Maggio 19, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La troupe circense ucraina bloccata in Italia dice di voler continuare lo spettacolo per il proprio paese

Postato su: Cambiato:

Quando le forze russe hanno invaso l’Ucraina il 24 febbraio, un gruppo di 30 artisti con un elisio di teatro-circo di Kiev si trovava nel nord Italia. Il gruppo non è stato in grado di tornare, suscitando il senso di colpa tra alcuni membri per essere sfuggiti agli orrori vissuti dai colleghi ucraini. Ma tutti vedono la loro performance come un atto di resistenza.

Julia è impegnata a truccarsi poche ore prima che la sua troupe circense di Kiev si esibisca sul palcoscenico italiano del Theatre-Circus Elysium.

“Mi sento male. Sono in un posto sicuro, mi sento in colpa per il fatto che non lo siano”, dice, riferendosi ai suoi compagni ucraini intrappolati nella zona di guerra. “Ma devo lavorare per poterli aiutare”, ha detto. conclude.

I The Theatre-Circus Elysium termineranno il loro tour in Italia il 13 marzo, ma i war continueranno il loro spettacolo: in Italia e nell’Europa occidentale, hanno in programma di viaggiare e esibirsi nei prossimi mesi.

Grazie alla Rete Solidarietà dei Professionisti dell’Arte, molti teatri italiani hanno aperto le porte al gruppo ucraino. “Non vogliamo fermarci”, ha affermato Oleksandr Sakharov, amministratore delegato del gruppo, aggiungendo che il loro compito ora era mostrare al mondo il coraggio e lo spirito combattivo del popolo ucraino.

Fare clic sul giocatore per vedere il rapporto completo.

READ  Italia c 10cr danni alle famiglie di due pescatori uccisi dalla Marina Militare