Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le perdite aumentano mentre le paludi itineranti si preparano per l’Italia – SABC News

Martedì si terrà un’udienza per il cartellino rosso mostrato all’attaccante sciolto di Springbok Pieter-Steph du Toit contro la Francia nel fine settimana.

I Boks non si aspettano un ammorbidimento dopo un cartellino rosso all’inizio dello scontro, ma sperano di preparare meglio i giocatori per gli arbitri europei.

Nel frattempo, Cheslin Kolbe è una buona occasione per riprendersi dopo una brutta sfida ad Antoine du Pont nel test del fine settimana contro l’Italia, che ha visto espulso anche il capitano francese.

Il Gli Springboks hanno subito due sconfitte ravvicinate contro le prime due squadre del rugby mondialeDue partite nel viaggio di fine anno.

La dirigenza degli Springbok ha deliberatamente scelto un itinerario difficile per vedere come reagiscono e si adattano i loro giocatori.

Il vice allenatore Dion Davids afferma che i giocatori contro Irlanda e Francia non possono essere criticati in termini di sforzo.

“Nelle ultime due gare contro l’Irlanda e soprattutto contro la Francia, perdendo giocatori ad inizio partita con 14 giocatori per 65 minuti, non credo si possa criticare lo sforzo dei giocatori. Possiamo spuntare come i nostri giocatori rispondono a giocare contro squadre così difficili e come lavorano duramente per eseguire i loro piani”, afferma Davids.

I Boks devono anche adattarsi a diversi standard arbitrali per attuare i loro piani.

A parte il danno autoinflitto alla squadra attraverso evidenti trasgressioni, ci sono stati incidenti aperti a diverse interpretazioni che, una volta contati, si sono rivelati la differenza tra vittoria e sconfitta.

Lock forward Salman Moirat ha detto che lo staff tecnico sta preparando i giocatori per il fine settimana, ma i giocatori devono sviluppare l’istinto per diversi segnali.

READ  'Per favore, non rubateci la nostra casa': Controversia sulle case da $ 1 in Italia

“Come giocatori, dobbiamo adattarci in fuga, un giorno notiamo che vediamo una certa azione da una certa angolazione, la vediamo da un’altra angolazione, abbiamo sempre delle differenze, ma si tratta di come ci adattiamo durante quella partita”, afferma Moirat .

L’Italia attende nel fine settimana i Boks, che hanno battuto l’Australia 28-27, ma normalmente non dovrebbero presentare problemi. Tuttavia, Boks ricorda ancora la sconfitta contro gli Azzurri nel 2016 e per come sta andando il tour, Davids esorta alla cautela nei confronti degli italiani ben allenati.

“Gli italiani sono una squadra molto preparata; Hanno delle belle configurazioni. Sono arrivati ​​in Italia con il loro allenatore Benton e alcuni altri allenatori; Sono ben ricompensati nel rugby internazionale. “Hanno battuto il Galles che non è facile, hanno battuto l’Australia ora, ci hanno battuto nel 2016 ed è qualcosa che dobbiamo tenere a mente, quindi devi scendere in campo qui con la giusta mentalità e il giusto atteggiamento perché c’è una vera curva verso l’alto in termini di prestazioni”, ha aggiunto Davids.

È importante ricordare che questo tour alla Coppa del Mondo di rugby del prossimo anno in Francia è ancora solo una ricognizione in vigore, anche se coprire le perdite non aiuterà la fiducia o il sentimento pubblico.