Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Le associazioni cattoliche chiedono il disinvestimento dai combustibili fossili

Il movimento Laudato si’, insieme all’Azione cattolica italiana e ad altre realta’ nazionaliste cattoliche, ha lanciato un appello per una “economia di pace” come segno di vicinanza al popolo ucraino.

Di Eduardo Girbaldi

Alzati in fretta(Atti 12:7). Ispirato da Papa Francesco ha consigliato l’ultima festa dei Santi Apostoli Pietro e PaoloMolte associazioni cattoliche, tra cui il movimento Laudato si e l’Azione Cattolica Italiana, hanno invitato altre realtà nazionali cattoliche a lavorare per la sostenibilità e un futuro “più verde”.

riconversione ambientale

“Quest’anno”, si legge in un comunicato stampa, “Metti il ​​tuo impegno ad abbandonare i combustibili fossili come un segnale che hai abbandonato i tuoi investimenti in un’economia estrattiva e predatoria i cui interessi geopolitici stanno causando conflitti in tutto il mondo e specialmente in Ucraina”.

L’appello fa riferimento al processo di “conversione ambientale” vissuto dalla Chiesa italiana, che sta giocando il suo ruolo per “invertire la rotta verso un’economia di pace”. Ciò è possibile incoraggiando le comunità a “pregare e meditare sul dono del creato” e ad abbracciare “stili di vita personali e comunitari sobri”.

c’è poco tempo

Il comunicato richiamato Parole di Papa Francesco in relazione al problema del trasferimento di energia. “Il tempo sta per scadere! La deliberazione deve andare oltre la semplice esplorazione di ciò che può essere fatto e concentrarsi su ciò che deve essere fatto, a partire da oggi. Non possiamo permetterci il lusso di aspettare che altri si facciano avanti o di dare la priorità ai vantaggi economici a breve termine”.

Le associazioni cattoliche hanno evidenziato la tragedia della guerra. Una lotta che coinvolge ogni essere umano, come detto Le parole di Papa Francesco in occasione della Giornata internazionale di preghiera per la cura del creato di quest’annoSentendo queste grida di dolore, dobbiamo pentirci e modificare i nostri stili di vita e sistemi distruttivi.

Accelera la transizione

Il comunicato stampa concludeva: “È il momento giusto per la testimonianza della congregazione che vogliamo cambiare rotta”. “In questa nuova fase del cammino sinodale, abbiamo urgente bisogno di una Chiesa che testimoni con azioni che sa fare la sua parte per accelerare la transizione ecologica adesso. Lo ha chiesto Papa Francesco ai fedeli della città di RomaUn segreto premuroso, in missione per donarsi e amare come Dio ci ha amati”.