Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Australia mette in primo piano la compagnia di combustibili fossili al Cop26 | energia

Il governo australiano è stato preso di mira per aver ospitato in modo prominente un’azienda di combustibili fossili nel suo stand a poliziotto 26 Vertice sul clima a Glasgow.

La condanna è arrivata quando il governo Morrison ha confermato che non si sarebbe unito a quasi 90 paesi nel sostenere il lancio ufficiale di impegno globale Ridurre le emissioni di metano – un potente gas serra rilasciato durante l’estrazione di gas e carbone e rilasciato dal bestiame – del 30% entro il 2030.

Il padiglione australiano presso lo Scottish Campus Exhibition Centre è stato un fulcro di attività durante i primi due giorni del summit. Con i numeri limitati nella sala pubblica principale, gli australiani si sono riuniti lì per guardare il discorso di Scott Morrison alla conferenza lunedì.

Lo spazio nel padiglione è stato riservato alle aziende australiane, tra cui l’attenzione di Andrew Forrest sull’idrogeno verde Future Industries Fortescuee cavo solare, che prevede di inviare l’energia solare catturata nel Territorio del Nord a Singapore e Carbonizzazione internazionale dei metalli. Accanto a loro c’è il gigante del petrolio e del gas Santos.

Martedì, davanti al padiglione, c’è stata una presentazione da parte di Santos del progetto di cattura e stoccaggio del carbonio di Moomba nell’entroterra del Sud Australia. Il Santos ha confermato lunedì che lo sviluppo da 220 milioni di dollari australiani sarebbe andato avanti dopo che il governo aveva detto che poteva Ricevere i proventi del credito di carbonio dai contribuenti attraverso il Fondo per la riduzione delle emissioni. Il ministro australiano per l’energia e la riduzione delle emissioni, Angus Taylor, si è unito al CEO di Santos Kevin Gallagher allo stand per promuovere l’annuncio.

Perché l'Australia è accusata di barare durante i colloqui sul clima - VIDEO
Perché l’Australia è accusata di barare durante i colloqui sul clima – VIDEO

Ex primo ministro Malcolm TurnbullLui, che è a Glasgow come presidente di Fortescue Future Industries, ha detto che è “un peccato” che l’Australia non abbia firmato l’impegno e uno “scherzo” che Santos si sia assicurato una posizione chiave.

“Guarda il podio australiano: a quanto pare una società del gas è stata allevata su insistenza del ministro dell’Energia, che pensa che la nostra politica energetica dovrebbe essere tutta intorno al gas flaring”, ha detto Turnbull ai giornalisti. L’obiettivo è smettere di bruciare combustibili fossili.

“Dobbiamo ridurre tutte le emissioni di gas serra, in particolare metano e anidride carbonica. Non possiamo continuare a fingere che questo sia un problema che possiamo proiettare nel futuro. Conviviamo con la realtà del riscaldamento globale ora”.

Taylor ha parlato in cabina insieme al presidente del Santos durante il lancio dell’ultimo comunicato del governo Dichiarazione sulla tecnologia a basse emissioni Aggiornamento annuale del suo approccio basato sulla tecnologia al cambiamento climatico. CCS è una delle sei tecnologie prioritarie selezionate per il sostegno del governo.

Il ministro ha affermato che lo sviluppo di Santos per la cattura e lo stoccaggio di CO2 a Momba, che in caso di successo nel catturare 1,7 milioni di tonnellate di CO2 all’anno a partire dal 2024, è stato un “progetto molto elegante” che gli consentirebbe di produrre gas riducendo le emissioni. Esistono molti tipi diversi di cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica, ha affermato Taylor, ma inizialmente era probabile che venisse utilizzata nei siti di produzione del gas e nello sviluppo dell’idrogeno “blu” utilizzando il gas. Santos

“Possiamo fare esattamente la stessa cosa a Momba e in altri luoghi nella produzione di idrogeno”, ha detto. “Non è una novità, è molto, molto importante, sarà particolarmente importante per l’industria del gas”.

Quando gli è stato chiesto dell’impegno globale sul metano, ha detto che l’Australia non ha firmato l’accordo perché il suo obiettivo era “l’intera economia, tutti i gas”. Ha detto: “Non fissiamo obiettivi per un settore specifico, né fissiamo obiettivi per il gas”.

Taylor ha affermato la scorsa settimana che firmare l’impegno significherebbe ridurre il numero di mandrie e il vice primo ministro Barnaby Joyce ha detto che l’unico modo per adempiere sarebbe “Inizia a sparare al tuo bestiame”. Esatto, ha affermato Bill Hare, CEO della società di ricerca Climate Analytics errato.

Il piano 2050 del governo prevedeva emissioni nette zero Criticare Per non aver incorporato nuove politiche e per aver fatto affidamento su nuove tecnologie per ridurre le emissioni negli anni ’30 e ’40. Il suo supporto per CCS, che si tratti di seppellire i gas serra da siti industriali a chilometri di profondità e possibilmente di utilizzare la CO2 catturata per realizzare prodotti, include 250 milioni di dollari per il CCS Technologies and Storage Programme.

I governi australiani hanno impegnato circa $ 4 miliardi per finanziare CCS nel tempo, ma deve ancora dimostrarsi commercialmente fattibile su larga scala. Il paese ha un impianto di cattura e stoccaggio di CO2 operativo, presso il progetto di gas Gorgon di Chevron nell’Australia occidentale. Ho sofferto ripetutamente Ritardo Cattura solo una parte delle emissioni in loco.

Portavoce ambientale del Partito dei Verdi, Sarah Hanson Young, che è anche lui a Glasgow, ha affermato che il governo Morrison stava trascorrendo la COP26 “occupato a frequentare i dirigenti dei combustibili fossili e a ospitare sensazionali attività di pubbliche relazioni per l’industria del gas”.

Conservation Australia ha affermato che l’Australia si sta comportando “rudemente”. “Non commettere errori, la preoccupazione del governo Morrison per lo stoccaggio e lo stoccaggio del carbonio è mantenere più a lungo il sistema energetico australiano a carbone e gas e ritardare la transizione alle energie rinnovabili con lo stoccaggio”, ha affermato Gavan McFadzian, direttore del programma climatico presso l’ACF.

Taylor ha affermato che il governo ha sostenuto l’energia rinnovabile aggiungendo il “solare a bassissimo costo” come priorità nel nuovo manifesto tecnologico, come indicato la scorsa settimana quando il governo ha pubblicato il suo piano per raggiungere le emissioni nette zero entro il 2050. l’energia solare sarà inoltre fondamentale per produrre idrogeno ottenuto da energia rinnovabile su larga scala, ha affermato.

“Accogliamo con favore tutte le forme di produzione di idrogeno pulita – verde e blu – sono importanti”, ha detto. “Vedrai una rapida crescita verde nel tempo, speriamo certamente”.

READ  "Ever Geffen" La nave è stata sequestrata durante una disputa finanziaria