Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’innovazione “Simrace” accende il fuoco in tutto il mondo | Sospensione

Le gare di campionato e gli eSport traggono vantaggio dall’innovazione della simulazione di corse, un movimento globale.

Immagine fornita da iStock.

I simulatori di corse, che sono stati a lungo popolari nel settore dell’intrattenimento, hanno ricevuto molta attenzione ultimamente, a causa dell’espansione degli eSport e della crescita della scena delle corse dei tornei.

Lo sviluppo di cockpit all’avanguardia per simulatori di corse e la creazione di opportunità per la scena dell’intrattenimento commerciale si stanno rivelando una componente chiave per le aziende di tutto il mondo.

Ecco un riassunto di alcuni degli ultimi sviluppi innovativi in ​​”simrace”.

La gara ha inizio

Brogent Technologies Inc. Ltd., con sede a Taiwan, nota per il suo fascino da simulatore, ha invaso la scena delle corse di simulazione con il suo simulatore di F1 basato sulla base di movimento “mRide” con un’auto da corsa completamente monoscocca.

Il sistema utilizza anche un piccolo schermo a cupola a LED, che riempie la visuale completa del pilota e offre un’esperienza avvincente. Il sistema, in collaborazione con Hockenheim-Ring GmbH, sarà installato quest’anno in un centro corse privato presso il nuovo centro di accoglienza dell’Hockenheimring vicino alla città di Hockenheim nel Baden-Württemberg, in Germania.

Brogent Technologies ha anche partecipato a una serie di competizioni basate sugli eSport, utilizzando le sue piattaforme di simulazione del movimento, e la società non vede l’ora di lanciare un’attrazione di corse interattiva basata su questa tecnologia.

Un’altra implementazione del sistema di guida mobile è l’esperienza di caccia a reazione VR a due posti, con i motociclisti che fanno un giro in una missione di jet basata su portaerei. Passive Experience fornisce una simulazione virtuale del combattimento aereo con HTC Focus 3, che arriva in un ottimo momento con la popolarità del film “TopGun: Maverick”.

L’emergere di un business globale

In tutto il mondo, ImSim Simulation, con sede in Portogallo, ha introdotto il suo sistema di sedili da corsa compatto con capacità di movimento 3D.

L’azienda italiana Wave Italy ha introdotto il suo design monoscocca “Simulator Pro” per l’auto di F1 e il suo simulatore GT “Ghepard Maranello” che incorpora un nuovo sistema di movimento. La piattaforma può rappresentare diversi veicoli e offre simulazioni dettagliate adattate alle esigenze dei giocatori, mentre il design esterno del sistema offre linee eleganti.

READ  La Galleria della Cappella Sistina porta sulla Terra il capolavoro di Michelangelo

Amega Entertainment, con sede a Istanbul, in Turchia, ha introdotto un paio dei suoi sedili per simulatore, utilizzando controlli da corsa completi e uno schermo curvo, con unità progettate per competere con la griglia. Parte della famiglia di simulatori Formula S, i sistemi sono anche integrati in un “contenitore di corse di eSport” portatile che offre la possibilità di distribuire un’esperienza di eSport ovunque in una forma modulare.

Tecnoplay, con sede in Italia, ha introdotto la piattaforma “Race Craft Evo”, che offre fino a otto giocatori e tre diversi livelli di abilità di guida. Il sistema combina una configurazione simrace conveniente, supportando un nuovo elemento di torneo sviluppato da Sandbox Games con sede in Belgio.

SimGear, un produttore di simulatori full-motion con sede a Schaumburg, Illinois, ha introdotto piattaforme di simulazione del movimento 2DoF che incorporano un layout a tre schermi e offrono una selezione delle ultime competizioni di corse di eSport, che vanno dalle auto di progetto ai videogiochi di simulazione di corse “iRacing”. Basato su abbonamento online.

Race Car Simulator, un nome noto nello sviluppo di simulatori di corse di intrattenimento, ha fornito un gioco da corsa NASCAR, con una guida precisa della potenza e feedback di movimento che ha il potenziale per essere una soluzione chiavi in ​​mano per i centri di intrattenimento per famiglie, utilizzando app intelligenti per far saltare i giocatori nel gioco.

Base Performance Simulators, con sede nel Regno Unito, ha recentemente installato il suo impianto di simracing “Phoenix” come attrazione presso Andretti Motorsports a Orlando, in Florida. Il sistema utilizza la tecnologia tattile D-Box Technologies G5 per creare il movimento del sedile desiderato e il feedback tattile.

Parlando del D-Box, una società con sede in Quebec, in Canada, ha annunciato una partnership con Trak Racer, con sede ad Austin, in Texas, per fornire il feedback tattile del D-Box sul telaio del Trak Racer. Il valore dei componenti tattili venduti da D-Box attraverso questo accordo è stimato in circa 1 milione di dollari.

