Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le opportunità commerciali tra Qatar e Italia aumenteranno

Doha: il volume degli scambi tra il Qatar e l’Italia ha raggiunto i 4 miliardi di euro da gennaio ad agosto di quest’anno e l’Italia è al quarto posto tra i paesi fornitori del Qatar, ha affermato un funzionario.

L’Ambasciata d’Italia in Qatar, insieme alla Camera di Commercio Italiana, Divisione Business Development dell’Ambasciata, ha lanciato l’iniziativa ‘Settimana della Cucina Italiana in Qatar’ che si è tenuta recentemente presso il Ristorante Cucina del Marriott Marquis City Center Doha Hotel.

“Nei primi otto mesi di quest’anno, l’interscambio totale tra il Qatar e l’Italia ha raggiunto i 4 miliardi di euro, con un incremento di 140. Questo è in realtà un grande aumento in percentuale rispetto allo stesso periodo del 2021. Pensiamo che ci saranno molte opportunità di sviluppo futuro in tutti i settori e troveremo nuovi modi per collaborare con le autorità e le aziende del Qatar.

“È interessante notare che l’Italia è stata il quarto importatore di merci in Qatar nel 2022 e il commercio bilaterale totale nel 2021 è stato di circa 3,3 miliardi di euro. Inoltre, l’Italia è il 4° Paese fornitore del Qatar dopo l’India. È la 9° destinazione delle esportazioni del Qatar, davanti al mercato tedesco”, ha aggiunto.

Elaborando le esportazioni alimentari italiane in Qatar, Lizi ha affermato che il valore totale dei prodotti alimentari italiani esportati in Qatar nei primi otto mesi del 2022 ha superato i 39 milioni di euro, con un aumento di oltre il 75% rispetto allo stesso periodo del 2021. In Qatar viene esportata una vasta gamma di prodotti alimentari italiani come pasta, prodotti da forno, formaggi, latticini, salse e conserve vegetali, prodotti di cioccolato, olio d’oliva. La varietà della produzione alimentare italiana è molto ampia e crediamo di poter aumentare l’offerta dei nostri prodotti in questo mercato.

READ  Tra richieste di "riconsiderazione" e flessibilità, l'Italia è pronta a riconsiderare il suo piano della PAC - EURACTIV.com

Lizzie ha ribadito che molte opportunità stanno emergendo in nuovi settori poiché sappiamo che l’economia del Qatar è forte nell’energia e nelle infrastrutture, ma ora c’è un costante aumento in settori come beni di lusso, cibo e bevande. “Vediamo molta richiesta di cibo e bevande italiane in Qatar, motivo per cui lo celebriamo con la Settimana della cucina italiana. Molti ristoranti stanno aprendo in tutto il paese poiché sono tutti marchi. Da chef e ristoranti italiani, alcuni dei sono gestiti per la prima volta da uno chef italiano stellato Michelin.

Ci sono molte aziende italiane in Qatar e si occupano principalmente dei seguenti settori: logistica, cibo e bevande, soluzioni architettoniche e ingegneristiche, energia e petrolio e gas, banche, difesa, costruzioni, mobili.

L’associazione di categoria italiana sta lavorando per migliorare la fornitura di merci qui dall’Italia e ha accordi con le catene di approvvigionamento per aumentare il volume delle merci italiane nei supermercati in Qatar. “Siamo pronti a migliorare il numero di prodotti italiani e il numero di turisti del Qatar che vengono in Italia. Abbiamo visto un costante aumento del numero di turisti dopo il COVID-19, come si evince dalla richiesta di visto per l’ambasciata, ​​e questo numero aumenterà e questo contribuirà ad aumentare le relazioni bilaterali tra i due paesi.” Certo che sì, ha osservato.

Dopo i Mondiali di calcio 2022, il Qatar si sceglie come una delle principali mete turistiche e per questo “crediamo che migliorerà lo stile di vita, in particolare il settore alimentare, dei beni e del lusso, e siamo sicuri che i prodotti italiani giocheranno un ruolo importante nella Inoltre, italiano Stanno aprendo molti hotel di fascia alta che utilizzano prodotti di design.

READ  Vino gratis durante le feste in Italia