Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’IA e lo zoom delle fotocamere Pixel 7 Pro possono farti ripensare a questo iPhone

Con la nuova tecnologia hardware, software e di intelligenza artificiale, Google prevede miglioramenti significativi nella fotografia Pixel 7 Pro. E CNET ha uno sguardo approfondito esclusivo a ciò che esattamente l’azienda ha fatto con la fotocamera dello smartphone.

In parte a causa della tecnologia fotografica di Google, Google posiziona il suo telefono di punta Android da $ 899 come concorrente diretto dell’Apple iPhone 14 Pro Max da $ 1.099, sebbene il più piccolo iPhone 14 Pro da $ 999 contenga lo stesso hardware della fotocamera.

I telefoni Pixel di Google non hanno venduto bene rispetto ai modelli Samsung e Apple. Ma ottengono voti alti in fotografia anno dopo anno. E se c’è una cosa che attirerà i clienti, sarà la tecnologia delle fotocamere.


Ora gioca:
Guarda questo:

I telefoni Pixel 7 e Pixel 7 Pro aiutano i non vedenti a prendere…


7:10

Pixel 6 Pro l’anno scorso ha introdotto una “barra della fotocamera” che ospita tre fotocamere posteriori: la fotocamera principale da 50 megapixel, l’ultragrandangolo 0,7x e lo zoom 4x. I modelli Pixel 7 mantengono la stessa fotocamera da 50 MP e l’apertura f1.85, ma la incorporano nella barra della fotocamera ridisegnata. Sul Pixel 7 Pro, il sensore ultrawide ha lo stesso sensore dell’anno scorso ma ottiene una modalità macro, apertura f2.2, autofocus e zoom 0,5x più ampio. Lo zoom dello zoom nel teleobiettivo 7 Pro si estende a 5x con un’apertura di f3.5 e un nuovo sensore teleobiettivo da 48 MP consente la modalità zoom 10x senza utilizzare trucchi di zoom digitale. Entrambi i telefoni hanno una nuova fotocamera frontale per selfie.

READ  Lo Smart Display Samsung M8 da $ 700 è ora disponibile per il preordine

Ma le fondamenta hardware migliorate di Pixel 7 Pro sono solo una parte della storia. La nuova tecnologia di imaging computazionale è abilitata da nuovi algoritmi di intelligenza artificiale e Il nuovo processore Tensor G2 di Google Accelera la funzione Night Sight, annulla i rumori facciali, migliora la stabilità del video e combina i dati di più telecamere per migliorare la qualità dell’immagine per livelli di zoom medi come 3x. Questo è molto simile a come si comporta una fotocamera tradizionale.

“Quello che abbiamo davvero cercato di fare è stato darti una fotocamera da 12 mm a 240 mm”, ha affermato Alexander Schiffhauer, Pixel Camera Hardware Leader, che ha tradotto la gamma di zoom da 0,5x a 10x di Pixel 7 Pro nella terminologia tradizionale della fotocamera da 35 mm. “Questo è come un obiettivo da viaggio del Santo Graal”, una configurazione multiuso che gli appassionati di fotografia di lunga data hanno apprezzato per la sua portabilità e flessibilità.

Ecco uno sguardo più approfondito a ciò che Google intende fare.

Fotocamere virtuali 2x e 10x su Pixel 7 Pro

Gli smartphone di fascia alta ora sono dotati di almeno tre fotocamere posteriori in modo da poter scattare una gamma più ampia di scatti. Le fotocamere ultra grandangolari sono ottime per fotografare persone ammassate in una stanza e in edifici interessanti. Le fotocamere con teleobiettivo sono migliori per ritratti e soggetti distanti.

Ma un grande divario tra i livelli di zoom può essere un problema. Le fotocamere principale da 50 MP e teleobiettivo da 48 MP su Pixel 7 Pro forniscono una sorta di soluzione.

Queste fotocamere di solito utilizzano una tecnica chiamata pixel binning per convertire una griglia di pixel 2×2 in un pixel più grande. Questo rende gli scatti da 12 MP con colori migliori e una gamma dinamica più ampia rispetto ai toni scuri e chiari.

READ  Blizzard conferma che l'ultimo giorno di Overwatch 1 sarà il 2 ottobre

Ma saltando il binning dei pixel e utilizzando solo le unità centrali da 12 MP, una fotocamera principale 1x può scattare uno scatto 2x e un teleobiettivo 5x può scattare uno scatto 10x. Pixel più piccoli significano che la qualità dell’immagine non è così alta, ma è comunque utile e Google applica la tecnologia Super Res Zoom per migliorare anche il colore e la nitidezza. (La modalità 2x funziona anche su Pixel 7 di Google.)

Apple ha adottato esattamente lo stesso approccio con i suoi telefoni iPhone 14 Pro, ma solo con la fotocamera principale 1x.

