Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Australia è in trattative con la società francese Valneva

Il governo federale è in trattative con un’azienda francese sulla possibilità di acquistare il suo vaccino per il rilascio in Australia.

L’azienda biotecnologica Valneva sta lavorando a un vaccino COVID-19 inattivato, che utilizza un campione del virus ucciso per stimolare la risposta immunitaria senza causare un’infezione, simile ai vaccini contro l’influenza e la poliomielite.

Il vaccino, che è in fasi avanzate di sviluppo, potrebbe produrre una protezione più ampia per combattere nuove varianti di COVID-19 e potrebbe diventare una potenziale opzione di dose di richiamo in futuro.

Un portavoce del Ministero della Salute ha confermato a news.com.au di essere stato in contatto con Valneva riguardo al vaccino.

“Il governo australiano continua a incontrarsi regolarmente con un gruppo di sviluppatori e produttori di vaccini e che trattano COVID-19, compreso Valneva”, ha detto il portavoce.

La natura commerciale di queste discussioni è riservata.

“Continuiamo a monitorare gli studi clinici in corso, riesaminiamo l’efficacia nel mondo reale del lancio del vaccino e continuiamo ad avere una serie di discussioni con i produttori”.

Mentre le discussioni del governo federale con Valneva non significano che si impegnerà ad acquistare il suo vaccino, indica che il governo continua a considerare opzioni oltre i tre accordi che ha attualmente stipulato con AstraZeneca, Pfizer e Norovax.

L’uso di Valneva del virus ucciso differisce dall’approccio di AstraZeneca, che si basa su un virus del raffreddore modificato, e sul vaccino Pfizer, che utilizza la tecnologia dell’RNA messaggero che fornisce istruzioni genetiche alle cellule per creare una risposta immunitaria.

Il governo del Regno Unito ha ordinato 100 milioni di dosi del vaccino da Valneva – in conformità con la sua richiesta per AstraZeneca – e sono stati segnalati altri 10 paesi europei interessati.

READ  La strana teoria della donna virale vive a casa dopo aver trovato i capelli in bagno

Si cercano volontari nel Regno Unito per la fase finale dei test clinici candidati di Valneva. Gli studi di fase iniziale hanno mostrato che due dosi hanno suscitato una buona risposta immunitaria e non hanno sollevato problemi di sicurezza.

Se l’Australia è conforme alla sua domanda per un vaccino Valneva, dovrà completare una sperimentazione di fase III e registrarsi presso la Therapeutical Goods Administration.

“Gli investimenti futuri saranno soggetti a consulenza per vaccini COVID-19 e trattamenti per l’Australia – il gruppo consultivo tecnico per la scienza e l’industria (SITAG) e la valutazione delle prove cliniche, inclusa la diversificazione del portafoglio e il rischio”, ha detto un portavoce del Ministero della Salute.

“SITAG continuerà a fornire consigli per segnalare i lanci del vaccino COVID-19 in Australia sulla base dei dati e dell’epidemiologia più recenti”.

Nel frattempo, gli australiani di età superiore ai 50 anni saranno in grado di ottenere un vaccino COVID-19 in anticipo, ha rivelato venerdì il ministro federale della sanità Greg Hunt.

Ha detto che la fase 2A del lancio del vaccino sarà offerta fino alla prossima settimana per le persone di età superiore ai 50 anni, gli indigeni e gli adulti delle isole dello Stretto di Torres e tutti i lavoratori critici o ad alto rischio che non sono già stati vaccinati.

“Più di 400 (cliniche GP) saranno già aperte la prossima settimana, quindi avremo 136 cliniche respiratorie generali e le cliniche del Commonwealth apriranno la prossima settimana”, ha detto Hunt ai giornalisti venerdì pomeriggio.

“Stanno introducendo la fase 2A … È una maggiore possibilità per gli australiani di essere vaccinati precocemente”.

Ciò avviene sulla scia di una riunione del gabinetto nazionale, in cui i primi ministri dello stato hanno discusso del vaccino contro il Coronavirus, nonché delle preoccupazioni sul confine con l’India.

READ  Lo YouTuber Nikki Phillippi ha criticato l'eutanasia del cane che aveva morso suo figlio

– Con Anthony Biovesan, NCA Newswire