Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le Nazioni Unite stanno cercando di evacuare i civili da Mariupol assediata

Le Nazioni Unite hanno sempre più cercato di mediare l’evacuazione dei civili dalle rovine dell’Inferno Mariupol.
mentre, Ucraina accusare Russia Per mostrare il loro disprezzo per l’organizzazione mondiale, hanno bombardato Kiev mentre il leader delle Nazioni Unite era in visita nella capitale.

Il sindaco di Mariupol ha affermato che la situazione all’interno dell’acciaieria che è diventata l’ultima roccaforte della città portuale meridionale è grave e che i cittadini “chiedono di essere salvati”.

I vigili del fuoco hanno spento un incendio dopo un attacco missilistico russo a Kiev, in Ucraina, giovedì 28 aprile 2022. La Russia ha lanciato attacchi in una vasta area dell’Ucraina giovedì, bombardando Kiev durante una visita del capo delle Nazioni Unite. (Foto AP/Efrem Lukatsky) (AFP)

Il sindaco Vadim Boychenko ha aggiunto: “Ecco, non è questione di giorni. È questione di ore”.

Nel frattempo, le forze ucraine hanno combattuto per respingere i tentativi russi di avanzare nel sud e nell’est, mentre il Cremlino cerca di impadronirsi della regione industriale del Donbass.

In alcune città si sono sentiti colpi di artiglieria, sirene ed esplosioni.

Giovedì la Russia ha bombardato obiettivi in ​​tutta l’Ucraina, colpendo un grattacielo e un altro edificio a Kiev. La stazione radiofonica Radio Free Europe/Radio Liberty finanziata dagli Stati Uniti ha affermato che uno dei suoi giornalisti è stato ucciso.

Le squadre di pulizia lavorano sul luogo dell’esplosione a Kiev, in Ucraina. (AFP)

In un apparente riferimento all’attacco, il ministero della Difesa russo ha affermato di aver distrutto “edifici di produzione” nell’impianto di difesa di Artem a Kiev.

L’attentato è avvenuto appena un’ora dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha tenuto una conferenza stampa con il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, che ha visitato parte della devastazione a Kiev e dintorni e ha condannato gli attacchi ai civili.

“Questo la dice lunga sul vero atteggiamento della Russia nei confronti delle istituzioni globali e sui tentativi della leadership russa di umiliare le Nazioni Unite e tutto ciò che l’organizzazione rappresenta”, ha detto Zelensky giovedì nel suo discorso notturno alla nazione. “Pertanto, richiede una risposta forte in cambio”.

Il sindaco di Kiev Vitali Klitschko ha affermato che l’attacco è stata la tattica del presidente russo Vladimir Putin di dare a Guterres il suo “dito medio”.

Gli attacchi sono stati il ​​più audace attacco russo alla capitale da quando le forze russe si sono ritirate settimane fa dopo non essere riuscite a conquistare la città. La Russia sta ora premendo sul Donbas, la regione industriale orientale del Paese, che secondo il Cremlino è il suo obiettivo principale.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres partecipano a una conferenza stampa dopo il loro incontro a Kiev, in Ucraina. (AFP)

Ottenere un quadro completo della battaglia in corso a est è stato difficile perché gli attacchi aerei e i bombardamenti dell’artiglieria rendevano il movimento dei giornalisti troppo pericoloso. Sia l’Ucraina che i ribelli sostenuti da Mosca che combattono a est hanno anche strettamente limitato i rapporti dalla zona di combattimento.

Ma finora, le forze russe e separatiste sembrano aver ottenuto solo guadagni minori e il Ministero della Difesa britannico ha affermato che quei guadagni sono stati pagati a caro prezzo per le forze del Cremlino.

La Russia colpisce il cuore dell’Ucraina durante una visita alle Nazioni Unite

Uno degli obiettivi della visita di Guterres era garantire l’evacuazione delle persone dal devastato porto meridionale di Mariupol, comprese le acciaierie distrutte dove si stima che circa 2.000 artiglieri ucraini e 1.000 civili fossero rintanati nell’ultima grande roccaforte della resistenza della città. I precedenti tentativi di evacuazione sono falliti.

Si ritiene che circa 100.000 persone siano intrappolate in città con poca acqua, cibo, riscaldamento ed elettricità.

“Non posso confermare i dettagli esatti dell’operazione per garantire che si sia svolta in sicurezza per la nostra gente e per i civili bloccati a Mariupol”, ha affermato Saviano Abreu, portavoce dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari.

Le squadre di pulizia si preparano al lavoro sul luogo dell’esplosione a Kiev, in Ucraina. (AFP)

Un funzionario dell’ufficio di Zelensky ha affermato che i negoziati sono in corso, mediati dalle Nazioni Unite.

Il governatore regionale ha affermato che i missili russi hanno colpito venerdì due città nella regione di Dnipropetrovsk, nell’Ucraina centrale. Non ci sono state segnalazioni immediate di feriti o danni.

Il governatore della regione russa di Kursk ha affermato che un posto di frontiera è stato colpito da mortai provenienti dall’Ucraina e che le forze di frontiera russe hanno risposto al fuoco. Ha detto che non ci sono state vittime da parte russa.

Le esplosioni di giovedì hanno scosso il distretto di Shevchenkivsky a nord-ovest di Kiev. Le fiamme sono uscite dalle finestre degli edifici colpiti dall’incendio.

Radio Free Europe/Radio Liberty ha detto che il corpo della giornalista Vera Herrich, che lavora per l’emittente dal 2018 e viveva in un edificio, è stato trovato venerdì sotto le macerie.

Una donna cammina sul luogo dell’esplosione a Kiev, in Ucraina. (AFP)

Jimmy Fly, presidente di Radio Free Europe, ha affermato che l’emittente è stata “scioccata e indignata per la natura sciocca della sua morte nella sua casa in un paese e in una città che amava”.

Dieci sono rimasti feriti nell’attacco, tra cui almeno una persona che ha perso una gamba, secondo i funzionari dell’emergenza.

Kiev è rimasta relativamente illesa nelle ultime settimane e bar e altre attività hanno iniziato a riaprire, mentre un numero crescente di persone è stato fuori a godersi il clima primaverile.

L’enorme costo umano della guerra, che ha allontanato dalle loro case più di 11 milioni di ucraini, continua ad aumentare.

A Lyman, una cittadina di Donetsk, nel Donbass, questa settimana sono piovute proiettili sulla casa di Tatiana Matsegura. Il nipote 14enne di Matsegura, Igor, è stato dichiarato morto dopo che i soccorritori lo hanno portato in ospedale. Sua figlia era in gravi condizioni e anche suo genero è stato ucciso.

Il proprietario di un negozio di liquori esamina i danni subiti dal suo negozio nel luogo dell’esplosione a Kiev, in Ucraina. (AFP)

“Nonna, vivrò?” Ha detto che Igor gliel’ha chiesto quando erano al piano di sotto, in attesa di aiuto. “Ho detto che sarebbe sopravvissuto. Ma guarda cos’è successo… l’ho tradito.”

READ  Il Vietnam blocca la capitale, Hanoi, mentre aumentano i casi di COVID-19 | Notizie sulla pandemia del virus corona