Tre foto di tennisti distanti mostrano come Pixel 7 Pro di Google può ingrandire utilizzando fattori di zoom 2x, 5x e 10x.

La fotocamera Pixel 7 Pro 1x può scattare foto ingrandite fino a 2x con il pixel centrale e la fotocamera 5x può scattare foto 10x.

Il Google; Girato da Stephen Shankland/CNET

Dove Apple ti consente di scattare fino in fondo Foto da 48 MP con iPhone 14 Pro1x fotocamera. A 1x, Google utilizza sempre il binning dei pixel e quindi cattura solo 12 megapixel.

Leggi di più: Pixel 7, Pixel 7 Pro e Pixel Watch: tutto ciò che Google ha appena annunciato

Zoom fusion per una maggiore flessibilità dell’immagine

Quando si scatta con uno zoom compreso tra 2,5x e 5x, Pixel 7 Pro combina i dati dell’immagine delle fotocamere grandangolare e teleobiettivo per migliorare la qualità dell’immagine. Schiffhauer ha affermato che questo migliora le foto rispetto al solo upscaling digitale della foto dalla fotocamera principale.

Ma è difficile. Il telefono deve conciliare le due prospettive della fotocamera, il che significa che gli oggetti in primo piano oscurano gli elementi sullo sfondo in modo diverso. Puoi vedere di persona coprendo un occhio e poi l’altro per vedere come cambia lo scenario. Anche le due fotocamere mettono a fuoco in modo diverso a causa delle diverse lunghezze focali.

Per evitare interruzioni, Google utilizza l’intelligenza artificiale, nota anche come apprendimento automatico, e altre tecniche di elaborazione per capire quali parti di ogni immagine devono essere incluse o rifiutate.

La fusione dello zoom si verifica dopo altri metodi di elaborazione. Ciò include HDR+, che combina più fotogrammi in un’unica immagine per una migliore gamma dinamica, e un algoritmo AI che monitora il movimento della mano per scattare foto quando la fotocamera è più stabile.

L'illustrazione mostra come una foto scattata con uno zoom 5x può migliorare la qualità di un'inquadratura più ampia

Una tecnologia chiamata Zoom fusion migliora la qualità delle immagini catturate tra 2,5x e 5x Zoom aggiungendo 5x pixel della fotocamera alla parte centrale dell’immagine. L’IA aiuta ad allineare le due prospettive e a riconciliare le differenze.

Il Google; Girato da Stephen Shankland/CNET

Sfortunatamente per coloro a cui piace scattare immagini grezze, un formato immagine che offre una qualità superiore e una maggiore flessibilità di modifica, l’unione dello zoom non è un’opzione disponibile. Otterrai solo foto raw da 12 MP complete con i livelli di zoom fissi di Pixel 7 Pro di 0,5x, 1x, 2x, 5x e 10x.

La nuova impeccabile tecnologia Pixel 7 Pro

Google ha introdotto la tecnologia nel 2021 per accoppiare i dati delle fotocamere ammiraglia e ultrawide per affrontare il motion blur nei volti che può rovinare le foto. Questa tecnologia di sfocatura del viso ora funziona tre volte più spesso, ha affermato Isaac Reynolds, Pixel Camera Program Leader.

In particolare, funzionerà più spesso con luce normale, si attiverà di più quando è scarsa e funzionerà anche su volti non a fuoco.

Per elaborare le foto dopo il fatto, Google Foto sta ottenendo un nuovo strumento per eliminare la distorsione dei filmati. Funziona anche con immagini di pellicole digitali dell’era dell’antica fotografia analogica.

A proposito, se vuoi sentire di più dallo stesso Reynolds, puoi ascoltarlo Podcast di Google sulla tecnologia della fotocamera Pixel 7.

Rilevamento degli occhi e altri aggiornamenti AF

Pixel 7 Pro ha molti miglioramenti dell’autofocus, dall’aggiunta di hardware per l’autofocus alla fotocamera ultra-ampia. Per tutte le fotocamere, Google ora utilizza un algoritmo AI per elaborare i dati di messa a fuoco dal sensore di immagine.

La fotocamera sarà anche in grado di identificare gli occhi, non solo i volti, per l’autofocus che funziona più come si trova nelle fotocamere di fascia alta di aziende come Sony, Nikon e Canon.

La nuova tecnologia AI può anche concentrarsi meglio quando le persone si muovono in una scena. “Se qualcuno distoglie la testa dalla telecamera o si allontana, possiamo mantenere l’attenzione sulla sua testa”, ha detto Reynolds.

I telefoni Pixel 7 offrono prestazioni migliori anche quando i volti sono difficili da riconoscere, come cappelli grandi o occhiali da sole scuri davvero grandi.

E la nuova tecnologia AF basata sull’intelligenza artificiale rende il passaggio al teleobiettivo molto più veloce. Il Pixel 6 Pro spesso si ferma quando viene attivato il teleobiettivo.

