Gennaio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le prenotazioni per il nuovo anno sono quasi esaurite | Notizie, sport, lavoro

Dan Taddy è felice di essere tornato al suo lavoro a Capodanno.

Il proprietario dell’Allegro, Altoona, ha detto che lo scorso capodanno è stata la prima volta in più di 40 anni che non aveva lavorato in quella notte frenetica.

A causa delle restrizioni governative dovute alla pandemia di COVID-19, i ristoranti della Pennsylvania non sono stati in grado di servire la cena la vigilia di Capodanno.

“È stato noioso e frustrante. Il periodo natalizio è stato terribile. L’unica cosa peggiore è stata quando ero in Vietnam”, ha detto Tady.

I ristoranti saranno di nuovo occupati a Capodanno.

Secondo OpenTable, un servizio di prenotazione di ristoranti fondato nel 2015, le prenotazioni per la notte di Capodanno sono aumentate del 46% rispetto ai dati del 2019 e del 220% rispetto al 2020, prima che i vaccini COVID-19 fossero prontamente disponibili.

“Saremo impegnati quest’anno. È quasi come tornare alla normalità. Presto arriverà un punto in cui non saremo in grado di fare più prenotazioni; siamo vicini. La gente vuole tornare alla normalità. È stato due anni da quando abbiamo vissuto il capodanno”, ha detto Tady. “È fantastico fare la stessa cosa che ho fatto per oltre 40 anni. Questo è quello che faccio; questa è la mia vita. Lo amo. Mi sono sentito malissimo l’anno scorso. Adoro farlo “ ha detto Tady.

Anche Frank Finelli, proprietario della Villa Altona italiana a Finelli, è appassionato di servire i suoi clienti.

“Quest’anno è una svolta completa; le persone vogliono uscire. Potrei non avere abbastanza spazio per Capodanno. E per quanto riguarda i nuovi numeri (COVID-19), le persone escono ancora”, disse Finelli. “Ho già molte prenotazioni, senza dubbio, è la nostra notte più importante dell’anno. E sarà una notte indimenticabile.”

“Il capodanno è come il Black Friday per i rivenditori, ne hai bisogno, ne hai bisogno per guadagnare” Finelli è stato aggiunto.

READ  Il proprietario dei lupi, Fosun Sports, vende la quota di minoranza a Peak6

Anche il Traditions Restaurant Martinsburg si aspetta una serata molto più ricca rispetto allo scorso anno.

“Dev’essere buono con il capodanno venerdì. È uno dei nostri giorni migliori. Nell’ultimo anno abbiamo venduto molti buoni regalo e cesti regalo. Siamo stati grati alle persone che hanno acquistato cene di famiglia, biglietti e cestini, perché hanno sostenuto la nostra attività. Siamo felici di essere più preoccupati “ Lo ha detto il direttore generale Arleigh Hoeder. “La settimana tra Natale e Capodanno per noi è sempre piena di impegni”.

Buffet e festa di Capodanno all’Altoona Grand Hotel, soprannominato “Paese delle meraviglie invernale”, Tornerò.

“Siamo entusiasti e non vediamo l’ora che arrivi la nostra tradizionale festa di Capodanno. Vogliamo che i nostri ospiti godano di ottimo cibo, bevande e intrattenimento”, Ha detto il direttore generale Lindsey Daniela. “È stato davvero bello avere una vacanza al di fuori del lavoro, ma ciò che è ancora più eccitante è vedere le cose tornare a un certo senso di normalità quest’anno”.

La maggior parte delle persone sarebbe d’accordo sul fatto che il 2021 sia stato migliore del 2020.

Hoder ha detto, “Il 2021 è decisamente meglio del 2020, verso la metà dell’anno le persone erano stanche e pronte per uscire. Quest’anno abbiamo avuto un anno eccezionale. Siamo molto fortunati”.

Teddy ha detto, “Abbiamo perso la maggior parte di dicembre dell’anno scorso, il nostro miglior mese dell’anno. Sono tipo due mesi in un mese e non c’era niente che potessimo fare al riguardo. Per fortuna, siamo ancora qui e scalciamo”.

L’Altoona Grand ha visto un impressionante ritorno negli affari.

READ  Il Newcastle United vuole ingaggiare Lingard e Trippier

“Abbiamo avuto un anno intero di matrimoni ed eventi e siamo stati orgogliosi di far parte dei momenti speciali con le coppie che ci hanno scelto per la location,” ha detto Daniela.

John Longstreet, presidente della Restaurant and Lodging Association of Pennsylvania, ha affermato che permangono sfide per l’industria della ristorazione.

“Abbiamo di fronte tre sfide. Due di queste sono nuove. Una è la carenza di manodopera, ma è così in tutte le attività commerciali, ma sta peggiorando nei ristoranti. Molte persone hanno lasciato l’industria in Pennsylvania durante la chiusura ed è stato difficile convincerli a tornare” ha detto Longstreet.

Ha detto che la catena di approvvigionamento è un problema tragico.

“È il peggiore in 45 anni in questo settore. Molto è legato alla mancanza di manodopera. Abbiamo cibo ma non possiamo lavorarlo. C’è una carenza del menu e i prezzi sono aumentati molto” ha detto Longstreet.

La terza sfida è la variabile omicron.

“A causa di Omicron, le persone sono più riluttanti di due mesi fa a uscire. Stava per tornare alla normalità, ma ora c’è stato un rallentamento nelle persone che escono nonostante la domanda repressa”, ha detto Longstreet.

Stephanie Utterson, portavoce di PRLA, ha affermato che i ristoranti continueranno a sopravvivere.

“Dipende da ciò che possono fare i singoli ristoranti. Sono un gruppo creativo e imprenditoriale che si è adattato nell’ultimo anno e sta facendo lo stesso per queste sfide” ha detto Utterson.

Lo scrittore del Mirror Team Walt Frank è al numero 814-946-7467.

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta