Agosto 10, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le stelle italiane mettono in mostra le loro abilità al debutto in MLS nei panni della schiacciante Charlotte del Toronto FC

Federico Bernardeschi ha segnato un gol e ne ha preparato un altro e Lorenzo Insigne ha ottenuto un assist all’esordio in MLS mentre il Toronto FC ha celebrato la sua nuova stella italiana con una vittoria per 4-0 sull’espansione del Charlotte FC sabato.

Il capitano Michael Bradley, che ha segnato 14 gol nelle precedenti 258 partite della MLS, ha segnato due gol con Jonathan Osorio che ne ha aggiunti una. Marc Anthony Kay ha ricevuto due assist quando il TFC era in vantaggio per 4-0 alla fine del primo tempo.

Insigne e Bernardeschi sono usciti in pausa, concentrandosi sulla loro forma fisica e sulla finale del campionato canadese di martedì a Vancouver. Il lavoro e il denaro sono stati ben fatti poiché il TFC ha segnato quattro gol nella prima metà di una partita della MLS per la prima volta nella storia della franchigia.

C’era un’atmosfera da festa al BMO Field grazie all’anticipazione del debutto italiano. La partecipazione è stata annunciata come un tutto esaurito di 29.067, ben al di sopra della media di 23.676 rispetto alle precedenti 11 partite casalinghe di questa stagione.

E i fan hanno adorato quello che hanno visto nel primo tempo.

Durante i primi giorni, era come se qualcuno avesse acceso l’interruttore sulla stagione di Toronto. Ma sul 6-12-4 la strada del ritorno alla rispettabilità è lunga. Toronto è entrata nel weekend al 13° posto nella Eastern Conference a 14 squadre, cinque posti e sette punti dietro Charlotte (8-12-2).

Toronto non ha pubblicato una partita di campionato dal pareggio a reti inviolate in Colorado il 25 settembre 2021 e ha subito gol in 29 partite consecutive.

La squadra ospitante è uscita con rinnovata energia con il supporto di una folla chiassosa. Toronto era in vantaggio per 2-0 dopo 10 minuti con le reti di Osorio e Bradley.

Bernardeschi ha segnato il 3-0 al 31′ con un elegante sinistro da fuori area che ha battuto il portiere Christian Kahlina all’angolo della porta. L’ex esterno della Juventus ha tirato un pugno in aria di gioia ed è stato brulicato dai suoi nuovi compagni di squadra.

READ  6 artisti musicali nigeriani possiedono Lamborghini

Secondo Obta, Bernardeschi, 28 anni, è il primo giocatore a segnare un gol e ad assistere prima dell’intervallo della sua prima apparizione in MLS dai tempi di Freddy Monteiro con il Seattle nel 2009.

Insigne ha giocato nel primo tempo come fornitore di recupero, mandando brillantemente la palla a Bradley dopo che Osorio è stato espulso dalla proprietà di un giocatore di Charlotte. Bradley, che ha segnato due gol anche contro il Philadelphia nell’apertura della stagione 2019, ha superato un difensore e ha schiacciato il portiere per avanzare 4-0.

Questa è stata la prima volta che Charlotte ha subito quattro gol in una singola partita di campionato.

Il secondo tempo è stato meno famoso senza le ali italiane. Charlotte ha iniziato a legare insieme i passaggi e la competizione è stata più equilibrata.

Ma le cose sono andate di male in peggio per gli ospiti al 65′ quando il capitano Christian Fox ha ricevuto un cartellino rosso diretto per aver trascinato sarcasticamente Jayden Nelson mentre l’adolescente lo ha battuto solo con il portiere. Charlotte era furiosa per il fatto che il difensore del Toronto Donnell Hendry non fosse stato immediatamente penalizzato prima per il suo difficile intervento sull’intero Jozuyak nell’area di rigore di Toronto.

E nel tumulto che ne è seguito, l’arbitro Filip Dojic ha mostrato due volte un cartellino giallo dalla panchina di Charlotte. Cristian Latanzio è già stato ammonito ma è rimasto a bordo campo

Toronto ha chiuso in dieci uomini e Kay ha dovuto lasciare il campo infortunato e l’allenatore Bob Bradley ha evitato le sostituzioni.

Il 31enne Insigne è partito dalla parte sinistra dell’attacco di Toronto con Bernardeschi a destra e l’attaccante spagnolo Jimenez al centro.

Insigne, pur trovando la sua forma, ha mostrato un tocco di raffinatezza con quasi ogni possesso, sia che si trattasse di un piccolo colpo o di un cross purosangue.

