

Un’insegnante di lingua inglese è stata trovata morta in Giappone, più di una settimana dopo la sua scomparsa.

Alice Hodgkinson, di Nottingham, in Inghilterra, viveva nella prefettura di Kanagawa, a sud di Tokyo, quando non si è presentata al lavoro il 1 luglio, spingendo il suo manager a suonare l’allarme.

La polizia del Nottinghamshire, che sta sostenendo la sua famiglia, ha confermato che le autorità locali in Giappone hanno trovato il suo corpo mercoledì 7 luglio.

“Non si ritiene che ci siano circostanze sospette”, ha detto la polizia in una nota.

Alice Hodgkinson. a lui attribuito: Polizia del Nottinghamshire

In una dichiarazione, sua madre, Julie, suo padre, Steve e suo fratello, Peter, la ricordavano come “una giovane donna intelligente, avventurosa, sicura di sé e premurosa con un enorme senso dell’umorismo”.

Simbolo chevron destro

“Ovviamente, questo non era il risultato che speravamo”.

La famiglia ha detto in A. “La notizia della sua scomparsa ci ha colpito duramente come famiglia, come puoi immaginare”. dichiarazione“Ovviamente, questo non era il risultato che speravamo”.

“Ci mancherà molto e chiederemo che la nostra famiglia sia lasciata in pace in questo momento difficile, così possiamo fare i conti con quello che è successo.

“Vorremmo anche ringraziare tutte queste persone, sia nel Regno Unito che in Giappone, che hanno lavorato così duramente per aumentare la consapevolezza della scomparsa di Alice e fornire supporto pratico.

“È stato davvero umiliante sostenerli in questo momento difficile. Grazie a tutti”.

Se hai bisogno di aiuto in caso di crisi, chiama ancora di salvezza Il 13 11 14.

Per ulteriori informazioni sulla depressione contattare oltre il blu Chiama 1300224636 o parla con il tuo medico, operatore sanitario locale o qualcuno di cui ti fidi.

READ  I viaggi di Matthias Cormann per ottenere un lavoro presso l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sono costati all'Australia $ 11.000 al giorno | Matthias Kormann