Settembre 23, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le relazioni tese con la Cina stanno per colpire l’economia australiana

Scarica

Tuttavia, mentre il metallo ha raggiunto nuovi massimi quest’anno, la Cina sta ora controllando l’industria siderurgica e il prezzo del minerale di ferro è sceso del 39% rispetto al picco di maggio. È probabile che la domanda diminuisca ulteriormente man mano che l’economia cinese si sposta verso una maggiore attenzione ai servizi e mentre Pechino cerca di diversificare le forniture di minerale di ferro e ridurre le emissioni di carbonio.

Le relazioni sono state tese dal 2018, quando l’Australia ha vietato a Huawei Technologies di costruire la propria rete 5G e l’anno scorso è caduta in caduta libera quando il primo ministro Scott Morrison ha chiesto un’indagine indipendente sulle origini del coronavirus emerso per la prima volta in Cina.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha chiarito a luglio che le sanzioni commerciali erano una risposta alle azioni dell’Australia.

“Non permetteremo a nessun paese di trarre vantaggio dal fare affari con la Cina mentre accusa e distorce in modo infondato la Cina e mina gli interessi fondamentali della Cina”, ha affermato.

prevenzione degli investimenti

Mentre almeno un importante produttore di vino australiano sta cercando di garantire che il denaro speso per lo sviluppo del mercato cinese non venga sprecato, l’immagine del vino australiano è stata danneggiata.

ha affermato Eddie McDougall, enologo e importatore australiano con sede a Hong Kong. “La gente ha appena perso interesse per il vino australiano, e abbastanza rapidamente”.

A sua volta, Canberra ha negato l’alto numero di proposte di investimento e acquisizione cinesi. Il segretario al Tesoro Josh Frydenberg ha dichiarato all’inizio di quest’anno che stava rifiutando gli investimenti che avrebbe approvato in passato, sostenendo che la Cina è cambiata sotto Xi.

READ  I genitori si ribellano nella prestigiosa scuola americana in mezzo a uno scandalo video "chiaramente razzista"

Gli investimenti cinesi in Australia sono crollati del 27 percento L’anno scorso è sceso al livello più basso dal 2007, quando è iniziato il boom minerario, secondo un rapporto di KPMG e dell’Università di Sydney. Attualmente governo Revisione della decisione del 2015 di affittare il porto di Darwin ad una società cinese, che apre la possibilità di cancellazione retroattiva di quella e di altre operazioni.

Scarica

prospettive

Diversificare il commercio lontano dalla Cina non sarà facile per l’Australia. La possibilità di un accordo commerciale limitato con l’India fornirà qualche speranza agli esportatori, ma è improbabile che l’India riempia i panni economici della Cina.

Gli ottimisti sostengono che il rapporto dell’Australia con la Cina è destinato a migliorare, citando le esperienze del Giappone e della Corea del Sud: dopo un periodo difficile un decennio fa, Pechino si è resa conto di aver bisogno di investimenti e tecnologia giapponesi e di avere un’influenza limitata su Tokyo. In Corea del Sud, la Corea del Sud ha raggiunto un accordo transattivo dopo una discussione con la Cina sui sistemi missilistici statunitensi schierati nel paese.

Ma la posizione dell’Australia è più debole di quella del Giappone, e né Canberra né Pechino hanno mostrato la volontà di scendere a compromessi. La Cina ha chiarito che sta aspettando che l’Australia faccia la prima mossa, mentre il ministro del Commercio Dan Tehan ha affermato che l’Australia è disposta a “pagare un prezzo economico” per difendere la sua sovranità.

Il ministro degli Esteri Marise Payne ha dichiarato ad agosto che la Cina aveva avvisato che avrebbe avviato un dialogo ad alto livello solo se l’Australia avesse soddisfatto determinate condizioni, indicando un elenco di 14 denunce che la Cina ha presentato all’Australia l’anno scorso.

READ  La Cina accusa l'Australia di fomentare conflitti con le crescenti carenze del Partito Comunista Cinese

“Non possiamo soddisfare le condizioni”, ha detto.

Ciò significa che la nostra economia, già a rischio di una doppia recessione quando i blocchi per il COVID hanno chiuso le più grandi città della nazione, potrebbe presto vedere svanire anche il vento favorevole al commercio.

Bloomberg

La newsletter Riepilogo mercato è un riepilogo del trading di oggi. Ricevilo tutti i pomeriggi della settimana.