READ  Uno studente italiano in scambio aiuta CM Russell High Tennis a rimanere imbattuto

Era la notte del Carnevale caraibico al BMO Field, ma il sapore era decisamente italiano. C’era una folla fuori dall’ingresso dei giocatori con gli autografi di Insigne che si faceva strada – e un rumore palpabile all’interno dello stadio con vista sul lago.

I fan sono arrivati ​​all’interno e hanno trovato le bandiere di Insigne, adornate con Il Magnifico e la bandiera dell’Italian Heart Goal Celebration, sui loro sedili. L’italiano ha ricevuto una standing ovation quando è uscito per riscaldarsi ed è stato accolto con un’accoglienza più forte quando è stato annunciato prima del calcio d’inizio.

I tifosi hanno incoraggiato di più il gol del quarto minuto di Toronto, con Osorio che è tornato in squadra dopo che i protocolli di commozione cerebrale sono stati rimossi, proprio al momento giusto quando il tentativo di playoff in area di rigore di Guzman Carugu è rimbalzato dal centrocampista canadese. Nella parte posteriore della rete. È stato il sesto posto di Osorio in questa stagione e il suo 55° posto con il TFC in tutte le competizioni.

Ha anche posto fine ai 199 minuti di siccità a Toronto. TFC non è riuscito a segnare in sette delle sue precedenti 12 partite.

Due minuti dopo Bernardeschi tira un tiro dalla distanza. E l’attaccante italiano ha giocato al decimo minuto, quando Bradley ha colpito un angolo con un superbo colpo di testa dal primo palo segnando il suo secondo gol stagionale. Entrambi erano di testa, a differenza dei suoi precedenti 13 gol in MLS.

Il gol di Jimenez al 29′ è stato annullato per fuorigioco.

Henry è arrivato all’inizio del secondo tempo, dando il via al suo secondo periodo con Toronto.

Insigne, l’ex capitano della NAPOE, e Bernardeschi sono arrivati ​​durante la seconda finestra di mercato del campionato, che si è aperta il 7 luglio.

L’esordio di Insigne è stato ritardato da un problema al polpaccio mentre Bernardeschi è arrivato solo il 15 luglio. Il suo compagno di squadra italiano Domenico Criscito è apparso sabato come terzino sinistro, venendo fuori al 76′.

READ  Chelsea e Tuchel priorità al trasferimento nel sorteggio del Liverpool | calcio | gli sport

L’accordo quadriennale di Insigne lo rende il giocatore più pagato su MSL. Xherdan Shaqiri di Chicago ha preso il primo posto nella scala salariale a $ 8,15 milioni in questa stagione.

La linea di fondo di Toronto è ancora in lavorazione con Cosi Thompson ($ 70.760) insieme a Lucas McNaughton ($ 86.100), Shane O’Neill ($ 358.000) e Crescito, un ex capitano del Genoa il cui stipendio non è stato rivelato dai giocatori della MLS. organizzazione.

La partita è stata il primo incontro tra Toronto e Charlotte.

Toronto stava uscendo da due sconfitte consecutive in trasferta contro Montreal (1-0) e Chicago (2-0) nella partita di campionato. Era senza vittorie in cinque partite (0-4-1) e aveva segnato solo due vittorie nelle precedenti 14 partite (2-10-2).

Charlotte ha raggiunto un punto dai playoff grazie in gran parte al suo record di salute (7-3-0). Ha lottato in trasferta sull’1-9-2, con l’unica vittoria il 3 luglio a Houston.

Charlotte ha subito due o più gol in 9 delle 12 partite in trasferta, rispetto a una sola volta in 10 partite casalinghe.

La squadra ha già passato un allenatore e il 31 maggio si è separato dall’allenatore Miguel Angel Ramirez con la squadra sul 5-8-1.

Charlotte stava uscendo da una vittoria amichevole contro il Chelsea inglese, vincendo ai rigori dopo che la partita è finita 1-1 davanti a 52.673 al Bank of America Stadium.

La sua ultima partita di campionato è stata una sconfitta per 3-2 sabato scorso all’Inter Miami, che ha visto Charlotte avanzare 2-0 con due gol dell’ex Whitecap Jordi Reina, per perdere 3-2 al 93′ della vittoria di Emerson Rodriguez. Questo ha tagliato una serie di due vittorie consecutive.

Toronto era senza il portiere infortunato Quentin Westberg, il centrocampista Noble Okello e il terzino Chris Mavinga.