READ  I manifestanti del Primo Maggio chiedono maggiori protezioni sul lavoro in mezzo alla pandemia

Questo è stato seguito dall’annuncio di una partnership con RSeat, con sede in Francia, per sviluppare la prima piattaforma tattile multiuso e ad alta precisione al mondo. Questa piattaforma plug and play a basso profilo sarà compatibile con tutte le piattaforme simracing RSeat e praticamente tutti i telai di altri produttori di apparecchiature simracing.

Quando è collegato a un computer e rimontato sotto sedute rigide come divani e poltrone, sarà compatibile con l’ecosistema D-Box, consentendo agli utenti di attingere a un’esperienza tattile di oltre 2.500 film e serie TV disponibili attraverso il “D Catalogo scatole”.

La socializzazione competitiva entra nella mischia

L’importanza delle simulazioni nella scena dell’intrattenimento non si limita solo alle corse o alle attrazioni di eSport. La sede sociale competitiva di Formula 1 Arcade dispone di 60 simulatori che utilizzano la piattaforma Vesaro alimentata dalla più recente tecnologia touch G5 di D-Box.

Operation F1 Arcade ha continuato annunciando che Londra si unirà presto alla sede di 11.000 piedi quadrati a Paradise Birmingham.

Una battuta d’arresto

Con una nota triste, la scena delle corse sim per gli operatori dei centri di intrattenimento basati sulla posizione è stata scossa dalla notizia che uno dei famosi giochi di corse della scena sta per finire.

“Project Cars Pro”, sviluppato da Slightly Mad Studios con sede a Londra, era la versione business della popolare serie di corse automobilistiche di consumo di editoria di intrattenimento basata sulla posizione. Sviluppato per supportare le aziende nell’intrattenimento basato sulla posizione, il gioco può supportare RaceRigs, VR e operazioni commerciali, lanciato nel 2019. Questo è stato lo stesso anno in cui Codemasters, uno sviluppatore di giochi del Regno Unito, ha acquisito lo studio e da quel Massive l’editore EA lo ha acquisito per $ 1,2 miliardi, completato nel 2021. Con questo completamento, EA ha annunciato che avrebbe interrotto ulteriori investimenti nella serie “Project Cars”, inclusa la piattaforma Pro, con il team che passerà ad altri progetti ove possibile.

La mossa ha già visto gli operatori di gioco nell’intrattenimento basato sulla posizione vedere i contenuti non riuscire a giocare o connettersi online e iniziare a rimescolare per trovare una soluzione alternativa per il gioco.

READ  L'Italia riconoscerà i certificati COVID-19 di cinque paesi al di fuori dell'Unione Europea, ma la quarantena nel Regno Unito rimane in vigore

Il vero fattore corsa

In termini di corse reali e karting, la ludicizzazione continua a essere inclusa nell’esperienza di corsa, poiché l’azienda francese Sodikart presenta “Game of Karts”. L’azienda, produttore e sviluppatore nel settore del karting, ha trasformato la sua esperienza nell’aggiunta di un elemento interattivo, lanciando quella che definisce “l’ultima esperienza di karting”.

Il sistema, insieme alle icone rilasciate lungo il tracciato, include un touchscreen del volante che viene utilizzato per informare il giocatore del proprio punteggio e per vedere se ha raccolto oggetti come bombe, missili, potenziamenti e scudi che può usare contro compagni corridori.

Inoltre, RiMo Germany GmbH, nota per lo sviluppo di kart, ha introdotto la propria piattaforma “Battle Karts”. Un’esperienza di realtà aumentata basata sulla proiezione vede i veicoli dei giocatori tracciati, utilizzando percorsi speciali proiettati ed esperienze di gioco. Questo concetto è già stato installato in molti luoghi europei e non vede l’ora di essere ampliato.

Le corse hanno chiaramente catturato l’immaginazione dell’industria dell’intrattenimento su più di un livello.

(Nota dell’editore: estratti da questo blog provengono dalla recente copertura di The Stinger Report, pubblicato da Spider Entertainment e dal suo direttore, Kevin Williams, il principale servizio di notizie di intrattenimento interattivo fuori casa che copre la frontiera immersiva e oltre.)

Oltre a posizioni di consulenza con altri operatori del mercato, è il fondatore e l’editore di The Stinger Report, una rivista elettronica “da leggere” per coloro che lavorano o investono nel settore del tempo libero, delle attrazioni e dell’intrattenimento. È uno scrittore prolifico e fornisce regolarmente colonne di notizie per le principali pubblicazioni di settore. Viaggia anche per il mondo come relatore principale, moderatore e relatore in numerose conferenze ed eventi del settore. Autore di The Out-of-Home Immersive Entertainment Frontier: Expanding Interactive Boundaries in Leisure Companions, l’unico libro su questo lato del mercato, con una seconda edizione prevista per il 2023.