Ottobre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La star e la mamma di TikTok in tribunale per omicidio premeditato

L’influencer 22enne, che ha più di 126.000 follower sull’app, è stata arrestata insieme a sua madre che è apparsa anche su TikTok.

Un’influencer britannica, sua madre e un’amica sono comparsi in tribunale con l’accusa di omicidio premeditato dopo che due uomini sono stati colpiti sulla strada in un incidente mortale.

La star di TikTok Mahek Bukhari, 22 anni, Ansrin Bukhari, 45 anni, e Natasha Akhtar, 21 anni, sembravano abbattuti quando si trovavano sul banco degli imputati con una guardia carceraria al Leicester Magistrates Court.

Gli inquirenti hanno arrestato i tre dopo che l’auto “è uscita di strada” e poi si è divisa in due nelle prime ore di venerdì, il Sole rapporti.

La corte ha ascoltato le due vittime – Muhammad Hashem Ijazuddin e Saqib Hussain – sulla scena dopo che i due accusati le avevano inseguite l’11 febbraio.

Mahek Bukhari, di Stoke, Staffs, che ha indossato la felpa per la breve udienza, ha oltre 126.000 follower su TikTok e altri 43.000 su Instagram.

Condivide regolarmente estratti della sua vita, inclusi i suoi vestiti, il trucco e le borse, ed è anche apparsa in video insieme a sua madre, Ansrin Bukhari.

La corte è stata informata che subito prima dell’incidente una delle vittime ha chiamato la polizia.

Ho sentito un “grido forte” dall’altra parte del telefono prima di disconnettermi.

La corte ha sentito che l’auto è uscita di strada e ha colpito una paratia centrale, strappandosi nel punto dell’impatto.

L’incidente dell’orrore è avvenuto nel Leicestershire, nel sud-ovest dell’Inghilterra, intorno all’1:30.

I servizi di emergenza si sono precipitati sul posto per riferire che la Skoda Fabia argentata aveva lasciato la strada.

READ  Il governo provinciale ha affermato che il bilancio delle vittime delle inondazioni a Zhengzhou, in Cina, è più che triplicato

La polizia ha detto che un’Audi TT grigia e una Seat Leon blu stavano viaggiando “a velocità” nell’area al momento della collisione.

Gli agenti hanno arrestato le tre donne, così come due uomini di Leicester – Rais Jamal, 21 anni, e Rikan Karawan, 28 – e da allora sono stati accusati.

Un uomo di 20 anni, anch’egli arrestato con l’accusa di omicidio, è stato rilasciato senza ulteriori provvedimenti.

Durante l’apparizione di 10 minuti della giornata, sia Bukhari che sua madre hanno parlato solo per confermare i loro nomi.

Sono stati posti in custodia cautelare per comparire domani al Leicester Crown Court.

La loro partner Natasha Akhtar, di Birmingham, anch’essa accusata di doppio omicidio, è apparsa brevemente con la coppia.

Ma a causa della carenza di personale del dungeon in tribunale, non ha potuto partecipare durante l’udienza iniziale poiché c’era solo una guardia.

L’udienza preliminare per tutti e tre i sospetti è prevista per il 28 marzo.

Doppio “omicidio”

La polizia del Leicestershire ha dichiarato: “Un’indagine per omicidio è stata aperta a seguito di una collisione stradale sulla A46 vicino allo svincolo di Six Hills intorno all’01:35 di venerdì.

Sul posto sono morte due persone.

“Le indagini sono alle prime fasi e sono in corso i lavori per accertare le circostanze dello scontro e quanto accaduto nei minuti precedenti.

Gli investigatori vogliono ricevere notizie da chiunque abbia visto tre auto guidare in Troon Way o Abbey Lane verso l’01:25 e sulla A46 tra Thurmaston Shopping Center e Hobby Horse Island.

“Le vetture – una Skoda Fabia argento, un’Audi TT grigia e una Seat Leon blu – andavano veloci e si sta lavorando per determinare quali percorsi sono stati presi”.

READ  McKinney Fire in California uccide quattro persone, distrugge case e aziende

Il detective capo Tony Yarwood ha aggiunto: “Chiunque abbia viaggiato nella zona nelle prime ore del mattino e abbia filmati dashcam, vi invitiamo a farsi avanti.

“Stiamo raccogliendo i movimenti di tutte le auto coinvolte e qualsiasi loro filmato aiuterà con la nostra indagine”.

Questa storia è apparsa per la prima volta in il Sole È stato ripubblicato con il permesso.