Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’economia italiana è destinata a riprendersi più velocemente del previsto

Il primo ministro italiano Draghi attribuisce ai vaccini Covid un fattore chiave per la ripresa.

L’economia italiana è destinata a rimbalzare più forte del previsto, secondo le previsioni economiche aggiornate annunciate mercoledì dal primo ministro Mario Draghi.

Si prevede che il prodotto interno lordo italiano aumenterà del 6% quest’anno, un valore superiore ai dati di bilancio preliminari che prevedono una crescita del 4,5 per cento. Nel 2022 è previsto un aumento del PIL del 4,7%.

“Le prospettive economiche sono molto migliori di quelle che pensavamo cinque mesi fa” – “Ora c’è fiducia nell’Italia, tra gli italiani e nel resto del mondo”, ha detto Draghi.

La notizia arriva dopo che l’economia italiana si è contratta di quasi il 9% nel 2020 a causa delle interruzioni causate dai blocchi per il COVID-19.

Anche il rapporto deficit/PIL dell’Italia è migliore del previsto, poiché dovrebbe raggiungere il 9,4 per cento quest’anno e dovrebbe scendere al 5,6 per cento nel 2022, prima di scendere al 3,9 per cento nel 2023 e al 3,3 per cento nel 2024, secondo l’ANSA. agenzia di stampa. .

“La sfida più importante è rendere la crescita equa, sostenibile, duratura e strutturale, con tassi di crescita più elevati rispetto a prima della pandemia, che era già molto bassa ed è stata la causa principale della crisi economica in corso”, ha affermato Draghi.

Oltre alla spinta fornita dagli interventi del governo e dalle robuste esportazioni, Draghi ha accreditato la campagna di vaccinazione dell’Italia come uno dei principali fattori alla base della ripresa economica del Paese, sottolineando che il vaccino contro il Covid “è l’unico modo sicuro per proteggere noi stessi e i nostri cari”.