Settembre 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le vittime della sparatoria a Plymouth sono la madre del killer, una bambina di tre anni

Identificate cinque delle vittime della sparatoria che ha sconvolto l’Inghilterra.

La madre dell’uomo armato e una bambina di tre anni erano tra le vittime della sparatoria a Plymouth giovedì notte.

Jake Davison, 22 anni, ha ucciso cinque persone, inclusa sua madre Maxine, prima di suicidarsi.

In precedenza aveva pubblicato sui social media di essere stato picchiato e sconfitto dalla vita e si descriveva come una “vergine incompleta”.

L’attacco è durato sei minuti, durante i quali ha ucciso sua madre, Sophie di tre anni, padre Lee Martin, 43, Stephen Washington, 59, e Kate Shepherd, 66.

Sophie Martin e suo padre Lee erano tra le vittime. credito: fornito

La polizia del Devon e della Cornovaglia ha detto che tutte le vittime vivevano nella zona di Keeham di Plymouth e della polizia della Cornovaglia.

Shaun Sawyer, capo della polizia del Devon e della Cornovaglia, ha detto ai giornalisti che gli investigatori non erano sicuri di quale fosse il movente dietro Davison.

“Vediamo cosa c’è sul suo disco rigido, vediamo cosa c’è sul suo computer, vediamo cosa c’è sui social media”, ha detto Sawyer.

Ha aggiunto: “Riteniamo di aver avuto un incidente legato all’ambiente interno che si è esteso fino alla strada e ha visto molte persone a Plymouth perdere la vita in circostanze straordinariamente tragiche”.

Jake Davison è stato identificato come sospettato in una sparatoria di massa a Plymouth, in Inghilterra.
Jake Davison è stato identificato come sospettato in una sparatoria di massa a Plymouth, in Inghilterra. credito: Facebook

Sembra che Davison stia postando su YouTube con il nome di Professor Waffle in un account che ora è stato rimosso, sostituito con un avviso che afferma che viola le linee guida della community del sito.

In una clip di 11 minuti postata prima dell’omicidio, il “Professor Waffle” parla di come è stato picchiato e sconfitto davanti alla… vita.

L’ultima sparatoria di massa in Gran Bretagna è avvenuta nel 2010, quando un tassista ha ucciso 12 persone in Cumbria, nel nord-ovest dell’Inghilterra, prima di togliersi la vita.

Maxine, la madre di Davison.
Maxine, la madre di Davison. credito: fornito

Dopo la sparatoria si è svolta una fiaccolata.

La gente ha deposto fiori e tenuto candele al North Down Crescent Park di Keeham, vicino alla scena, per ricordare i morti.

– Con l’Associated Press

READ  Il primo ministro malese Muhyiddin Yassin si dimette per "avidità"