Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Linea di pasta italiana: lo scienziato su come cucinare gli spaghetti alla perfezione e risparmiare denaro

Gli italiani sono notoriamente – e comprensibilmente – protettivi nei confronti della loro cucina, come attestano le discussioni regolari sui condimenti perfetti per la pizza o sulla pasta appropriata per accompagnare il ragù alla bolognese.

Quindi non sorprende che il fisico italiano che ha vinto il premio Nobel Ha pesato con consigli Come cuocere bene la pasta sembrava riassumere tutto quello che i cuochi di quei paesi facevano da secoli in cucina. Ordine onnipotente.

Professore Giorgio Parisi – vincitore Nobel per la fisica 2021 “Scoperta dell’interazione del disordine e delle fluttuazioni nelle strutture fisiche dalla scala atomica a quella planetaria” – calore di spegnimento suggerito Nel mezzo della cottura della pastaQuindi coprirlo con un coperchio e attendere che il calore residuo nell’acqua finisca il lavoro contribuirà a ridurre il costo della cottura della pasta.

In compenso, lo chef stellato Michelin ha dichiarato Antonello Colonna Questo metodo rende la pasta gommosa e non potrebbe mai essere servita in un ristorante di lusso come il suo. La controversia si è rapidamente diffusa sui media, con il contributo di molti pesi massimi del cibo e della scienza.

Una pentola di spaghetti bollenti.
Per la pasta secca, di solito, due processi avvengono in parallelo durante la cottura.(Pixel: Klaus Nielsen)

Ma il metodo Parisi è davvero conveniente per noi che siamo a casa quando si tratta di cucinare la pasta? Ha davvero un sapore così cattivo?

Ispirate dall’idea di risparmiare un po’ di soldi, le studentesse Mia e Rose della Nottingham Trent University sono andate in cucina a cucinare la pasta in modi diversi, il che ha contribuito a smembrare i complessi fili di questa domanda.

Cosa succede quando cucini la pasta?

Per prima cosa dobbiamo chiederci cosa succede realmente quando cuociamo la pasta. Nel caso della pasta secca, infatti, sono due le lavorazioni che solitamente avvengono in parallelo. Per prima cosa l’acqua penetra nella pasta e la ammorbidisce reidratandola in acqua bollente per dieci minuti. In secondo luogo, la pasta viene riscaldata, facendo sì che le proteine ​​si espandano e diventino commestibili.

Il metodo di cottura standard fa bollire 100 grammi di pasta in 1 litro di acqua bollente per 10-12 minuti, a seconda del suo spessore. La ripartizione del consumo di energia è illustrata nel grafico sottostante, che utilizza le informazioni sui prezzi dell’energia e sull’efficienza della stufa per convertirle in costo totale.

Ai prezzi di oggi il costo della cottura della pasta secca in vetroceramica è di circa 20 centesimi a porzione, a induzione circa 19 centesimi e a gas 12 centesimi. Da qui l’amore del Regno Unito per la pasta, che in media mangiano tutti Una porzione a settimanaSpendiamo circa $ 8.282.774 (£ 4.690.000) a settimana per cucinare la pasta.

Un diagramma che mostra dove va la tua energia quando cucini la pasta.
Cottura della pasta: a basso contenuto energetico(Presentato da: David Fairhurst, Mia London e Ross Broadhurst)

È chiaro dal grafico che il 60 percento dell’energia viene utilizzata per far bollire l’acqua. Quindi tutto ciò che può essere fatto per ridurre i tempi di cottura avrà un impatto significativo sul costo complessivo. Spegnendo a metà cottura la Parisi e lasciando cuocere la pasta sul calore residuo si dimezzano i costi di cottura, risparmiando circa 5 centesimi. Questo metodo è più efficace con i piani cottura in vetroceramica perché, a differenza del gas e dell’induzione, si raffreddano più lentamente.

Tuttavia, separando i processi di riformazione e riscaldamento, il costo può essere ulteriormente ridotto. La pasta secca può essere completamente reidratata Pre-immergere in acqua fredda Due ore. Questo è un processo che non richiede energia e consente di risparmiare altri 5 centesimi.

La pasta deve essere immersa nell’acqua bollente per scaldarla – e qui ci sono alcuni risparmi extra da fare. cuochi, blogger E Scienziati hanno riferito che la qualità della pasta cotta non è stata influenzata dalla riduzione significativa del contenuto di acqua.

Tagliare l’acqua a metà dava una pasta perfetta, ma ridurla a un terzo non era soddisfacente. L’amido viene rilasciato durante la cottura e si concentra se non c’è abbastanza acqua, lasciando grumi di pasta cotta in modo non uniforme, anche se mescolare regolarmente la pentola può migliorare le cose.

Il grafico mostra che il secondo maggiore fabbisogno energetico è portare l’acqua a ebollizione. Ancora una volta, c’è un altro risparmio da fare qui.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, volume M, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci il video.  Durata: 5 minuti e 32 secondi

Come scegliere la pasta migliore

Si scopre che le particelle di proteine ​​\u200b\u200bnella pasta Solubilità superiore a 80 gradi Celsius, quindi non è necessario portare la padella a “bollitura” a 100°C, come spesso viene consigliato. Basta una leggera cottura a vapore per cuocere la pasta fino in fondo, con un ulteriore risparmio di meno di un centesimo.

Abbiamo testato utilizzando un forno a microonde per riscaldare la pasta pre-ammollata. Le microonde sono molto efficienti nel riscaldare l’acqua, ma nei nostri test ha prodotto la pasta peggiore di tutte. Sicuramente non posso provare a casa.

Ecco come farlo e risparmiare denaro

regalo per Un metodo molto efficiente Cucinare la pasta secca Pre-immergere in acqua fredda Uno o due minuti prima di aggiungerlo a una pentola di acqua bollente o salsa. Un’altra cosa semplice che puoi fare è tenere un coperchio sulla padella. L’aggiunta di sale migliora significativamente il sapore, apportando una differenza minima al punto di ebollizione.

Non siamo tutti chef stellati o fisici vincitori di premi Nobel, ma possiamo Fare la differenza Il modo in cui cuciniamo produce cibo dal sapore migliore riducendo le bollette energetiche.

Sta a te sperimentare questi metodi fino a trovare una combinazione che renda la tua cucina più economica. Penne.

David Fairhurst è docente principale presso il College of Arts and Sciences, School of Science and Technology, Nottingham Trent University. Questo pezzo è apparso per primo Conversazione.

READ  NCPC dà gli ultimi ritocchi al pellegrinaggio programmato in Italia - The Sun Nigeria