Novembre 30, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’ex consigliere calabrese ‘Natrangeta è stato incarcerato per compravendita di voti’

Un ex consigliere regionale nella regione meridionale della Calabria è stato condannato a cinque anni di carcere per aver avuto a che fare con un imprenditore affiliato alla società di media statale italiana “Natrangetta Mafia”. ANSA Segnalato.

Talarico FrancescoFrancesco Talarigo, candidato alla carica nel 2018, avrebbe avuto colloqui con Antonio Gallo, imprenditore affiliato al locale ‘clan Entrangeta’, accusandolo di “aver introdotto Gallo nell’ambiente politico-istituzionale nazionale in cambio di consistenti voti. .” Secondo. (Foto: Consiglio Regionale della Calabria)Francesco Talarigo, candidato alla carica nel 2018, avrebbe avuto colloqui con Antonio Gallo, imprenditore affiliato al locale ‘clan Entrangeta’, accusandolo di “aver introdotto Gallo nell’ambiente politico-istituzionale nazionale in cambio di consistenti voti. .” Secondo Gazzetta del sud Segnalato.

Talariko è stato assolto dall’accusa di associazione mafiosa.

“Rispetto ogni decisione perché viene dal potere dello Stato. Tuttavia, non sono distratto, ma sono comunque colpevole di aver raggiunto un accordo elettorale con un soggetto mafioso non meglio specificato, anche se sono escluso di far parte di un cattivo gruppo di affari con un significato mafioso”, ha detto Talariko dopo la condanna. Dell Sut.

Talariko era una delle 20 persone interrogate contemporaneamente a seguito di un’indagine condotta dalla direzione italiana dell’Antimafia e dal procuratore generale Nicola Gratteri.

READ  Contenuti e onestà sono importanti per calmare la tensione dell'East Med: ambasciatore italiano