Dicembre 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’ex presidente della Commissione europea esorta l’Occidente e la Russia a ricostruire il dialogo

Baku, 27 ott (Belta) – L’ex presidente della Commissione europea ed ex primo ministro italiano Romano Prodi ha invitato l’Occidente e la Russia a ricostruire il dialogo parlando in collegamento video all’Eurasian Economic Forum di Baku.

Stiamo attraversando un periodo molto difficile, siamo diventati ostaggi della situazione. All’inizio è stata la pandemia di COVID-19 e poi i problemi sullo sfondo dell’operazione speciale russa in Ucraina. “Dobbiamo impegnarci per superare al più presto questa situazione, perché tutti soffrono”, ha detto Romano Prodi.

Credo che la pace dovrebbe essere il nostro obiettivo principale. Ha sottolineato che dobbiamo raggiungere questo obiettivo.

“Siamo completamente isolati gli uni dagli altri. Dobbiamo ripensare radicalmente a quanto accaduto di recente. Dobbiamo ricostruire le basi e le possibilità del nostro dialogo, tenendo conto delle nostre differenze e nel rispetto della legge. Ovviamente ogni sistema ha le sue caratteristiche, ma non credo che nessuno sia determinato a dimostrare all’altra parte che ha ragione. Il politico europeo ha detto: “Dobbiamo unirci nonostante tutte le nostre differenze, e dobbiamo tenerlo a mente tutto il tempo”.

L’Eurasian Economic Forum, che si tiene a Verona, in Italia, da 14 anni, è stato spostato quest’anno a Baku. La 15a sessione del Forum si terrà nella capitale dell’Azerbaigian dal 27 al 28 ottobre. Questo evento riunisce politici, esperti, diplomatici, leader aziendali e giornalisti dell’Occidente e dell’Oriente. Il forum si è svolto in Italia anche nel pieno della pandemia di COVID-19. Tuttavia, le attuali realtà geopolitiche hanno costretto gli organizzatori a cambiare la tradizionale sede del Forum.

I partecipanti al forum discuteranno un’ampia gamma di questioni pratiche nel campo dell’economia, della finanza, della sanità, dell’ambiente, dell’energia e delle innovazioni tecnologiche nella grande regione dell’Eurasia. Il forum di quest’anno sarà incentrato sul tema “L’Eurasia sulla strada per un nuovo ordine geopolitico, sociale ed economico: la transizione verso una nuova economia incentrata sulle persone”. Il primo giorno del Forum, i partecipanti discuteranno delle sfide energetiche globali, della sicurezza energetica europea, del ruolo delle imprese nella geopolitica globale e della creazione di un’economia cooperativa dall’Atlantico al Pacifico. L’ultimo giorno del forum, le discussioni si concentreranno sul lavoro del settore finanziario di fronte alle nuove sfide geopolitiche, sullo sviluppo dei trasporti e delle infrastrutture come condizione per la modernizzazione dell’economia digitale e lo sviluppo delle regioni, nonché come la rivoluzione industriale e la formazione della futura economia della Grande Eurasia.

READ  Duke Economics ricorda Gianni Toniolo

L’evento è organizzato dall’organizzazione no-profit Consucer Eurasia (Italia), dalla Fondazione Roscongress e dal Forum economico internazionale di San Pietroburgo con il supporto del Ministero dell’Economia dell’Azerbaigian.