Settembre 27, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’eccedenza commerciale dell’Eurozona si riduce a causa dell’interruzione della catena di approvvigionamento – affari in diretta | Azione

Buongiorno e benvenuti nella nostra rinnovata copertura dell’economia globale, dei mercati finanziari, della zona euro e delle imprese.

Aeroporto di Gatwick mettere in guardia Quel viaggio nel Regno Unito continuerebbe a rimanere notevolmente indietro rispetto all’Europa e agli Stati Uniti se il governo non semplificasse le regole di viaggio (in particolare i test). Il numero di passeggeri è stato “estremamente basso” a 569.000 nei primi sei mesi dell’anno e Gatwick ha subito una perdita di £ 245 milioni.

Come altri nel settore dei viaggi, Gatwick non richiede requisiti di test per i viaggiatori provenienti dai paesi della “lista verde” e per i viaggiatori con doppia vaccinazione di ritorno dai paesi dell’ambra; e un singolo test di flusso laterale di persone non vaccinate di ritorno da una destinazione ambra.

Il CEO Stuart Wingate afferma:


Nel Regno Unito stiamo tutti iniziando a godere di maggiori libertà grazie al nostro programma di vaccinazione universale, eppure rischiamo di sprecare il vantaggio che il programma di vaccinazione ci ha offerto per i viaggi internazionali. Il nostro governo deve agire ora e rimuovere i requisiti di test PCR non necessari e costosi per i passeggeri, specialmente per coloro che sono stati vaccinati due volte.

La ripresa del traffico aereo del Regno Unito è molto indietro rispetto a paesi in Europa come Francia e Germania, dove le prenotazioni di viaggi sono in media di oltre il 50% al di sopra dei livelli pre-pandemia, mentre nel Regno Unito la cifra è di circa il 16%.

L’analisi di The Guardian indica che i passeggeri nel Regno Unito hanno speso almeno £ 500 milioni in PCR. Test Covid-19 Da aziende private da metà maggio – solo per il NHS sostenere costi aggiuntivi quando le aziende non riescono a consegnare.

Il Guardian ha scoperto che le aziende che forniscono test Covid ai viaggiatori possono distorcere il mercato non imponendo un’imposta sul valore aggiunto sulle vendite, aumentando la pressione sul governo affinché intervenga e regoli i prezzi.

È stata una buona settimana per I negozi, con il tedesco Dax, l’europeo Stoxx 600 e il britannico FTSE-250 che hanno raggiunto nuovi massimi ieri, mentre il FTSE 100 è stato un po’ uno spoiler del party, chiudendo in ribasso dello 0,37% a 7.193. I mercati europei si stanno preparando per un’altra settimana di guadagni.

A Wall Street, Dow Jones e Standard & Poor’s hanno toccato i massimi storici nonostante un forte aumento dell’inflazione dei prezzi alla produzione a luglio, che ha raggiunto il record del 7,8%. I mercati sono stati più incoraggiati dal calo delle richieste di sussidio di disoccupazione la scorsa settimana.

Michael Hewson, capo analista di mercato presso CMC Markets UK, afferma:


Forte aumento a luglio PPI [producer prices index] Sembra aver sorpreso un po’ il mercato dopo che i dati di mercoledì hanno mostrato l’IPC per luglio [consumer prices index] insediamento. Questa netta differenza tra il PPI e il CPI ha leggermente confuso le acque quando si tratta della combinazione di passaggio, poiché se non passa, i margini di profitto potrebbero iniziare a essere sotto pressione.

Al momento, i mercati sembrano operare sul presupposto di fondo che si assottiglia [of the Fed’s bond-buying programme] Venendo, sollievo dall’idea, e finché la discussione non si sposterà sull’argomento più delicato degli aumenti dei prezzi, l’attuale tendenza dei massimi più alti sembra destinata a continuare.

I mercati asiatici hanno rallentato questa settimana per i timori di un picco delle infezioni da Covid-19 e il rallentamento dei tassi di vaccinazione in tutta la regione. Il Nikkei giapponese ha perso lo 0,1% e l’Hang Seng di Hong Kong ha perso l’1,1% mentre altri mercati erano in territorio positivo, inclusa l’Australia, in rialzo dello 0,5%.

prezzi del petrolio Sta cadendo per il secondo giorno dopo che l’Agenzia internazionale per l’energia ha avvertito che la domanda di petrolio greggio e dei suoi prodotti ha subito un brusco rallentamento poiché l’aumento dei casi di Covid ha costretto i governi della regione Asia-Pacifico a reintrodurre le restrizioni. Il greggio Brent è sceso dello 0,8% a 70,74 dollari al barile mentre il greggio statunitense ha perso quasi l’1% a 68,44 dollari al barile.

Nelle ultime notizie di ieri sera, Amazon Ha preso la decisione improvvisa di spostare la sua produzione di oltre un miliardo di dollari Signore degli Anelli Serie dalla Nuova Zelanda al Regno Unito, rifiutando incentivi del valore di decine di milioni di dollari per girare lo show televisivo nella stessa location di successo.

Ordine del giorno

  • 10:00 GMT: scambi nell’Eurozona per giugno
  • 15:00 GMT: fiducia dei consumatori del Michigan per luglio (previsto: 81,2)
READ  Milano Fashion Week: Prada spezza l'abito da sera di lusso | intrattenimento