Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Leader di destra in Italia critica l’Europa per la politica energetica | Notizie di affari

Milano (AFP) – Il leader della destra italiana Matteo Salvini venerdì ha criticato la Germania e altri paesi dell’Unione europea per non aver collaborato a una risposta comune alla crisi energetica, ma per aver “protetto i propri interessi”.

“L’Unione Europea in questi giorni, in queste settimane, ognuno è stato più o meno per sé. In una manifestazione a Milano organizzata da contadini per protestare contro l’impatto dei prezzi elevati dell’energia, Salvini ha detto:

Era particolarmente amareggiato Pacchetto da 200 miliardi di euro (195 miliardi di dollari). Per l’industria e i consumatori, la Germania ha annunciato questa settimana che “la Germania, dalla quale ci aspettavamo una risposta, non ha aspettato l’intervento europeo. 200 miliardi di euro ha detto Salvini.

L’Italia ha speso circa 60 miliardi di euro dall’anno scorso per alleviare il dolore dell’aumento dei prezzi dell’energia nelle case e nell’industria. Ma la lobby agricola Coldiretti dietro la protesta di venerdì ha affermato che gli aiuti agli agricoltori erano principalmente sotto forma di agevolazioni fiscali e non hanno aiutato con le bollette dell’elettricità, che sono aumentate del 500% rispetto allo scorso anno, o un aumento del 170% dei costi dei fertilizzanti.

Il governo uscente del primo ministro Mario Draghi ha rifiutato di prendere in prestito più soldi per un pacchetto di aiuti più approfondito, citando l’alto livello di debito dell’Italia. Invece, l’Italia ha fatto pressioni per un tetto europeo sui prezzi del gas naturale russo, approfittando del potere di mercato collettivo del blocco, ma finora lo ha fatto. Incapace di convincere il resto dell’Unione Europea ad andarsene Lungo.

La Germania teme che la Russia interromperà il gas, paralizzando la sua industria, e la Francia ha fissato il proprio tetto nazionale dei prezzi.

READ  I cristiani iniziano presto i pellegrinaggi in Italia, secondo il Consiglio nazionale delle ordinanze

La Lega Salvini fa parte della coalizione di destra guidata dalla Fratellanza Italiana guidata da Giorgia Meloni, che comprende anche Forza Italia di Silvio Berlusconi, che nelle prossime settimane dovrebbe formare il prossimo governo italiano.

Salvini ha detto agli agricoltori che protestavano a Milano che il suo partito avrebbe considerato la protezione dell’agricoltura italiana una priorità, adducendo la “concorrenza sleale” di altri paesi. I membri della Lega hanno servito come ministri dell’agricoltura in due governi precedenti.

L’amministratore delegato della Coldiretti, Ettore Prandini, ha avvertito che 70.000 aziende agricole italiane che operano in perdita potrebbero chiudere a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia e ha affermato che poche sarebbero in grado di riavviare in condizioni più favorevoli.

“Chi spende 200 miliardi di euro finisce per creare una qualche forma di concorrenza sleale all’interno della comunità europea”, ha detto Brandini riferendosi al pacchetto di aiuti tedesco.

Brandini è stato raggiunto da giovani agricoltori che hanno protestato contro l’aumento dei costi energetici in una mostra che ha messo in evidenza l’eccellenza agricola italiana, che si estendeva per oltre due chilometri (oltre un miglio) di bancarelle che vendevano una vasta gamma di frutta, prodotti lattiero-caseari, carne e formaggio.

“Speriamo di far sapere ai consumatori che acquistano da noi che se ci sono prezzi più alti, è a causa di tutto ciò che ci circonda”, ha affermato Claudia Ruggiero, una terza generazione che lavora in un’azienda agricola a conduzione familiare focalizzata sulla produzione di miele.

Ruggiero ha detto di aver alzato il prezzo di un chilo di miele da 11 euro a 12 euro per coprire l’aumento del costo del bicchiere, ma stanno ancora male.

READ  La Germania afferma di aver raggiunto un accordo di fornitura di gas a lungo termine con il Qatar

Oltre all’aumento dei costi energetici, c’è anche un calo della produzione dovuto al cambiamento climatico. Se la produzione scende e i prezzi dell’energia aumentano, non saremo più in grado di trovare il giusto equilibrio”.


Sylvie Corbett di Parigi e Kieran Gil di Madrid hanno contribuito.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.