Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La stella italiana Leonardo Bonucci non conosce il nome di Ivan Toni e ha definito l’attaccante inglese un “principiante”.

‘Nuovo? Ho visto alcuni video negli ultimi giorni ed è molto talentuoso’: Leonardo Bonuzzi dell’Italia non conosce il nome di Ivan Toni ma insiste di essere pronto per il suo debutto in Inghilterra.

  • Bonucci ha confermato che Toni sarà ben preparato se farà il suo debutto venerdì
  • Il difensore italiano dice di aver passato molto tempo a prepararsi nella sala analisi video
  • Roberto Mancini ha salutato l’Inghilterra come “una delle migliori squadre del mondo”.

Il difensore italiano Leonardo Bonuzzi ha definito Ivan Toni un “principiante” dopo essere stato sorpreso in conferenza stampa questa settimana.

Ma il 35enne si è assicurato di essere ben preparato se l’attaccante inglese farà il suo debutto venerdì sera.

Bonucci racconta di aver passato molto tempo in sala analisi video a prepararsi per un possibile primo incontro con Toni in campo.

Il difensore italiano Leonardo Bonuzzi (R) fa i compiti all’attaccante inglese Ivan Toni

Alla domanda sul talento offensivo a disposizione di Southgate, Bonuzzi, 35 anni, Disse a Surya: ‘Con Kane abbiamo giocato molte partite l’uno contro l’altro.

Credo che sia un grande attaccante e uno dei migliori giocatori del mondo.

‘E nuovo? Vedremo. Ho visto alcuni suoi video negli ultimi giorni ed è molto talentuoso.

“Hanno un enorme vantaggio in Inghilterra perché hanno un vero talento, grazie all’audacia dei club della Premier League a giocarli”.

Il tecnico dell’Italia Roberto Mancini ha salutato l’Inghilterra come “una delle migliori squadre del mondo” nonostante rischia la retrocessione se non riesce a vincere a Milano in vista dello scontro della Nations League contro l’Italia.

disse Mancini Calcio365: ‘Penso che l’Inghilterra sia una delle migliori squadre del mondo. È carico di talento, soprattutto gli attaccanti

“Hanno molti giocatori a parte Harry Kane che è fenomenale, ma i giovani giocatori intorno a lui possono fare la differenza. Quindi sarà una partita molto dura per noi”, ha detto.

Le due squadre hanno pareggiato a reti inviolate a Molineux a giugno dopo la vittoria dell’Italia ai calci di rigore nella finale di Euro 2020 a Wembley.

Pubblicità