Maggio 23, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La “zona di rischio” per il debito italiano è il prossimo obiettivo per i trader obbligazionari

(Bloomberg) – La crisi dei mercati obbligazionari europei ha lasciato i trader a chiedersi quanto dolore possono sopportare i politici prima che il costo del debito dell’Italia aumenti e il suo debito si accumuli.

I più letti da Bloomberg

A seguito delle turbolenze di mercato indotte dall’epidemia nel 2020, i tassi di prestito di riferimento per l’Italia, uno dei paesi più indebitati della zona euro, hanno raggiunto il 2% la scorsa settimana. Inc. Scommette sui suoi rendimenti obbligazionari.

La vendita ha già portato la domanda degli investitori per un premio sulla Germania, il cosiddetto prestito Btp dell’Italia – una misura chiave del rischio – a circa 170 punti base. Più di 200 sono visti come segnali di avvertimento e oltre 300 usciranno sulle prime pagine di Roma. All’interno di tale intervallo, gli analisti ipotizzano che la BCE potrebbe dover riprendere ad acquistare più titoli.

“Vediamo che la ‘zona di pericolo’ per il BTP si estende intorno a 250 punti base”, ha affermato Frederik Ducrozet, stratega globale di Banque Pictet & Cie SA. “Se gli spread fuori controllo sono fuori controllo, possiamo immaginare che la BCE istituisca una nuova struttura di backstop”.

Ciò è avvenuto nel marzo 2020, dopo che lo spread italiano ha superato i 300 punti, a seguito della dichiarazione del presidente della BCE Christine Lagarde che non sarebbe venuto qui per “spread ravvicinati”. La BCE ha quindi cambiato rotta e ha annunciato un nuovo piano di approvvigionamento di emergenza epidemica. I mercati globali sono ora preoccupati per il rischio di nuovi errori politici nel 2022.

Anche i 250 punti Saxo Bank A/S indicano una zona di rischio. Questo è meno di 200 punti base per gli strateghi di ING Groep NV.

READ  L'Italia prevede di riaprire a partire dalla fine di aprile

“Le priorità storiche sono la migliore guida della BCE al dolore”, ha affermato Emir Daley, uno stratega valutario di Barclays PLC. “Siamo ancora lontani da questi livelli. Tuttavia, il mercato si espanderà fino a questo punto come prova dell’impegno della BCE per l’espansione dell’Italia-Bund.

Prima dell’epidemia, la BCE era chiara sulla protezione della posizione finanziaria, ma ora la sua attenzione si è spostata sull’allentamento dello stimolo per controllare l’inflazione rovente. Il mese prossimo terminerà il suo acquisto di bond epidemici, di cui l’Italia è uno dei principali beneficiari.

Se deve essere calpestato, il reinvestimento di obbligazioni flessibili potrebbe essere la prima linea di difesa. Secondo gli strateghi di BNP Paribas SA, tra cui Sumati Semavoin-Jain, questo basterà a stabilizzare lo spread italiano in Germania a circa 200 punti base.

Non tutto così male

L’Italia ha una prospettiva finanziaria più elevata rispetto al passato. Gli oneri finanziari sono ancora contenuti rispetto agli standard storici e non sono immediatamente deducibili per il servizio di prestito. L’economia beneficerà di oltre 200 200 miliardi di fondi di risanamento dell’UE.

Michael Leicester, responsabile della strategia sui tassi di interesse di Commerzbank AG, sottolinea che finché la politica italiana rimarrà calma, l’unità europea sarà un fattore piacevole per gli investitori e le agenzie di rating, anche senza il backstop della Bce. Per ora è tutto, guidato dall’ex presidente della Bce Mario Draghi.

L’Italia di Tracy è la migliore nel gestire i pivot dell’hockey di ECP

Se i rendimenti continuano a salire, potrebbe suscitare interesse tra gli acquirenti esteri. Se si considerano i costi di copertura, gli investitori giapponesi ricevono circa l’1,87% dei rendimenti italiani, rispetto allo 0,33% del rendimento di copertura dei titoli del tesoro a 10 anni, secondo Cosimo Marasciulo, responsabile degli investimenti assoluti per Amundi SA.

READ  Secondo il sindaco di Firenze, gli studenti dell'ex Unione Sovietica segnano la ripresa della città

“Questo è qualcosa che farà sì che gli investitori globali guardino a quel mercato con interesse”, ha affermato.

Tuttavia, per l’Italia, l’onere del debito è elevato, rappresentando oltre il 150% della produzione. In un recente intervento, Ignacio Visco, governatore della Banca d’Italia, ha affermato che è necessario ristrutturare la struttura dei conti pubblici in modo graduale e senza intoppi per evitare tensioni sul mercato dei titoli di Stato.

Questo non è solo contro lo spread e la Germania, la BCE ne prenderà atto. Secondo Ioannis Sokos di Deutsche Bank AG, monitorerà anche il ritmo di espansione poiché una grave volatilità potrebbe scoraggiare alcuni investitori. Questo è importante perché i fondi di sensibilità al prezzo devono farsi avanti per sostituire la BCE che raccoglie titoli ad ogni costo.

I recenti commenti dei funzionari della BCE in merito a Mark Dowding di Blu-ray Asset Management indicano che non sono preoccupati poiché i rendimenti complessivi sono bassi. Questo è ciò che lui chiama “incuria innocua”.

La prossima settimana

I discorsi della BCE includono il vicepresidente Luis de Kindos e il membro del comitato esecutivo Isabel Schnabel. David Ramston della Bank of England ha tenuto il suo primo discorso dopo aver votato per un aumento del tasso di 50 punti all’inizio di questo mese, mentre il governatore Andrew Bailey parlerà in un paio di occasioni.

  • I dati sull’indice BMI dell’area euro, della Germania e del Regno Unito ei numeri dell’IPO tedesca per febbraio sono i punti salienti dell’agenda dei dati, mentre il CBI francese di febbraio potrebbe avere tracce del rilascio della prossima settimana dei dati dell’area dell’euro e dell’inflazione tedesca.

  • Secondo Commerzbank AG, le vendite di obbligazioni tedesche e italiane sono state pari a 12 12,5 miliardi ($ 14,2 miliardi). Il Regno Unito venderà le gilde il prossimo marzo.

READ  Rugby irlandese | 'Un buon inizio contro l'Italia è importante' - Gilcoin

Molto letto da Bloomberg Business Week

© 2022 Bloomberg LP