Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La star della musica classica ucraina Oksana Lenev fa di nuovo la storia

La superstar d’orchestra ucraina Oksana Lenev entra ancora una volta nella storia della musica. Il 43enne originario di Prodi, nell’Ucraina occidentale, è stato rivelato ad ottobre con il nome Nuovo direttore musicale Teatro Comunale di Bologna in Italia. Quando assumerà quello che dovrebbe essere un lavoro iniziale di tre anni a Bologna nel gennaio 2022, diventerà la prima musicista donna mai nominata direttore musicale di un teatro d’opera italiano.

Lenev non è estraneo alle prime innovazioni. È stata una pioniera durante la sua straordinaria carriera musicale classica che l’ha spesso vista sfidare gli stereotipi di genere e riscrivere il regolamento.

Nata in una famiglia di musicisti ucraini durante gli anni del crepuscolo dell’era Breznev, la sua ascesa alla ribalta è iniziata mentre studiava all’Accademia di musica Lysenko a Lviv alla fine degli anni ’90. Conosciuto come un giovane prodigio, Lenev ha potuto acquisire una significativa esperienza iniziale come assistente alla direzione dell’Opera di Lviv prima di trasferirsi all’estero per continuare i suoi studi musicali in Germania.

Mentre ha trascorso gran parte degli ultimi due decenni a costruire la sua carriera nel cuore della musica classica europea di lingua tedesca, Lenev ha anche goduto di un lungo soggiorno a Odessa. Dal 2008 al 2013, ha lavorato come direttore assistente principale dell’Opera Nazionale di Odessa, acquisendo una preziosa esperienza nei magnifici dintorni di un grandioso teatro dell’opera nella città portuale ucraina sul Mar Nero alla fine del XIX secolo.

Iscriviti per ricevere le ultime da UkraineAlert

UkraineAlert è una pubblicazione online completa che fornisce regolarmente notizie e analisi sugli sviluppi della politica, dell’economia, della società civile e della cultura in Ucraina.

READ  Il ristorante a conduzione familiare Lolita apre in Armitage Street a Logan Square e serve piatti latini e italiani

La reputazione della star ucraina come uno dei talenti musicali classici più entusiasmanti del mondo è stata notevolmente rafforzata nel 2017 quando è diventata la prima donna a essere nominata direttore principale dell’Opera austriaca di Graz e dell’Orchestra Filarmonica di Graz, ruolo in cui è rimasta fino al 2020. Tuttavia, anche questo L’incredibile impresa è stata eclissata nell’estate del 2021 quando ha realizzato Lenev Titoli internazionali Come la prima donna ad esibirsi al famoso Festival di Bayreuth in Germania.

L’apparizione di Lyniv nel luglio 2021 al Festival di Bayreuth di fronte a un pubblico costellato di stelle tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel è stato un vero evento storico nel mondo della musica classica che ha contribuito a cementare lo status dell’Ucraina come superstar globale. Negli oltre 140 anni da quando Richard Wagner si è lanciato per il Festival di Bayreuth del 1876, mai prima d’ora l’iconico evento annuale aveva visto la presenza di una donna leader.

Linev appeso durante Intervista al media tedesco DW prima della sua storica apparizione al festival nell’estate del 2021. “Richard Wagner ha scritto le donne nelle sue opere in ruoli da protagonista pieni di azione e le ha rappresentate come molto liberate. Ecco perché penso che sarebbe orgoglioso che, quasi 140 anni dopo la morte, una donna porterà per la prima volta sul palco la sua musica meravigliosa”.

A poche settimane dalla sua vittoria tedesca, Lenev è entrata di nuovo nel libro dei record, questa volta in Italia. Ha infatti debuttato al Teatro Comunale di Bologna mesi prima del Festival di Bayreuth nel marzo 2021 come direttore ospite in un concerto tenuto senza pubblico a causa delle restrizioni legate al Covid. Due mesi dopo, nel maggio 2021, torna a Bologna per esibirsi per la prima volta davanti a un tutto esaurito. Questo si è rivelato sufficiente per garantire la sua nuova posizione come direttore musicale.

READ  Il chiaro avvertimento della Banca centrale europea alle banche sui rischi climatici | Articolo - Merce

in un Condividi sui socialIl maestro ucraino ha riconosciuto il significato storico della sua nomina nella città del nord Italia. “Sono onorata e responsabile di essere la prima donna invitata a diventare direttore musicale di uno dei più importanti teatri statali italiani, in un Paese dove la musica classica ha una storia straordinaria che si avverte in ogni angolo ed è parte integrante di una parte della cultura nazionale”, ha commentato il suo prossimo ruolo a Bologna.

La brillante carriera di Lenev è stata riconosciuta con una serie di premi e riconoscimenti. Nel dicembre 2020 è stato nominato comandante generale Nel teatro dell’opera più prestigioso della Germania! premi. Di recente, Lenev ha ricevuto un nuovo onore per una bambola Barbie nella sua forma creata appositamente per la mostra di Odessa “Dreamers and Inventors”. Uno dei premi più significativi di Lyniv è arrivato nell’ottobre 2021, quando è stata nominata vincitrice di Premio Mozart sassone 2021 In associazione con l’Ucraina Youth Symphony Orchestra, che ha fondato nel 2016 nel tentativo di riunire giovani musicisti di talento provenienti da tutta l’Ucraina e aiutare a unire il paese.

Peter Dickinson è un editore per l’Atlantic Council UkraineAlert Service.

lettura approfondita

Le opinioni espresse su UkraineAlert sono solo quelle degli autori e non riflettono necessariamente le opinioni del Consiglio Atlantico, dei suoi dipendenti o sostenitori.

Il Centro Eurasia La missione di promuovere la cooperazione transatlantica è promuovere la stabilità, i valori democratici e la prosperità in Eurasia, dall’Europa orientale e dalla Turchia a ovest fino al Caucaso, alla Russia e all’Asia centrale a est.

Seguici sui social e sostieni il nostro lavoro

Foto: l’ucraina Oksana Lenev ha fatto la storia nell’ottobre 2021 nominandola prima direttrice musicale donna al Teatro Comunale di Bologna in Italia. (Michele Labini)

READ  Ultima guerra in Ucraina: Kiev ordina il coprifuoco per affrontare i "sabotatori" russi