Maggio 22, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

L’Ambasciata d’Italia ospita un seminario su conversione energetica e ambiente

Teheran – L’Ambasciata italiana a Teheran ha ospitato lunedì un seminario bilaterale sul trasferimento di energia e l’ambiente.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana e la European House of Ambrosetti.

“Le sfide poste dallo sviluppo sostenibile sono di natura veramente globale. Il seminario di oggi è un segno del profondo interesse dell’Italia per le questioni ambientali”, ha affermato Giuseppe Peron, Ambasciatore d’Italia. È possibile creare fiducia a livello regionale e affrontare le sfide globali in modo efficace e collettivo “, ha continuato.

In attesa della settima edizione del ROME MED Dialogue, in programma il prossimo dicembre, inserita in un ottimo itinerario dal forum di Chernobyl di Ambrosetti, l’evento si svolgerà in un formato ibrido, un po’ online e un po’ presente, con i rappresentanti del Presidente dell’Iran , il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero dell’Energia di entrambi i paesi, Ricercatori di think tank e centri di ricerca internazionali. Oltre 600 aziende italiane e iraniane hanno seguito l’evento anche online.

In questa occasione sono state evidenziate le ambizioni dell’Italia come Co-Presidente della Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP26) e del Gruppo G-20, in particolare la versione del Forum di Chernobyl con la proiezione di un discorso del Ministro italiano per i Cambiamenti Climatici Singola.

Nel panel dedicato al campo della trasformazione energetica e dell’edilizia abitativa, relatori italiani e iraniani hanno presentato le loro idee e best practice, con un focus speciale su idee e proposte per migliorare la cooperazione con l’efficienza energetica, la decarbonizzazione e le politiche. Ridurre l’impatto sull’ambiente.

FB / MG