Leggi di più: Pixel 7 vs Pixel 6: confronto tra i telefoni di punta di Google

Ottimizzazione a livello di immagine

Da 5x a 10x, Pixel 7 Pro utilizza i pixel della fotocamera centrale 5x per acquisire un’immagine da 12 MP.

Con i metodi di zoom digitale, la fotocamera può raggiungere uno zoom fino a 30x, superiore ai 20x del Pixel 6 Pro. Google ha sviluppato un metodo chiamato Super Res Zoom che sfrutta la stretta della mano per raccogliere dati più dettagliati su un soggetto e ingrandire meglio.

L'illustrazione mostra le tre fotocamere del Pixel 7 Pro e una vista esplosa dei loro elementi dell'obiettivo

Il Pixel 7 Pro ha tre fotocamere posteriori: una fotocamera principale 1x con un sensore da 50 MP, una fotocamera ultrawide 0,5x che ora può anche scattare foto macro e una fotocamera con teleobiettivo a periscopio 5x che riflette la luce. All’interno del corpo del telefono per ospitare l’ottica più alta richiesta.

Il Google; Girato da Stephen Shankland/CNET

Lo zoom digitale di Google può anche utilizzare tecniche di intelligenza artificiale per ingrandire le immagini. Quest’anno, Google ha addestrato la sua IA per prevedere meglio i nuovi pixel. Il telefono calcola anche una funzione di scena chiamata kernel anisotropico per prevedere meglio i sottili cambiamenti da un singolo pixel ai vicini per popolare meglio i nuovi dati durante l’ingrandimento.

“Ovviamente, la qualità di 30x non sarà la stessa di 10x”, ha affermato Schiffhauer. “Ma ottieni comunque queste immagini davvero belle che puoi condividere.”

Foto notturne più veloci

Night Sight, la tecnologia rivoluzionaria e ora ampiamente copiata per scattare foto migliori quando è buio o buio, è due volte più veloce. Questo perché Google utilizza le cornici delle foto che raccoglie prima di premere il pulsante di scatto. (Ciò è possibile perché la fotocamera raccoglie costantemente foto e le memorizza nella cache, conservandole solo se hai effettivamente scattato una foto.)

“Gli utenti aspettano metà del tempo per scattare una foto di Night Sight”, ha detto Reynolds. “Ottengono risultati molto più significativi e non pagano alcuna penalità per il rumore”.

L'illustrazione mostra una misteriosa immagine di visione notturna che appare più velocemente con il processore Tensor G2 di Google

Il processore Tensor G2 di Google raddoppia la velocità delle foto Night Sight su Pixel 7 e Pixel 7 Pro, catturando alcuni fotogrammi dell’immagine prima e riducendo il rumore grazie a un’elaborazione AI più efficiente.

Il Google; Girato da Stephen Shankland/CNET

Per la modalità di astrofotografia Pixel Line, la versione estrema di Night Sight, la nuova tecnologia di rimozione dei punti del rumore AI ora preserva meglio le stelle.

Migliore stabilità e altri miglioramenti video

Google ha anche sistemato il video delle fotocamere Pixel 7, un punto debole rispetto agli iPhone agli occhi di molti recensori. Per cominciare, tutte le fotocamere Pixel 7 Pro ora scattano fino a 60 fps in 4K, ma c’è molto di più:

  • Le fotocamere possono scattare in modalità HDR (High Dynamic Range) a 10 bit per scene con contrasto elevato migliori, come quelle con cielo luminoso o ombre scure.
  • Google sta ora lavorando all’ottava generazione di tecnologia di stabilizzazione video. È particolarmente utile durante il tracciamento di soggetti in movimento con uno zoom intenso.
  • La tecnologia di miglioramento del parlato cattura meglio le voci delle persone durante le riprese con le fotocamere posteriori.
  • I videografi più seri possono bloccare il bilanciamento del bianco, l’esposizione e la messa a fuoco, prima possibile solo con le foto.
  • La sfocatura cinematografica ti consente di sfocare artificialmente gli sfondi nei video, una funzione precedentemente disponibile solo per le foto.
  • Quando copi lo stile iPhone, i video time-lapse durano sempre 15-30 secondi. In precedenza, dovevi calcolare tu stesso le impostazioni migliori.
  • E utilizzando una tecnologia chiamata iniezione di sfocatura, Pixel 7 Pro può appianare i video a volte tesi che si ottengono quando è luminoso e i tempi di posa sono incredibilmente rapidi.

Insieme, i miglioramenti mostrano che Google sta lottando duramente per mantenere la sua tecnologia di fotocamera leader per smartphone. “Stiamo spingendo hardware, software e machine learning il più lontano possibile”, ha affermato Schiffhauer.

Correzione del 7 ottobre: Una versione precedente di questa storia descriveva erroneamente la fotocamera principale da 50 megapixel di Pixel 7 e 7 Pro. La fotocamera è la stessa utilizzata sui modelli Pixel 6.