Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le forze di Chernobyl per l’esposizione alle radiazioni rimuovono le forze russe, la Russia blocca i convogli di aiuti umanitari

Lo scambio di controllo è avvenuto tra le crescenti indicazioni che il Cremlino stesse usando i discorsi sulla riduzione dell’escalation in Ucraina come copertura per riorganizzarsi, rifornirsi e ridistribuire le sue forze per un’escalation dell’offensiva nella parte orientale del paese.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha avvertito che i ritiri della Russia dal nord e dal centro del paese erano semplicemente una tattica militare per mobilitare le forze per nuovi e potenti attacchi nel sud-est. Un nuovo round di colloqui tra i due Paesi era previsto per venerdì, ora di Kiev, dopo cinque settimane di conflitto che ha causato migliaia di morti e 4 milioni di ucraini sradicati dal Paese.

“Conosciamo le loro intenzioni”, ha detto Zelensky nel suo discorso video notturno alla nazione. “Sappiamo che si stanno allontanando da quelle aree in cui li abbiamo colpiti per concentrarsi su altre aree molto importanti in cui potrebbe essere difficile per noi”.

“Ci saranno battaglie a venire”, ha aggiunto.

Nel frattempo, a Mariupol, le forze russe hanno bloccato un convoglio di 45 autobus che tentavano di evacuare le persone nonostante l’accordo dell’esercito russo su un cessate il fuoco limitato nell’area. Secondo il governo ucraino, solo 631 persone sono riuscite a lasciare la città con auto private.

Il vice primo ministro Irina Vereshuk ha affermato che le forze russe hanno anche confiscato circa 14 tonnellate di cibo e forniture mediche su 12 autobus che cercavano di raggiungere Mariupol.

La città fu teatro di alcune delle peggiori sofferenze della guerra. Decine di migliaia di persone sono riuscite ad uscire nelle ultime settimane attraverso corridoi umanitari, riducendo la popolazione da 430.000 prima della guerra a circa 100.000 entro la scorsa settimana, ma altri soccorsi sono stati vanificati dai continui attacchi russi.

Veicoli corazzati russi distrutti alla periferia di Kiev.credito:AP

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha affermato di essere stata informata dall’Ucraina che le forze russe sul luogo del peggior disastro nucleare del mondo ne avevano trasferito il controllo per iscritto agli ucraini. L’agenzia governativa ucraina responsabile della zona riservata ha detto che l’ultimo soldato russo è partito venerdì mattina presto.

READ  Quale paese è la Repubblica di Cina alle Olimpiadi? Tokyo 2020, Russia, storia, divieto di doping

Energoatum non ha fornito alcun dettaglio sulle condizioni dei soldati che ha affermato di essere stati esposti alle radiazioni, né ha detto quanti fossero stati colpiti. Non ci sono stati commenti immediati dal Cremlino e l’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha affermato di non essere in grado di confermare i rapporti secondo cui le forze russe avevano ricevuto dosi elevate. Sta cercando maggiori informazioni.

Le forze russe hanno catturato il sito di Chernobyl nelle prime fasi dell’invasione del 24 febbraio, sollevando timori che potesse causare danni o disabilitarlo che potrebbe diffondere radiazioni. La forza lavoro del sito sovrintende allo stoccaggio sicuro delle barre di combustibile esaurito e alle rovine di cemento sepolte del reattore esploso nel 1986.

Edwin Lyman, un esperto nucleare presso l’Union of Concerned Scientists con sede negli Stati Uniti, ha affermato che “sembra improbabile” che molte truppe abbiano una grave malattia radioattiva, ma che è impossibile saperlo con certezza senza ulteriori dettagli.

Questa immagine satellitare mostra una vista ravvicinata degli impianti nucleari di Chernobyl in Ucraina il 10 marzo.

Questa immagine satellitare mostra una vista ravvicinata degli impianti nucleari di Chernobyl in Ucraina il 10 marzo.credito:Tecnologie Maxar

I materiali contaminati potrebbero essere stati sepolti o ricoperti con nuovo terriccio durante la bonifica di Chernobyl, ha affermato, e alcuni soldati potrebbero essere stati esposti a un “punto caldo” di radiazioni durante la perforazione. Anche altri, ha detto, potrebbero aver pensato che fossero a rischio.

All’inizio di questa settimana, i russi hanno affermato che avrebbero ridotto drasticamente le operazioni militari nelle aree intorno a Kiev e nella città settentrionale di Chernihiv per aumentare la fiducia tra le due parti e i negoziati sugli aiuti.

Ma giovedì alla periferia di Kiev, il governatore regionale Oleksandr Palfuuk ha dichiarato sui social media che le forze russe avevano bombardato Irpin e Makarev e che si sono svolte battaglie intorno a Hostomil. Pavlyuk ha detto che le forze ucraine hanno lanciato un contrattacco e alcuni ritiri russi intorno al sobborgo di Brovary a est.

READ  Video che mostra il crollo di un'emozionante gru a Taiwan
Soldati ucraini trasportano il corpo di un civile ucciso dalle forze russe sul ponte distrutto a Irbin, vicino a Kiev.

Soldati ucraini trasportano il corpo di un civile ucciso dalle forze russe sul ponte distrutto a Irbin, vicino a Kiev.credito:AP

A un posto di blocco militare ucraino fuori Kiev, soldati e ufficiali hanno affermato di non credere che le forze russe abbiano abbandonato la capitale.

“Cosa significa questo, una significativa riduzione delle ostilità nelle regioni di Kiev e Chernihiv?” chiese il generale di brigata Valery Imbakov. “Significa che ci saranno 100 missili invece di 200 lanciati contro Kiev o qualcos’altro?”

Anche Chernihiv è stato attaccato. Almeno una persona è stata uccisa e quattro sono rimaste ferite nel bombardamento russo di un convoglio umanitario di autobus inviato per evacuare i residenti che erano stati tagliati fuori da cibo, acqua e altri rifornimenti, ha detto il commissario per i diritti umani dell’Ucraina, Ludmila Denisova.

Altrove, l’Ucraina ha riferito di bombardamenti di artiglieria russa dentro e intorno alla città nord-orientale di Kharkiv.

I servizi di emergenza ucraini hanno anche affermato che il bilancio delle vittime è salito a 20 in un attacco missilistico russo martedì contro un edificio amministrativo del governo nella città meridionale di Mykolaiv.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l’intelligence ha indicato che la Russia non stava riducendo le sue operazioni militari in Ucraina, ma stava invece cercando di riorganizzarsi, rifornire le sue forze e rafforzare la sua offensiva nel Donbass.

“La Russia ha ripetutamente mentito sulle sue intenzioni”, ha detto Stoltenberg. Allo stesso tempo, ha detto, la pressione su Kiev e altre città continuava e “possiamo aspettarci ulteriori azioni offensive che porteranno più sofferenza”.

Il Donbass è la regione industriale prevalentemente russa dove i separatisti sostenuti da Mosca combattono le forze ucraine dal 2014. Negli ultimi giorni, il Cremlino, in un apparente cambiamento nei suoi obiettivi bellici, ha affermato che il suo “obiettivo principale” è ora quello di controllare Donbass, che comprende le regioni di Donetsk e Luhansk, tra cui Mariupol.

READ  La Nuova Zelanda dimezza le tariffe dei trasporti pubblici mentre i prezzi della benzina salgono in mezzo alla guerra Russia-Ucraina | Nuova Zelanda

Caricamento in corso

Il più grande leader ribelle di Donetsk, Denis Pushlin, ha ordinato la formazione di un governo cittadino per rivaleggiare con Mariupol, secondo le agenzie di stampa statali russe, segnalando l’intenzione della Russia di controllare e amministrare la città.

Con la ripresa dei colloqui tra Ucraina e Russia tramite collegamento video, sembrava esserci poca fiducia che le due parti avrebbero risolto presto la controversia.

Dopo un colloquio telefonico con il presidente russo, il primo ministro italiano Mario Draghi ha affermato che il presidente russo Vladimir Putin aveva affermato che non erano ancora “mature” le condizioni per un cessate il fuoco e che non era pronto a incontrare Zelensky fino a quando i negoziatori non avrebbero potuto fare di più lavoro. .

Mentre i funzionari occidentali cercano indizi sulla prossima mossa della Russia, un alto funzionario dell’intelligence britannica ha affermato che i soldati russi frustrati in Ucraina si sono rifiutati di eseguire gli ordini, sabotando le loro attrezzature e hanno abbattuto accidentalmente i loro aerei.

Caricamento in corso

I funzionari dell’intelligence statunitense hanno concluso che i suoi consiglieri stavano fuorviando Putin su quanto fosse grave la guerra perché avevano paura di dirgli la verità.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che gli Stati Uniti si sbagliavano e che “né il Dipartimento di Stato né il Pentagono hanno le informazioni reali su ciò che sta accadendo al Cremlino”.